Vieni a conoscerci meglio in 3 domande chiave

Vieni a conoscerci meglio in 3 domande chiave

Come conoscerci se non sappiamo chi siamo? Come possiamo sapere dove stiamo andando se non sappiamo chi siamo? Infine, come sapremo chi vogliamo con noi se non sappiamo dove stiamo andando? Queste tre domande sono essenziali per conoscersi meglio. Chi sono io? Dove sto andando? Con chi?

Bene, in questo articolo, rifletteremo su queste domande e le loro possibili risposte, così come le implicazioni di queste in ciò che stiamo facendo d'ora in poi. Le risposte a queste domande sarebbero quindi come i tre punti cardinali della nostra bussola vitale.

Chi sono io?

Iniziamo con questo delicato esercizio di introspezione. Sei tuhai già chiesto chi sei? Sei riuscito a fare una descrizione di te stesso in cui qualcuno ti riconoscerà leggendolo? È un compito difficile, ma non impossibile. Cominciamo discutendo sull'importanza di sapere chi siamo.

Sapere chi sono significa conoscere le qualità che ho, quali sono i punti deboli di cui ho bisogno per continuare a rinforzare, cosa mi piace e cosa non mi piace. So chi sono ogni momento se so come connetterti al mio interno, ai miei pensieri, alle mie emozioni. So chi sono e allo stesso tempo mi rispetto e mi apprezzo, occupando un posto di scelta nella mia scala di priorità.

Sapere come rispondere a questa domanda è la chiave per conoscerci meglio perché implica che ho passato il tempo a rispondervi. Posso definire me stesso e sapere che sono molto più di quello che ho, di quello che indosso. Ho un percorso spirituale insieme al mio zaino emozionale. Sono molto più di ogni altra cosa intorno a me. Sono io.

Dove sto andando?

È importante, dopo aver saputo chi siamo, sapere dove stiamo andando. Cioè, dove e come spendiamo le nostre risorse. Ci piacciono davvero i progetti a cui partecipiamo? Quanto lontano li abbiamo scelti? Che controllo abbiamo su di loro?

Cosa voglio realizzare? Quali sono i miei obiettivi? Da dove inizia il mio percorso? Quale direzione devo prendere? Il valore di queste domande è sapere che i miei passi mi portano su percorsi in cui non corro alla delusione o alla sofferenza. Si tratta di valutare le mie risorse e le mie possibilità in modo realistico, mettendo un po 'di ordine a modo mio.

Con chi?

So davvero con chi voglio andare? Posso considerarmi autonomo scegliendo chi sono con il mio percorso di vita? Posso contare sulle persone che mi sostengono per raggiungere gli obiettivi che sto puntando? Spesso, sono le nostre carenze o i nostri bisogni che ci fanno dipendere dagli altri o oscurano le risposte a queste domande.

Questa sarà la terza delle domande chiave per conoscersi meglio. Se sono in grado di sapere chi sono e dove sto andando, devo scegliere di camminare accanto a quelli che mi daranno incoraggiamento o che saranno pronti a darmi una mano se ne avrò bisogno. Al contrario, cercherò di allontanarmi da coloro che sono un peso (o almeno non condividere con loro progetti che potrebbero danneggiarci). Infine, farei bene a essere sensibile a coloro che mostrano il loro affetto e non usare i guanti per dirmi cosa pensano.

Per conoscersi in questo ordine

Abbiamo bisogno di sapere chi siamo, dove stiamo andando e con chi stiamo andando. Ma questo deve essere in questo ordine, altrimenti corriamo il rischio di confonderci e possiamo lasciare che gli altri guidino il nostro percorso o siano anche un'inerzia pesante nella nostra vita.

Quando so chi sono, sono pronto a prendere decisioni, per iniziare o continuare a camminare su un sentiero veramente scelto, assumendo i suoi petali e spine. Quando sono riuscito a vedere me stesso e sapere cosa c'è dentro di me e dove voglio dirigere, sarò pronto a condividere e condividere tutto ciò che ho dietro di me. Quindi, sarò pronto ad aprire le mie braccia ea ricevere tutti coloro che hanno qualcosa da dare alla mia vita, mentre arricchiscono gli altri.

"Decidi quanto lontano e decidi fino a quando, perché il tuo percorso è esclusivamente tuo".
-Jorge Bucay-

Effetti dello stress sul tuo corpo: i sintomi che devi sapere

Spesso non siamo consapevoli del danno che lo stress può causare, soprattutto se persiste nel tempo. Ecco alcuni da prendere in … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: