Uomini e donne machisti: un problema da risolvere insieme

Uomini e donne machisti: un problema da risolvere insieme

I macho uomini e donne danno forma a una società retrograda e ingiusta, oltre a perpetuarla.Questi atteggiamenti, che sono spesso flagranti o camuffati dietro i classici micromeccanismi, sono basati sull'autoritarismo arrugginito quanto dannoso. Inseguire questo schema di istituzioni e mentalità è, senza dubbio, parte delle nostre responsabilità.

Victor Hugo ha detto che la prima uguaglianza è l'equità.Questa idea ha già più di due secoli. Mary Wollstonecraft, Virginia Woolf, Simone de Beauvoir ed Emilia Pardo Bazán ci hanno anche consegnato le loro testimonianze per "svegliarci" e permetterci di andare avanti. In termini di uguaglianza e libertà.Tuttavia, sembra che, nonostante le piccole vittorie che abbiamo raggiunto, noi Ho appena superato la linea di partenza.

Gli Stati Uniti, ad esempio, sono gestiti da un uomo (liberamente eletto) con una chiara e acuta opinione del sesso femminile:"Le donne sono, per loro stessa natura, oggetti esteticamente piacevoli".Viviamo in una società in cui ogni opportunità è buona per sessualizzare e mettere la donna in una posizione di inferiorità.E viviamo in un mondo in cui le leggi continuano a dribblare con un'essenza machista, autoritaria e patriarcale che dura generazione dopo generazione. Legislatura dopo la legislatura.

Il nostro sistema ha grandi carenze e precisi errori,lo sappiamo Rinnovare questo sostrato psicologico, sociale e politico non può accadere da un giorno all'altro. Per raggiungere questo obiettivo, le mentalità devono cambiare. Ma questo può essere fatto solo in un modo: con la determinazione e la collaborazione di tutti. O, almeno, con quelli di una larga maggioranza.

"Il primo che paragonò la donna a una rosa era un poeta, il secondo un pazzo."

-Voltaire-

Uomini e donne macho, un problema che riguarda tutti noi

I macho uomini e donne si muovono ogni giorno nella nostra vita quotidiana.Fanno parte delle nostre famiglie, del nostro lavoro, dei nostri amici. Potremmo persino essere uno di loro. Una di quelle persone che praticano e perpetuano il machismo senza nemmeno rendersene conto.

Le nostre azioni, commenti o modi di rispondere possono contenere, nel loro "DNA", chiaramente dimostrazioni di micro-machismo. Queste sono le conseguenze della nostra educazione. Riflettono anche l'influenza di una cultura che ci modella in modo silenzioso, persistente e studiato. Inoltre, possiamo essere persone che denunciano apertamente disuguaglianza e violenza contro le donne; nonostante ciò,tutti possiamo cadere nella rete del machismo quando meno ce lo aspettiamo.

Pertanto, dobbiamo prendere in considerazione un aspetto.I macho uomini e donne non nascono con questi atteggiamenti.Non è né una cosa innata, né il risultato di una connessione cerebrale che, in un dato momento, ci spinge ad essere e ad agire in questo modo. No. Allo stesso modo in cui impariamo a leggere, andare in bicicletta o ricordare i verbi irregolari in inglese, impariamo anche ad essere macho. Ci limitiamo a seguire un modello e ad interiorizzarlo.

Il machismo che non si vede ma assorbito

Uomini e donne macho sono il risultato di questo modello di supremazia maschile che hanno respirato, assorbito e integrato in lorodurante la loro infanzia e adolescenza. Ad esempio, sappiamo che gli stereotipi di genere sono costruiti molto presto. La rivista Science ha dimostrato che le bambine iniziano a sentirsi "meno brillanti" a 6 anni rispetto ai ragazzi.

Sentirsi meno intelligenti è dovuto al contesto in cui alleviamo i nostri figli. Questo è il risultato di ciò che vedono ogni giorno. Da ciò che trasmettiamo a loro.I ragazzi, d'altra parte, sono spesso educati sulla base dell'affermazione dell'individualità.Siamo di fronte a questa caratteristica avvolgente del machismo che enfatizza il significato di forza e superiorità. È un carapace che deve essere mantenuto a tutti i costi. Le sole emozioni legittime e ammissibili nel club della mascolinità sono l'autorità e la libido sessuale.

Sbarazzati del corsetto del machismo

Liberarsi del corsetto della mascolinità dominante e dominante non è facile.Tuttavia, con movimenti come #metooLa visibilità è data a cose che sono rimaste solo nell'ombra del tempo che passa. Da un lato, questi fenomeni virali obbediscono a un bisogno. Forniscono sostegno sociale alla donna, la spingono a denunciare gli atti, ad avere la forza di parlare, di acquisire potere, di sapere che non è sola.

Dall'altra parte, una cosa interessante è fatta. Risvegliare le personeSi denunciano le ingiustizie per evidenziare una realtà che è sempre esistita. La discriminazione, la violenza contro le donne, la sessualizzazione o la mancanza di sensibilità dei nostri codici legali sono fatti che vengono lentamente rivelati.Le persone macho, uomini o donne, sono lì. Questa non è un'ombra di dubbio. Tuttavia, le voci che sottolineano i loro atteggiamenti e comportamenti sono sempre più sentite.

Se ci liberiamo da questo corsetto macho, vinceremo tutti. Respireremo meglio e avremo una maggiore libertà. Quindi, anche se molte persone pensano che ci sia abbastanza uguaglianza nella nostra vita quotidiana, basta guardarsi attorno con maggiore empatia per vedere che non è così.Gli atteggiamenti maschili sono ovunque.Nelle parole che un uomo dice al suo compagno. Nel modo in cui una madre educa suo figlio. Nella pubblicità E in questa canzone danziamo ma non conosciamo i testi …

Per concludere,ricordiamoci che il cambiamento sarà possibile solo se tutti diventeremo consapevoli di questo obsoleto substrato patriarcale.Non è sufficiente sentirlo o vederlo. La coscienza è inutile se non è accompagnata da azioni. Se non siamo in grado di creare una società basata su equità, rispetto, libertà e giustizia reale.

The Handmaid's Tale: Distopia e femminismo

The Handmaid's Tale è un'opera distopica che è stata recentemente adattata allo schermo dell'omonima serie. Cosa sta facendo? Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: