Tra litigare e essere felice, preferisco essere felice

Tra litigare e essere felice, preferisco essere felice

Litigare frequentemente assorbe la nostra energia, ci esaurisce e ci priva delle nostre forze, desideri e sogni.

Le dispute ci soffocano così tanto che possono alterare il nostro benessere emotivo.

Quando le dispute sono frequenti e non riusciamo a uscire da questa spirale, soffriamo.Ecco perché ci sono momenti in cui dobbiamo fuggire.

Potremmo essere molto affezionati alle persone che ci circondano, ma quando le dispute diventano uno stile di vita, diventiamo degli orchi emotivi e sappiamo solo come brontolare e uscire dai nostri cardini.

L'importanza di discutere con moderazione

Non è una questione di non discutere mai, ma di sapere come scegliere perché lo facciamo e perché non dovremmo farlo.

Quindi, argomentare deve servire a comprendersi l'un l'altro, a sostenere se stessi e rispettare se stessi, ma mai a tormentarsi in modo permanente.

Quando siamo dominati dall'irritabilità, non rispondiamo a nessuna logica.

Questo è il motivo per cui è importante imparare ad accettare la frustrazione prodotta dal disaccordo dell'altro e sapere come gestire un conflitto.

Quindi abbiamo bisogno di sapere cosa dobbiamo discutere e perché non dovremmo farlo.

Evitare di farlo non è mai un segno di inferiorità o vigliaccheria. Sapere come argomentare è sapere come gestire le proprie emozioni, cioè avere una forte forma di intelligenza emotiva.

"Tutti possono essere eccitati, è qualcosa di molto semplice. Ma arrabbiarsi con la persona giusta, al giusto livello, al momento giusto, con l'obiettivo giusto e il modo giusto è, ovviamente, non così semplice. "
-Aristote-

La guerra fredda a causa di frequenti dispute

Quando ignoriamo deliberatamente qualcuno, lo chiamiamo la guerra fredda.

È come digitare qualcuno con il crudele mattone della nostra indifferenza senza offrire alcuna spiegazione.

È ovvio che questo non è mai buono, anche se la persona a cui lo infliggiamo è molto tossica. In effetti, diciamo che è il modo più crudele per punire qualcuno.

Che si tratti di porre fine a una spirale di discussioni o conflitti che ci stanno rodendo, o di sbarazzarsi di qualcuno, la guerra fredda è una vera tortura, e quindi un comportamento intollerabile.

La guerra fredda è una forma di abuso emotivo che è veramente distruttivo per le persone e le relazioni.

Se c'è una cosa per cui non siamo preparati, è l'indifferenza. Quindi, dal momento che non dobbiamo danneggiare deliberatamente gli altri, dobbiamo stare attenti a non praticarlo.

Discutere ininterrottamente rimuove l'energia per vivere

Quando frequenti discussioni ci portano a discussioni, finiamo per irritare noi stessi.

Ci sentiamo frustrati perché non siamo mai d'accordo e non possiamo capire. Discutiamo perché non ci approfittiamo l'un l'altro.

Ci sentiamo sempre più turbati dalla nostra mancanza di desiderio di riconciliare o addirittura parlare.

Questo è naturale e finiamo per non essere in grado di manifestare le nostre vere opinioni e sentimenti.

In un certo senso, ogni argomento che stiamo attraversando suppone una nuova punizione inflitta sulla nostra identità e il nostro io interiore.

Ecco perché abbiamo bisogno di trovare un modo per rompere l'abitudine di discutere sulle sciocchezze, spezzare quel circolo vizioso e iniziare a fare ciò che vogliamo veramente fare: vivere e divertirci tutti buone cose che ci circondano

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: