Tiroide e umore: qual è la loro relazione?

Tiroide e umore: qual è la loro relazione?

Un leggero aumento o una leggera diminuzione degli ormoni tiroidei può cambiare completamente il comportamento delle persone. Le nostre preferenze, il nostro comportamento sessuale, il nostro appetito o i nostri atteggiamenti sono fortemente influenzati. pertanto,il rapporto tra tiroide e umore è molto stretto.

Le dimensioni di una ghianda ea forma di farfalla, la ghiandola tiroidea è uno dei più importanti del corpo umano. Pertanto, se iniziamo a soffrire di problemi legati a quest'ultimo, è molto probabile che compaiano disturbi fisici ed emotivi. Vuoi sapere qual è la relazione tra tiroide e umore?

Funzioni e disfunzioni della tiroide

La tiroide è la ghiandola che è responsabile della regolazione del metabolismo e fornisce al nostro corpo l'energia di cui ha bisogno per svolgere le sue funzioni di base. In altre parole, è la ghiandola che determina quanto velocemente le nostre cellule bruciano calorie e quanto velocemente batte il nostro cuore.

Si trova sulla parte anteriore del collo, appena sotto la laringe, e secerne tre tipi di ormoni.Da un lato, la calcitonina, che regola il livello di calcio nel sangue. È usato per trattare malattie come l'osteoporosi nella misura in cui promuove il deposito di questo minerale nelle ossa.

La tiroxina (T4) e la triiodotironina (T3), d'altra parte, accelerano il metabolismo delle cellule producendo un aumento del calore corporeo. T4 è la principale forma di ormone tiroideo nel sangue. T3 influenza la crescita e lo sviluppo del sistema nervoso e della frequenza cardiaca.

I due problemi di tiroide più comuni sono:

  • Ipotiroidismo (tiroide lenta) : la ghiandola non è molto attiva e produce una quantità insufficiente di ormoni.
  • Ipertiroidismo (tiroide iperattiva) : la ghiandola è troppo attiva e produce una quantità eccessiva di ormoni.

Sebbene entrambi derivino da un'alterazione del normale funzionamento di questa ghiandola, csono due le condizioni hanno un effetto molto diverso sulle persone che ne soffrono, sia fisicamente che psicologicamente.

Sintomi fisici dei disturbi della tiroide

Pertanto, a seconda che stiamo parlando dell'una o dell'altra alterazione, le indicazioni fisiche che osserveremo saranno diverse. Spesso opposti anche. Certo, ildue coincidono nella stimolazione insufficiente dei diversi organi del corpo.

  • Sintomi fisici di ipotiroidismo : aumento di peso, incapacità a tollerare ambienti freddi, periodi di mestruazioni irregolari, battito cardiaco più basso, affaticamento, stitichezza, pelle secca, perdita di capelli, perdita di unghie e crampi muscolari.
  • Sintomi fisici di ipertiroidismo: distrazione, perdita di peso, intolleranza al calore, battito cardiaco superiore o irregolare, gozzo, affaticamento o debolezza muscolare, diarrea, nausea e vomito, disturbi del sonno e tremori.

Come si riflettono sull'umore?

Come accennato in precedenza, la relazione tra tiroide e umore è molto stretta.I cambiamenti nei livelli ormonali influenzano direttamente non solo la dimensione fisica, ma anche cognitiva ed emotiva. Ecco perché i sintomi psicologici e le alterazioni dell'umore che producono sono altrettanto importanti.

In effeti,i disturbi psicologici sono la ragione principale per cui i pazienti con ipotiroidismo consultano un professionista della salute.I pazienti lamentano una graduale perdita di iniziativa e interesse, che risulta da un generale rallentamento dei processi mentali.

Questo li porta a manifestare problemi di memoria, deterioramento intellettuale, difficoltà di attenzione e concentrazione (specialmente nei compiti di calcolo) e un pensiero che definiscono confuso. La tiroide è molto sensibile agli stimoli psicologici. pertanto, ilpazienti con una bassa attività hanno uno stato d'animo vicino alla tristezza, alla nostalgia, alla malinconia e persino alla depressione .

Nei casi più gravi che non sono stati adeguatamente trattati, il disturbo può portare alla demenza. Da parte sua, ill'ipertiroidismo di solito genera irritabilità, nervosismo, iperattività, impazienza e sbalzi d'umore improvvisi. È associato a maggiore ansia, irrequietezza, labilità emotiva (i pazienti piangono facilmente e non possono controllarsi) e insonnia. Il fatto è che se questi disturbi non vengono fermati, possono comparire delusioni e allucinazioni, così come problemi cardiaci, ossei, muscolari e riproduttivi molto gravi.

Depressione e tiroide

Alcune delle emozioni che sono più legate alla tiroide sono la rabbia, la rabbia o l'odio. A proposito, ipertiroidismo e ipotiroidismoavere una cosa in comune: la creazione di una sintomatologia manifestamente depressiva.

Ecco perché dobbiamo prendere precauzioni speciali perché questoè solito confondere la depressione con un problema della ghiandola tiroidea. In altre parole, anche se ci sono segni emergenti di depressione, questo non significa che il secondo esista instesso.

Nel caso dell'ipotiroidismo, l'impostazione clinica depressiva è più evidente. Con la diminuzione della produzione di ormoni e del metabolismo, diminuiscono anche i livelli di serotonina, norepinefrina e acido gamma-aminobutirrico (GABA) nel cervello.

Notiamo quindi che oscillazioni e cambiamenti nella funzione tiroidea possono essere accompagnati da gravi disturbi psicologici, attorno ai quali si può stabilire un'origine sbagliata. pertanto,prima di iniziare un trattamento per curare la depressione, è necessario determinare qual è l'attività della tiroide.

La tiroide e l'umore sono strettamente correlati

È difficile presentare livelli alterati di ormone tiroideo e non notare una significativa instabilità fisica ed emotiva. Pertanto, di solito riscontriamo che alcuni disturbi psicologici o psichiatrici migliorano e possono persino scomparire quando trattiamo la disfunzione tiroidea. La relazione tra tiroide e umore è una realtà sempre più ovvia. quindil'importanza della prevenzione e della diagnosi precoce per una risoluzione soddisfacente.

Ce ne sono moltisegni e sintomi che ci informano che qualcosa nel nostro corpo non funziona correttamente. Cambiamenti radicali nei livelli di fatica con livelli simili di sforzo, irritabilità o irascibilità pronunciata, o problemi nell'addormentarsi, corrisponderebbero ad alcuni di questi cambiamenti. Pertanto, di fronte al minimo sospetto, è meglio consultare uno specialista. Sappiamo che con un semplice esame del sangue possiamo sapere come funziona la nostra tiroide.


Ossitocina, l'ormone della felicità

Fino ad oggi, l'effetto di questo particolare ormone, l'ossitocina, che è la chiave della felicità dell'essere umano era noto. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: