"The Truman Show" e il risveglio della coscienza

“The Truman Show” e il risveglio della coscienza

Dopo quasi vent'anni di esistenza, "The Truman Show" (1998, Peter Weir) continua ad essere un riferimento educativo per affrontare temi specifici di filosofia e psicologia. Usando media e simboli, questo film riflette chiaramente un processo complesso come il risveglio della coscienza.

La coscienza

Il risveglio della coscienza avviene quandola persona è consapevole di essere presente nel mondo, di esistere e di avere una connessione con lui.È come se fossimo consapevoli della nostra trascendenza.

In questo preciso momento, una scintilla viene alla luce in noi e ci fa dubitare di tutto ciò che ci è stato detto. Da lì,possiamo accontentarci di ciò che sappiamo o superare le nostre paure e insicurezze per uscire dalla "grotta".

Il mito della grotta

L'allegoria di "The Cave" fu scritta dal filosofo greco Platone (427-347 aC) per simboleggiare la conoscenza umana. Secondo questa teoria,l'uomo sarebbe come un prigioniero in una grotta:conosce solo la riflessione o l'ombra della realtà. Il mondo reale è fuori dalla caverna: è difficile capire quando non siamo mai fuori e quando siamo abituati a usare le ombre o lavorare con loro. In questo modo, non conosciamo l'esistenza della realtà o ne abbiamo paura.

Qual è la nostra caverna? La casa di famiglia o l'ambiente in cui siamo cresciuti.Normalmente, fin dall'infanzia, ci viene insegnata una serie di valori (religiosi, politici, ecc.). Nascendo in una comunità, cresciamo con tradizioni che ci portano un'identità. Pertanto, molte persone sono riluttanti alla novità, per paura di perdere quell'identità.

Come esseri umani in cerca di sicurezza, abbiamo una certa tendenza ad accettare le usanze praticate dalle persone che amiamo. In tal modo,né la società né la famiglia ci insegnano a "guardare"(anche se possiamo osservare). L'opinione critica non è sviluppata. Vediamo pochi bambini in ambienti che li ispirano ad analizzare, confrontare e avere un'opinione personale. Non sanno come praticare l'autocoscienza.

Il risveglio della coscienza in The Truman Show

Il personaggio principale di questo film,Truman è un uomo che non è mai stato in grado di decidere nulla nella sua vita.Dalla sua nascita, è stato acquistato dal programma televisivo di cui è il protagonista e tutte le decisioni che prende (avere una ragazza, sposarsi, comprare una casa, lavorare …) non sono le sue: queste sono azioni guidate dal creatore del programma (che, in questo caso, è paragonato a un dio).

Truman è felice e vive lontano da tutto, dentro l'enorme cupola che è stata costruita per lui e che costituisce una città. Quando sospetta qualcosa o ha un piccolo dubbio,non è in grado di uscire da questo mondo perché è controllato dalle pauree le insicurezze che gli si presentarono durante l'infanzia (ad esempio, il mare e il trauma con suo padre). Ma arriva un momento in cui non può più evitare i suoi dubbi: il suo mondo non è più quello precedente.

In verità, siamo tutti Truman. L'unica opzione che dobbiamo essere autentici è quando questa scintilla, questo risveglio della coscienza, si verifica in noi.Solo la nostra volontà ci aiuta a superare la paura che il futuro può creare in noi.

Il più puro atto di libertà è pensare

Quando questo risveglio della coscienza avviene in noi, acquistiamo energia e determinazione per uscire dalla nostra zona di comfort e dal nostro ambiente, guidati da questa sensazione che ci dice chevedremo le cose più chiaramente spostandoci …quindi per chiederci nel nostro cuore:Cosa voglio fare della mia vita? Le mie convinzioni mi riempiono? A cosa sto pensando? Qual è la mia verità?

Le tue risposte devono essere più preziose delle opinioni degli altri perché sono perfette per te; sono fatti a misura e non a quelli degli altri. È facile pensare che non siamo liberi perché tutti abbiamo delle responsabilità (famiglia, studi, lavoro) ma la verità è questal'atto di verità più puro e accessibile è quello del pensare.Siamo liberi di pensare e immaginare quello che vogliamo, così come siamo liberi di prendere decisioni basate su quello. Truman ha anche l'opportunità di conoscere la verità.

Quando rimaniamo con le stesse idee, quelle che ci hanno insegnato, impediamo qualsiasi evoluzione.D'altra parte, quando superiamo la paura dell'ignoto e cerchiamo la nostra conoscenza, iniziamo a camminare su un sentiero che ci fa acquisire principi, valori e credenze personali più autentici, sani e meno dissonanti. Alla fine, il fatto disuperare te stesso ti spingerà ad essere più libero. Per questo, saranno sempre necessari due ingredienti: un risveglio e coraggio.

"Nessuna barriera, nessuna serratura e nessuna serratura possono essere imposte alla libertà della mia mente."

-Virginia Woolf (1882-1941) –

3 film per risvegliare la sua coscienza

Tre film che ci sfidano e ci interrogano su vari temi. Tre film per consentire una consapevolezza. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: