Sindrome solitaria cronica

Sindrome solitaria cronica

Essere isolati dagli altri è una situazione molto dolorosa, specialmente quando questo isolamento non è ricercato o desiderato. Come animali sociali, abbiamo bisogno del contatto con altre persone per sentirsi bene. Tuttavia, nella società moderna, ci sono sempre più persone che sentono di non essere ben integrate. Una delle versioni più estreme di questa emozione è la sindrome della solitudine cronica.

Questa condizione è stata studiata e presentata per la prima volta da ricercatori di diverse università del mondo, compresi quelli di Ghent (Belgio) e Duke (USA). Gli scienziati incaricati di questo studio l'hanno scoperto sempre più giovani si sentivano totalmente isolati dagli altrima la cosa più preoccupante è che questa sensazione di solitudine è stata accompagnata da diversi elementi negativi.

In questo articolo scoprirai esattamente cos'è la solitudine cronica e perché è sempre più comune trovarla. Inoltre, finalmente, troverai diversi suggerimenti che ti aiuteranno a combatterlo se pensi che alcuni dei suoi sintomi si possano applicare alla tua vita.

Cos'è esattamente la sindrome della solitudine cronica?

La sensazione di essere isolati dagli altri è, in larga misura, soggettiva. Alla fine, viviamo costantemente circondati da altre persone. Ecco perché la solitudine di solito non ha nulla a che fare con la vera mancanza di persone nella nostra vita: la maggior parte delle volte è più legata alla convinzione che nessuno ci valorizza o vuole passare del tempo con noi.

La sindrome della solitudine cronica sarebbe la versione estrema di questa credenza. Le persone che soffrono pensano di essere totalmente disconnessi dal resto del mondo. Si sentono incompresi e pensano che gli altri non vogliano passare del tempo con loro. Questo genera tutti i tipi di problemi nella loro vita quotidiana.

Più, le persone che soffrono di questa sindrome tendono ad isolarsi dal resto del mondo. Proprio come pensano che nessuno li accetterà, scelgono di non farsi coinvolgere in situazioni sociali. Certo, questo tende a diventare "il cane che si morde la coda": più evitano di avvicinarsi agli altri, più si sentono soli e meno vogliono provare a tessere qualche contatto sociale.

Inoltre, le persone che soffrono di questa sindrome non solo si sentono isolate, ma pensa anche che se sono in questa situazione, è colpa loro. Tendono a credere che ci sia qualcosa di sbagliato in loro, ed è per questo che gli altri non vogliono relazionarsi con loro.

Perché si verifica questa sindrome?

Secondo gli esperti, la causa principale di questo problema non sarebbe nelle relazioni sociali della persona. Al contrario, sindrome della solitudine cronica nasce dalle convinzioni che i malati hanno su se stessi. A causa del funzionamento della propria mente, questi individui si vedrebbero meno capaci e meno desiderabili di altri.

Questo, ovviamente, sarebbe strettamente correlato all'autostima e al modo in cui ciascuno vede se stesso. Una volta che sono apparse le prime credenze negative su se stessi, Le persone interessate filtrerebbero tutte le informazioni che li portano a rafforzarle.

Quindi, per esempio, se qualcuno evita di parlare con loro, queste persone lo considererebbero come un segnale che non meritano la compagnia degli altri. Nel caso in cui qualcosa accade a loro, tuttavia, restituiscono la situazione per ricorrere alle loro idee irrazionali. Quindi, se un'altra persona li invita a una festa, penseranno che lo sta facendo solo con il dolore.

Questo modo di pensare ha un nome: bias di conferma. È il fattore che alimenta la sindrome della solitudine cronica. Ora, c'è un modo per combatterlo? Come possiamo uscire da questo pozzo che abbiamo scavato noi stessi?

Come risolvere questo problema?

Nel resto di questo articolo, troverai vari suggerimenti che ti aiuteranno a eliminare o ridurre i sintomi della solitudine cronica.

  • La prima cosa che devi fare, ti ricordi che nessuno è perfetto. Generalmente, questa sindrome è legata alla mancanza di autostima.
  • Detto questo, se c'è qualcosa in te che vuoi cambiare, sporcarti le mani Se vuoi costruire la tua autostima, niente è più efficace del fare tutto per raggiungere un obiettivo che ti motiva. Una volta che sei orgoglioso di te stesso, vedrai come sarà più facile per te affrontare gli altri.
  • Esponiti a più situazioni sociali : se ti isolerai dagli altri, probabilmente ti sentirai sempre più solo e sempre meno valido.Per questo motivo, forse è necessario essere più tolleranti nei confronti del rischio in campo sociale. Anche se all'inizio potrebbe essere difficile, scoprirai che sarà più facile e più facile.
  • Migliora le tue abilità sociali: Piaccia o no, il legame con gli altri in modo efficace è un'abitudine che può essere presa e appresa. Fortunatamente oggi ci sono molte più informazioni al riguardo: scoprilo e chiediti se pensi che questo possa essere utile.

Come puoi vedere, la Sindrome della solitudine cronica può diventare un problema serio se non ti occupi di esso; oro, per fortuna, ci sono molti modi per evitarlo. Arrivare non è sempre facile, ma quando lo fai, la qualità della tua vita migliora in modo significativo.

Quando la solitudine è una barriera che non puoi rompere

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: