Sindrome del nido vuota

Sindrome del nido vuota

Pieni di coraggio, cominciano ad assaporare l'indipendenza che hanno aspettato così a lungo, prendendo gradualmente i loro stessi piedi. Un giorno i bambini lasciano il bozzolo della famiglia; è vita.

Cos'è la sindrome Nest vuota?

La sindrome del nido vuoto è a fase evolutiva risultando in un'intera serie di sintomi fisici e mentali che si dichiarano una volta che i bambini lasciano il bozzolo della famiglia per prendere il volo, il che può portare i genitori o i tutori a sentirsi soli.

Indipendentemente dal sesso dei bambini, o dai motivi che li spingono a lasciare (lavoro, ecc.); dal momento in cui i loro figli decidono di condurre le loro vite, molti padri e madri si sentono profondamente tristi.

Il più delle volte, i genitori con questa sindrome affrontano una sensazione di tristezza e solitudine accompagnata da una sensazione di vuoto, persino inutilità o senso di colpa se il rapporto con il bambino era teso prima della partenza .

Questo a volte può causare problemi di concentrazione, una sensazione di stanchezza, un'incapacità di provare piacere o una tendenza a preoccuparsi eccessivamente.

È importante essere consapevoli del fatto che le relazioni non sono universali e dipendono in larga misura dalla personalità, ma anche dalla situazione in cui si trova il soggetto, nonché dalla relazione che si è stabilita. con il bambino che ha lasciato il bozzolo della famiglia. Sentimenti e reazioni possono variare.

Anche se alcuni genitori sono felici di aver raggiunto l'obiettivo che avevano fissato per i loro figli e se si rassicurano sul fatto che se i loro figli fossero stati in grado di fare ciò che volevano con la loro vita , non sono per niente, la partenza di quest'ultimo è necessariamente qualcosa che deve essere adattato.

Questo evento, che fa parte del ciclo di vita familiare, è tanto importante per i bambini quanto lo è per i genitori e può talvolta turbare l'equilibrio familiare, dal momento che non condividono più la vita di tutti i giorni allo stesso modo. La famiglia dovrà riorganizzarsi e trovare una nuova stabilità.

Lasciarsi andare e lasciar andare

Bisogna essere consapevoli che il rapporto con i bambini non finisce; semplicemente non avrà la stessa forma. D'altra parte, affinché una relazione rimanga nel tempo, deve essere mantenuta.

Per evitare di essere una vittima della sindrome del nido vuoto, è necessario preparare poco alla volta partendo dai bambini lasciandoli sempre più indipendenti ed evitando di essere costantemente sulla schiena, perché è importante lasciarli vivere da soli.

Inoltre, è necessarioaccettare la situazione e adottare un nuovo modo di vivere ; dobbiamo affrontare la vita in modo dinamico ed essere consapevoli del fatto che è scandita da diverse fasi, di cui fanno parte i periodi di crisi.

I bambini che vanno via, è un processo naturale. È essenziale che i bambini prendano il volo, anche se può portare i genitori a sentirsi vuoti e soli. Tuttavia, questo permetterà loro di maturare per creare nuove sfide.

Se le cose belle hanno una fine, d'altra parte, le notizie finiscono sempre per presentarsi: questa filosofia può permettere ai genitori di riempire questo vuoto che a volte è svuotato in loro. Quando una pagina gira, un'altra inizia a scrivere offrendo un'ampia gamma di opportunità, come lo spazio e il tempo per fare nuove cose, o l'opportunità di concentrarsi sulla vita di una coppia .

Devi essere creativo e creare nuove sfide, nella tua vita di uomo / donna come nella tua vita di genitore, e quindi riorganizzare la tua vita.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: