SexSomnia, fare sesso mentre dorme

SexSomnia, fare sesso mentre dorme

La sexsomnia è anche conosciuta come sonnambulismo sessuale odormire sessoÈ un disturbo del sonno che coinvolge inconsciamente il comportamento sessuale durante il sonno.

La sexsomnia è una parasonnia – disturbo comportamentale durante il sonno – ed è correlato al sonno NREM. Infatti, le persone che ne soffrono di solito non ricordano nulla il giorno successivo. Per quanto riguarda la prevalenza di questo disturbo, i dati indicano che gli uomini sono i più colpiti.

Sexsomnia o sonnambulismo sessuale

Questo è un disturbo raro e poco conosciuto.Molti malati non consultano il proprio medico o psicologo per paura di essere giudicati o semplicemente vergognosi.

La ricerca ha rilevato che il 10% degli adulti con parassominia esibisce questo comportamento sessuale atipico durante il sonno. Tuttavia, c'è poca documentazione sull'argomento, il primo studio è stato condotto nel 1996, sebbene i primi casi descritti risalgano al 2000, e che il termine in quanto tale abbia iniziato ad essere utilizzato nel 2003.

Come il sonnambulismo, gli episodi di sexsomnia si verificano principalmente nella fase di sonno NREM. Questo è il motivo per cui la sexsomnia è anche conosciuta come sonnambulismo sessuale. Inoltre, durante la fase NREM, la persona non sogna.

Un altro fatto curioso è che la sexsomnia può verificarsi contemporaneamente ad altre parassitosi, come il sonnambulismo menzionato sopra o anche la sindrome delle gambe senza riposo.. Si tratta di un disturbo neurologico caratterizzato da sensazioni spiacevoli nelle gambe e da un incontrollabile bisogno di muoversi e camminare quando riposiamo.

Qual è l'esperienza di una persona che soffre di sexsomnia?

La persona che soffre di sexsomnia svolge un comportamento sessuale inconscio mentre dorme. Questi comportamenti includono il fatto diaccarezzare, strofinare, lamentarsi, masturbarsi o fare sesso completo, tra gli altri. Inoltre, la persona, al risveglio, spesso non ricorda di aver realizzato questi comportamenti sessuali.

Ci sono casi documentati di sexsomnia in cui il sesso con estranei si è verificato mentre la persona era sonnambulismo.Altri casi riportano anche violenza sessuale o stupro durante il sonno.

Come vedremo più avanti,le conseguenze della sexsomnia possono essere molto spiacevoli non solo per chi ne soffre, ma anche per quelli che dormono al loro fianco.

Fattori che possono scatenare la sexsomnia

Ci sono diversi fattori che possono far precipitare questo disturbo.Tra le principali cause di sexsomnia, possiamo trovare quanto segue:

  • stress
  • insonnia
  • Apnea del sonno
  • Uso di droghe
  • alcolismo
  • Uso di determinati farmaci (neurolettici o sonniferi)
  • Affaticamento eccessivo
  • emicrania
  • epilessia

La sexsomnia è solitamente causata da qualcosa che induce la persona a svegliarsi durante il sonno e ad assumere comportamenti sessuali.Questo innesco può essere un rumore, il contatto della persona con cui dorme, l'apnea notturna o l'epilessia associata al sonno.

Conseguenze di sexsomnia

Le conseguenze di questo disturbo colpiscono la persona che soffre di questa condizione, le persone che condividono il letto con lei e tutte le persone che sono oggetto del comportamento sessuale.Oltre ai problemi coniugali e personali che possono sorgere, potrebbero esserci anche implicazioni legali.

Le ripercussioni legali sono per lo più osservate nei casi in cui sono coinvolti minori e dove è stata raggiunta la penetrazione. Questi ultimi sono spesso giudicati ingiustamente come stupri.

Alcuni casi di abusi sessuali sono stati risolti a favore dei perpetratori in quanto sono stati in grado di dimostrare di soffrire di sexsomnia. Altri, tuttavia, sono stati risolti nella direzione opposta.C'è ancora un vuoto giuridico in questo senso.

La persona che soffre di questo disturbo può sperimentare confusione, negazione, colpa e vergogna, tra le altre emozioni. Possono anche provare rabbia, paura e frustrazione. Gestire questa situazione in coppie stabili è solitamente difficile e, in alcuni casi, costituisce un ulteriore motivo di rottura.

Le conseguenze a lungo termine non sono ancora molto chiare perché questo disturbo tende ad apparire per periodi più brevi rispetto ad altre parassiti. Tuttavia, questa è un'area di studio molto recente in cui molte domande rimangono aperte in questo momento.

Trattamento di sexsomnia

Non esiste un trattamento specifico per il sexsomnia. In campo farmacologico sono stati provati alcuni farmaci come sedativi e antidepressivi, ma nessuno ha mai funzionato.

Il trattamento di scelta è quello di attaccare i fattori di rischio.Questo è il motivo per cui è consigliabile evitare l'uso di alcool e droghe, creare un ambiente favorevole al sonno, trattare l'apnea del sonno nel caso in cui esista, così come evitare innescare lo stress.

Come possiamo vedere, la sexsoomnia è un disturbo grave che può avere ripercussioni legali. Le conseguenze per la coppia possono essere molto complesse, persino rompendole.Non sappiamo ancora molto di questo disturbo, motivo per cui è necessario continuare a progredire nella ricerca.


Come funziona il cervello di un tossicodipendente?

Spiegheremo cosa comporta la dipendenza dal sesso, come funziona il cervello di un tossicodipendente e come sapere se il nostro cervello è … Read More "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: