Se vuoi diventare un insegnante, non smettere mai di imparare

Se vuoi diventare un insegnante, non smettere mai di imparare

Sappiamo tutti che conoscere è una cosa, ma insegnare è un'altra. Sappiamo di cosa si tratta, perché probabilmente, nonostante le nostre conoscenze, non siamo riusciti a toccare nessuno. Tuttavia, spesso non siamo sufficientemente consapevoli del valore dell'insegnamento.

L'educazione è l'abito da ballo che si indossa per partecipare alla festa della vita. Questa frase è sincera e stimolante perché muove qualcosa dentro di noi e ci riporta ai nostri ricordi …

L'insegnamento è l'obiettivo più nobile che una persona possa raggiungeree il più fruttuoso.

L'arte di imparare a insegnare

Uno può essere un buon educatore grazie ad una formula magica che mescola una moltitudine di ingredienti.

Quindi, l'insegnamento richiede la padronanza di molte abilità così come un gran numero di abilità. Vediamone alcuni insieme nel resto di questo articolo …

Interesse per la vita e il mondo

La vera vocazione all'insegnamento va oltre i confini della pedagogia.È qualcosa di più personale, è una vocazione per educare i cuori e le emozioni.

Il buon insegnamento è uno che segna per l'eternità, lascia una traccia, porta a interrogare, dubita e ispira l'apprendimento. Quest'ultimo è costruito su una base semplice: quella di interesse e ammirazione per la vita dell'educatore.

Amore per i libri e la lettura

Se proviamo adorazione per tutti quegli oggetti che coinvolgono la conoscenza e l'apprendimento, inevitabilmente amiamo i libri e il profitto che ne deriviamo. 

Amore per gli studenti

Che siano o meno bambini, è obbligatorio per una persona che desidera insegnare ad amare la condizione di tutti coloro che devono aiutare a imparare. I migliori insegnanti hanno questa filosofia, anche se non possono verbalizzarla.

Controllo delle emozioni

Si dice che prima di insegnare a leggere, bisogna insegnare l'amore per il valore delle cose.

L'insegnante cerca di mettersi nei panni dello studente, identificare le sue emozioni e usarle con amore per il solo scopo di vedere le sue pupille dilatarsi e svilupparsi e vedere il suo allievo depositare tutte le sue speranze e tutte i suoi sogni in lui.


Solo con buoni insegnanti si può imparare ad amare, ad apprezzare la serenità.


La più infinita pazienza e serenità

il insegnanti avere la grande capacità di trasformare la frustrazione e la disperazione in un'energia serena, saggia e perseverante.

In altre parole, ciò che conta veramente è la somma di tutto ciò che viene insegnato e il modo in cui viene insegnato.

Cosa dobbiamo agli insegnanti e agli educatori

Conserviamo buoni ricordi dei nostri brillanti insegnanti e siamo grati a coloro che hanno toccato i nostri cuori.

Ringraziamo infinitamente coloro che ci insegnano o che ci hanno insegnato le cose, e coloro che si prendono cura dell'insegnamento dei nostri figli.

Allo stesso modo di educare i nostri bambini, cerchiamo costantemente e cerchiamo di acquisire conoscenza.

Gli insegnanti tornano a casa ogni sera pieni di soddisfazioni e frustrazioni che li spingono ad andare oltre.

Dire semplicemente che gli insegnanti insegnano le cose non è abbastanza.

Essere un buon insegnante significa avere una vocazione per questo lavoro, è essere qualcuno che insegna, ma che stimola anche la memoria degli altri, la loro intelligenza, la loro sensibilità e la loro immaginazione.

Un buon insegnante è qualcuno che risveglia il cervello degli altri e li rende consapevoli dell'importanza della pazienza.

Gli insegnanti sono i salvatori della società perché danno a ciascuno dei propri studenti un passaporto di illuminazione. Grazie a loro, ogni giorno è pieno di vita e di futuro, grazie al loro invito al pensiero, alle parole e all'ispirazione.


Maestro …

Insegnerai agli altri a rubare, ma non voleranno come te.
Insegnerai agli altri a sognare, ma non faranno lo stesso sogno di te.
Insegnerai agli altri a vivere, ma non vivranno la tua stessa vita.
Tuttavia … durante ogni volo, in ogni vita e in ogni sogno,
continuerà sempre a tracciare il percorso insegnato.

Madre Teresa


Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: