Sai cosa c'è dietro il tono della nostra voce?

Sai cosa c'è dietro il tono della nostra voce?

Il tono della nostra voce è uno degli elementi più influenti della comunicazione. In effetti, il tono dipende da tutta una serie di parametri sonori che danno significato, consapevolmente o meno, al messaggio che viene trasmesso. Tra questi parametri, c'è il timbro, l'intensità del suono, la velocità della dizione, la chiarezza, la proiezione, ecc.

Molte persone possono dire esattamente la stessa frase. Tuttavia, il tono della voce usata da ognuno di essi trasmette informazioni psicologiche diverse. È allora che scopriamo che dietro le parole sono nascosti contenuti verbali e contenuti non verbali. La sfera non verbale è più difficile da controllare e, quindi, più autentica.

"Il 60% della comunicazione umana è non verbale: questa parte corrisponde al linguaggio del corpo, il 30% dipende dal tono della voce, il che significa che il 90% di quello che dici non viene dalla tua bocca".

-Hitch-

Puoi imparare molto sulle condizioni di una persona prestando attenzione al tono della sua voce. Anche quando qualcuno parla in un'altra lingua che non capisce, è possibile profilare qualcosa sul proprio modo di essere e sul proprio stato emotivo solo fidandosi del proprio modo di parlare. Nel resto di questo articolo, vi forniamo alcune informazioni che possono aiutarvi a interpretare ciò che il tono di voce di una persona ci dice.

Il tono della voce e la percezione

I ricercatori dell'Università Autonoma di Barcellona hanno condotto uno studio sulla voce e la percezione. Le conclusioni che ne traggono sono curiose e interessanti:

  • Il tono profondo della voce suggerisce la maturità e ispira fiducia negli altri. È il più usato nelle pubblicità.
  • Se il tono della voce è estremamente serio, si riferisce a sensazioni oscure.
  • Una voce ferma e sicura ci fa pensare che chi parla sia qualcuno che è distinto e importante.
  • Parlare a bassa voce suggerisce che l'oratore è molto fragileo che sia stupida.
  • Quelli con un alto tono di voce sembrano non convincenti per gli altri.

La voce è uno schema così personale che oggi si riferisce a verificare l'identità di una persona o per consentire l'accesso a molti sistemi informatici. Serve anche come prova in un giudizio. La sua affidabilità è altrettanto grande, se non più, di quella di un'impronta digitale.

Altre informazioni interessanti

Alcuni psicologi hanno cercato di identificare i significati occulti nella gestione della voce. Il risultato è quindi un intero catalogo di interpretazioni di queste sottigliezze, quelle che spesso passano inosservate dalla maggior parte di noi. Leggi il resto di questo articolo per saperne di più.

respirazione

Il modo di respirare quando si parla dà un'idea del nostro ritmo:

  • Silenzioso: equilibrio.
  • Profondo e costante: energia e dinamismo.
  • Profondo, costante e forte: rabbia repressa.
  • Superficiale: mancanza di realismo.
  • Breve e veloce: ansia e ansia.

Intensità o volume

Definiscono in generalecome una persona interagisce con se stessa e con gli altri:

  • Normale: autocontrollo e capacità di ascolto.
  • Piani: fragilità, egoismo e mancanza di pazienza.
  • Basso: inesperienza e repressione.

Articolazione o vocalizzazione

vocalizzazione è legato alla capacità di capire e il desiderio di essere capito:

  • Ben definito: chiarezza mentale, apertura alla comunicazione.
  • Impreciso: inganno o confusione mentale.
  • Molto marcato: narcisismo, tensione.
  • Difficile: aggressività, repressione.

la velocità

Stiamo parlando del tempo emotivo qui in cui la persona che parla è:

  • Lento: mancanza di interesse, disconnessione con il mondo.
  • Veloce: tensione, desiderio di nascondere le informazioni.
  • Regolare: desiderio di contenersi, repressione, mancanza di naturalezza.
  • Irregolare: confusione, ansia, rottura della comunicazione.

Voce e relazioni con gli altri

Il tono della voce mette un sigillo su come una persona va in comunicazione con il mondo. Anche se il suo interlocutore non è un esperto in materia, riceve inconsciamente una serie di messaggi attraverso la voce dell'altro. Questi messaggi contribuiranno alla costruzione dell'immagine che avremo della persona che ci parla.

Il tono della nostra voce dice anche molto sul tipo di relazione che vuoi avere con una persona. Se è freddo e tagliente, impone una certa distanza. Se è caldo e bisbiglia, chiede un riavvicinamento. È dal tono della voce che viene definito il tono del collegamento.

È importante chiarirlo il tono della voce di una persona non è sempre lo stesso. Tuttavia, ci sono alcuni elementi che rimangono.Sono proprio questi modelli costanti che ci forniscono informazioni essenziali sulla personalità o l'umore di una persona.

Un buon esercizio di autoconsapevolezza è quello di registrare te stesso in diverse situazioni e poi ascoltare queste note occulte con il tono della tua voce. Come strumento comunicativo e relazionale, è uno strumento che vale la pena imparare a controllare.

Scopri e migliora le componenti principali del tuo linguaggio non verbale

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: