Resilienza, o come riprendersi dopo un duro test

Resilienza, o come riprendersi dopo un duro test

Abbiamo avuto tutti a che fare con situazioni difficili.
Alcuni sono molto difficili da gestire (avere a che fare con la morte di un bambino, una malattia grave, o essere vittima di un attacco, per esempio), e altri, molto più "semplici" e frequenti, come il perdita di lavoro, problemi finanziari o rottura, possono anche far affondare qualcuno e indurlo a credere che la vita non abbia più senso.

ma abbiamo tutti la capacità di affrontare le difficoltà, di superarlee adattarsi alle conseguenze: questo è il RESILIENZA.

Quando qualcuno si dice resiliente, non significa che di fronte alla difficoltà, non prova emozione o non è in grado di soffrire, ma dopo un momento di sofferenza, il dubbio o insicuro, ha la capacità di attingere ad esso le risorse necessarie per continuare a vivere tenendo la testa alta.

Ma questo è difficile nella pratica, e non si tratta di chi è resiliente e di chi non lo è, ma di quali comportamenti e modi di pensare possono aiutarci ad andare avanti.

Alcune persone sono geneticamente più vulnerabili di altre in una situazione difficile. Tuttavia, possono essere resilienti se sono cresciuti in un ambiente di supporto.

Le persone più resilienti sono più realistiche, più flessibili e hanno idee più chiare. Sono anche meno propensi a saltare alle conclusioni o esagerare. Queste persone hanno tre caratteristiche principali:

– accettano la realtà così com'è
– per loro, la vita ha un significato reale
– Hanno la capacità di migliorare

In questo modo, proprio come la Fenice che sale dalle ceneri, noi umani abbiamo la capacità di lasciare i nostri momenti difficili alle nostre spalle, imparare da loro e uscire più forti. Tuttavia, la famiglia, la scuola e la società influenzano la nostra capacità di essere resilienti o meno.

Ciò che ottieni dall'essere resiliente

Essere resilienti può aiutare a identificare le cause di un problema (che permette di evitare che lo stesso problema si ripresenti in futuro) e per controllare le sue emozioni o i suoi impulsi di fronte a una situazione di crisi.
Una persona resiliente ha quindi ottimismo realistico, fiducia nel futuro e la sensazione di controllare la sua vita. Questo gli permette di riuscire a trovare nuove sfide e condurre una vita più soddisfacente.

Più, Le persone resilienti sono in buona salute perché hanno più autostima, prendono un aspetto meno critico di se stessi, fanno meglio a scuola o al lavoro, sono più soddisfatti delle loro relazioni e hanno meno probabilità di soffrire di depressione.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: