Rapporto debito: quando mi sacrifico sperando in qualcosa di nuovo

Rapporto debito: quando mi sacrifico sperando in qualcosa di nuovo

Sappiamo tutti che cos'è un debito: un impegno di pagamento che deve essere rispettato tra due entità. Tuttavia, poche persone prestano attenzione a quei debiti che sono molto presenti nelle relazioni. Soprattutto in quelli della coppia.Sono chiamati debiti relazionali.

Sorgono quando rinunciamo a una parte significativa di noi stessi in una relazione.Una parte che suppone un sacrificio, un vero sforzo. Tuttavia, non è un atto altruistico: attraverso di esso, ci aspettiamo altre cose dall'altra persona. Queste cose compenseranno ciò che abbiamo fatto per lei. In questo modo, sosteniamo un debito. E nessuno lo realizza.

La trappola dei debiti relazionali

I debiti relazionali rappresentano una trappola di cui non siamo quasi mai consapevoli. Questa trappola nasce dalla mancanza di una comunicazione sincera nella relazione. Invece di mostrare lo sforzo di una situazione che non ci piace o che richiede molto lavoro, ci arrendiamo e taciamo.

In tal modo,sta emergendo un debito. L'altra persona non ne sarà consapevole e quindi non la assumerà.Cosa succede allora? Le recriminazioni inizieranno. Proprio come capricci inspiegabili e un'altra serie di situazioni che non sono altro che una manifestazione di ciò che sosteniamo e non amiamo. Di fronte a questo, chiediamo una ricompensa.

Ad esempio, immagina che il nostro coniuge debba andare a lavorare in un altro paese. Questa è un'incredibile opportunità. Decidiamo di accompagnarlo e, per questo, lasciamo il nostro lavoro sperando di trovarne un altro in questo nuovo paese. oracol tempo, iniziamo a incolparci l'un l'altro. Perché? Perché non troviamo lavoro o siamo lontani dalla nostra famiglia.

Inoltre, gli diremo costantemente che ci siamo sacrificati per permettergli di svilupparsi professionalmente, lasciando tutto a lui / lei.Le recriminazioni saranno costanti. Vogliamo che l'altra persona ci ricompensi per il nostro sacrificio.Ma realizziamo il debito relazionale che abbiamo contratto? O la trappola in cui siamo caduti?

"C'è una sottile differenza tra fare qualcosa volontariamente, anche se significa sacrificare noi stessi, e farlo sperando di ottenere qualcosa in cambio".
suddividere

Debolezza delle relazioni o ricatto emotivo?

I debiti relazionali possono contrarsi in coppia, amicizia o rapporti familiari.Finiscono anche a volte trasformandosi in ricatti emotivi. Chiediamo ciò che crediamo di meritare e ci sacrifichiamo per poter chiedere qualcosa in cambio. Diamo in cambio senza limiti alla domanda. E stiamo cercando compensazioni multiple che sembrano non avere fine.

È normale pensare che se cediamo alla nostra relazione con qualcuno, saremo ricompensati in qualche modo.In ogni relazione, ci deve essere uno scambio costante. Dobbiamo dare e ricevere. Tuttavia, questo è molto lontano da ciò che chiamiamo debiti relazionali.

Come evitare i debiti relazionali?

Questi debiti sono contratti per mostrare all'altro che è importante per noi. E anche a chiedergli le cose in cambio del nostro grande sacrificio.Vogliamo esercitare un controllo che non abbiamo.Ecco quando inizia il ricatto. La domanda essenziale è: possiamo evitare tutto questo?

Sì, questa situazione può essere evitata. Per i principianti, dovremmo essere chiari sin dall'inizio e, anche se può sembrare un po 'freddo,manifestare all'altra persona ciò che ci aspettiamo in cambio dello sforzo che stiamo facendo.Se sappiamo che non riceveremo una piccola parte di ciò che ci aspettiamo, probabilmente ci rifiuteremo di fare un sacrificio.

È anche necessario avere gli occhi aperti per essere consapevoli dei sacrifici che altre persone potrebbero fare per noi.Dobbiamo spiegare loro cosa non siamo disposti a tollerare e specificare i requisiti che non accetteremo in cambio di quello che fanno per noi.

Senza una buona comunicazione, è probabile che veda i debiti relazionali.
suddividere

Abbiamo quasi tutti contratto i debiti delle relazioni senza rendercene conto. Debiti che indeboliscono i nostri legami, che provocano rotture dolorose e che portano a inimicizie che potremmo evitare.E se iniziassimo rimuovendo tutti questi debiti e imparando a non contrarli mai più?

Manipolazione emotiva, un modo comune per risolvere i conflitti interni

Sei mai stato vittima di manipolazioni emotive, una sindrome di dissonanza cognitiva, da una persona vicina? Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: