Quando nessuno crede in te: il potere della fiducia personale

Quando nessuno crede in te: il potere della fiducia personale

Quando nessuno crede in te, hai raggiunto il momento migliore per farlo da solo. Quindi quando qualcuno ti dice che sei inutile, che la tua fortuna è passata o che la tua ambizione non ti corrisponde, alza la testa e sorridi. Per impostare i limiti, ci sei e inoltre chi ha bisogno di aiuto per farlo è pochissimo. Fai da te ti darà fiducia. Questo ti darà una bussola più stabile su cui avrai più controllo. In questo articolo, parliamo di fiducia personale.

A volte devi farlo, devi avvicinarti e bere l'acqua nel bacino del leone. Quindi avremo un'opportunità: quella di innalzare la paura e limitare la sua influenza. L'insicurezza è un cattivo compagno. Coloro che decidono di stare al sicuro non potranno mai godere dei panorami in altezza dove tutte le possibilità dell'infinito si accendono davanti ai nostri occhi.

"Osa essere coraggioso oggi e sappi che quando spalanchi le ali, volerai".

-Maria Demuth-

Abraham Maslow ci ha detto che l'essere umano viene al mondo con un potenziale quasi illimitato di sviluppo personale. Questo ci consente di raggiungere questo summit di bisogni in cui si trovano i più alti obiettivi di felicità e benessere. Quindi, per quanto possa sembrare curioso, non tutti possono raggiungere questo picco (anche se le nostre capacità lo consentono).

Il motivo? Una volta o l'altra, abbiamo tutti a che fare con un agente disposto a sostenere la nostra crescita personale. Possiamo trovarlo in molti posti perché agisce spesso senza preavviso. Può stare dietro ai nostri cari, ai nostri amici, ai nostri insegnanti, ai nostri colleghi di lavoro o ai dirigenti aziendali. Noi parliamo figure che tagliano le nostre ali e ci persuadono che non abbiamo valore …

Il complesso di Giona o quando non ci fidiamo di noi stessi

"Quando eri piccolo, hai avuto l'asma, così in giovane età, ti abbiamo convinto che lo sport non faceva per te. Calcio, Karate, Tennis? Meglio scegliere qualcosa di tranquillo. Scegli il disegno o i fallimenti per non rischiare. Più tardi, dici all'insegnante che vuoi diventare un astronauta e ti guarda mescolando derisione e ironia. Ma tu non sei molto bravo con la scienza! Lui rispose con una risata. Meglio andare per una carriera in lettere.

All'università, studiando geografia e storia, decidi di diventare uno scrittore. Prendi un anno per scrivere il tuo nuovo romanzo di fantascienza con tocchi speciali e un grande senso dell'umorismo. Quando lo presenti a un editore, non ti risponde o lo fa in modo standardizzato.

Il tuo manoscritto è solo un altro tra migliaia. La tua famiglia e i tuoi amici ti suggeriscono di dimenticartene e di concentrarti su una laurea per diventare un insegnante di scuola superiore. Un insegnante che ha sognato un giorno di essere uno sportivo professionista e poi un astronauta, poi uno scrittore … "

Cosa dovresti fare quando nessuno crede in te? Lo stesso Maslow ha scritto un libro molto interessante su questo argomento. Era intitolato Il più lontano raggiunge la natura umana. In questo libro, ha spiegato che sebbene la maggior parte di noi non ha un certo potenziale da raggiungere, non sempre ne beneficiamo. Abbiamo solo fantasticato su cosa potremmo fare, cosa potremmo ottenere …

Tuttavia, non investiamo i mezzi o le condizioni psicologiche per raggiungere questo obiettivo. Ci lasciamo condizionare dalle opinioni degli altri e scegliamo di stabilirci nella nostra zona di comfort. Maslow ha chiamato questa realtà il complesso di Giona che descrive persone che sono consapevoli delle proprie capacità ma che non osano svilupparle per paura e insicurezza.

Quando nessuno crede in noi: cosa possiamo fare?

Dobbiamo supporre che ci sarà sempre una o più persone che ci diranno che siamo senza valore, che non sappiamo o che non possiamo dare vita al nostro sogno, al nostro progetto, al nostro desiderio. Quando nessuno crede in te, hai solo un'opzione rimasta (la più logica e plausibile): credi in te stesso e dimostra loro che avevano torto.

Tale inversione di tendenza non è facile e veloce da dare. Ciò richiede un lavoro interno adeguato che può essere basato su tre dimensioni. Approfondiamoli

1. Non essere tuo, sii quello che vuoi essere

Siamo tutti abituati a sentire "imparare ad essere te stesso". È ora di andare oltre. Per perfezionare questa idea un po '. Se ci limitiamo ad essere "noi stessi", è possibile adottare abitudini che non ci giovano. Se la paura, l'insicurezza e il bisogno di approvazione sono nel nostro "io" attuale, lotteremo per raggiungere il nostro obiettivo.

L'ideale è chiarire i nostri desideri e desideri. Dobbiamo promuovere la trasformazione interiore per unire nuove forze e coraggio con cui saremo in grado di fidarci pienamente di noi stessi.

2. Un salto di fede tra la vita che hai e quella che vuoi

Ogni salto richiede un impulso e ogni impulso richiede la forza necessaria, la forza di volontà, la motivazione e l'ottimismo. Quindi, quando nessuno crede in te e nelle tue possibilità, non devi permetterle di contaminarti con il loro disfattismo e negatività. Crea una road map, organizza la tua mente e riempila di positività e determinazione. Ecco come vengono dati i salti più alti.

"Quando nessuno crede in te, c'è solo un modo possibile: essere più forte e più ottimista che mai."
suddividere

3. Se alcune persone non credono in te, qualcuno lo farà

Raggiungere un obiettivo può richiedere una forte fiducia personale. Viviamo in modelli sociali. Quindi, raggiungere un obiettivo e il successo non è qualcosa che possiamo fare per noi stessi. Un trionfo richiede riconoscimento, una promozione. Il riconoscimento dei nostri meriti da parte di terzi.

Non lasciamoci distruggere dalle critiche negative. Non guardiamo in basso quelli che a un certo punto ci mettono in dubbio e prendono in giro le nostre idee. Alla fine, i grandi successi non hanno mai avuto un inizio semplice. Ad un certo punto, appariranno le persone giuste e sapranno come vedere e apprezzare i valori del nostro interno.

In conclusione, vale la pena ricordare ancora una volta che questo ragionamento ci dice che: l'opposto del coraggio non è la paura o la codardia, è la conformità. Questo è il nostro vero problema: ci conformiamo a ciò che già abbiamo e convalidiamo i commenti che gli altri fanno.

Cominciamo col dubitare di quelli che estinguono i nostri sogni. Quelli che ci suggeriscono di scendere dalla luna. Smettere di credere in un sogno ridicolo. Nessun obiettivo è ridicolo se si trasforma nella nostra mente e nel nostro cuore per un momento. Sfida la paura e sconfiggi il conformismo per raggiungere le nostre vette.

5 semplici modi per costruire la fiducia in se stessi

La fiducia in se stessi è uno stato mentale che richiede uno sforzo considerevole per mantenere se stesso quando le cose vanno male. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: