Quando la famiglia influenza la relazione

Quando la famiglia influenza la relazione

Le fondazioni vacillanoe lo scenario diventa complicato quando la famiglia influenza la relazione. In quel momento impariamo ad affrontare situazioni per le quali potremmo non essere stati preparati. Quindi possiamo pensarci: quando scegliamo di condividere la nostra vita con qualcuno, in qualche modo scegliamo anche la sua famiglia.

Il problema non è nuovo, lo sappiamo. Tuttavia, conflitti, scontri e disaccordi persistono (in media) abbastanza spesso nel mezzo di tali situazioni orchestrate da dinamiche interne alla famiglia. Diversi studi, pubblicati in particolare nella rivistaPsicologia oggi, lo sveli ulteriormentetre coppiesu quattroavere problemi significativi con i loro suocerie il 60% delle donne tende ad avere differenze con le madri dei loro coniugi.

"Tutte le famiglie felici sono uguali, ma ogni famiglia infelice ha una ragione speciale per sentirsi infelice".
-Leon Tolstoi-

Ci ricorda in un certo senso quel meraviglioso film di Stanley KramerIndovina chi verrà a cena stasera?In questo film, i genitori della giovane donna – che si è appena fidanzata con un uomo di colore – fanno un ragionamento che riassume l'essenza di queste situazioni di conflitto.Pensiamo di aver perfettamente educato i nostri figli. Insistiamo in loro valori e linee guida, ma alla fine scelgono i coniugi che non sempre soddisfano le aspettative della famiglia.

I genitori a volte non definiscono i propri figli come persone libere che possono scegliere i propri percorsi, obiettivi o persone da amare.Li vedono più come progetti personali su cui proiettano una serie di ideali. Così, l'ombra della delusione, il suono sgradevole di qualcosa che fallisce e, soprattutto, la lunga ombra che minaccia il progetto familiare appaiono spesso quando iniziano una relazione.

Quando la famiglia influenza la relazione, i fondamentali possono vacillare se l'argomento non viene discusso.
suddividere

Tra il martello e l'incudine: il rifiuto del coniuge da parte della famiglia

Le famiglie sono di molti tipi.Inoltre, come diceva Oscar Wilde, nulla è ermetico e misterioso come questa casa dove sono disegnate le tende e dove nessuno può indovinare cosa sta succedendo lì, cosa sta succedendo lì. Alcuni genitori sono caratterizzati dal principio della salute emotiva. Capiscono che ci sono dei limiti, facilitano e rispettano pienamente la relazione dei loro figli con i loro coniugi.

L'opposto accade a volte. L'affetto della famiglia diventa tossico. Controller. E anche autoritario. Noa volte iniziamo una relazione senza sapere che l'altra proviene da una famiglia in cui ci sono le più tossiche rivalità,dinamica più negativa. Perché anche se stiamo ancora parlando del rapporto classico e antagonista con i genitori passo-passo, trascuriamo i problemi ereditati, le rivalità tra fratelli, cugini in conflitto, zii critici e generi, parenti acquisiti che si immischiano con tutto …

Possiamo quindi parlare di una famiglia come un microcosmo carico di molteplici significati e dinamiche.Possiamo entrare in collisione con i genitori anziani che stanno cercando di mantenere la loro posizione di autorità. O con le madri abituate al comportamento passivo-aggressivo. Possiamo metterci nei guai su come allevare un bambino, sulla religione o la politica. Può darsi che lottiamo regolarmente contro la convinzione che non siamo abbastanza bravi per questa famiglia. Tutto poi inizia a vacillare quando ciò accade e ci colpisce. Dobbiamo affrontare la sfida di porre rimedio alla situazione, senza danni, quando la famiglia influenza le relazioni e supera i limiti della nostra privacy.

Quando la famiglia influenza la relazione: cosa posso fare?

Alcune persone optano per decisioni estreme, mettendo il coniuge tra il martello e l'incudine e costringendolo a scegliere. Altri creano campi e causano tempeste reali. Altri scelgono il silenzio e lasciano andare, arrivando al punto di essere il centro di tutte le lamentele, il burattino che sopporta tutto per amore dello sposo. In modo che, prima o poi, queste situazioni finiscano per influenzare la relazione stessa, raggiungendo situazioni tanto tristi quanto deludenti.

Anche se vorremmo spesso essere in grado di chiarire o disabilitare la presenza di quelle famiglie in conflitto che a volte accompagnano i nostri coniugi, ci sono opzioni migliori.Vediamo alcune strategie a cui pensare:

  • Manterremo una comunicazione costante con il nostro coniuge.È necessario esprimergli come certe parole, azioni o circostanze ci riguardano. Eviteremo le critiche. È solo questione di mettere in evidenza le realtà, senza cadere nel disprezzo o nell'offesa.
  • La situazione di ogni famiglia è speciale. essoÈ quindi necessario distinguere tra ciò che è accettabile e ciò che non lo è. Tra ciò che è comprensibile e ciò che costituisce un abuso.
  • Raggiungeremo un accordo con il nostro coniuge ai nostri limiti. Su cosa accetteremo e cosa non saremo disposti ad accettare. Il consenso tra i due deve essere molto alto. mala cosa più importante è impostare rapidamente questi confini con la famiglia in modo che siano chiari a tutte le parti.
  • È anche necessario evidenziare sempre ciò che ci ferisce. O ciò che ci disturba di questa suocera che ci critica, di questo fratello che non ci accetta o di questo padre che vuole sapere tutto e controllare.Praticheremo l'assertività in modo che comprendano l'impatto del loro comportamento. In modo che percepiscano i nostri limiti e capiscano che ci sono alternative per migliorare la relazione.

Per concludere. Sebbene la famiglia a volte influenzi la relazione, non sempre lo fa in modo negativo. In effetti, molte famiglie politiche lasciano spazio alla riflessione in tempi di crisi.Se, d'altra parte, l'influenza è negativa, è importante raggiungere un accordo con il coniuge su come agire.Otterremo quindi il suo sostegno. La coppia sarà più probabile che emerga più forte dalla sfida e il conflitto risolto se lo facciamo.

L'importante è stabilire un accordo su come agire quando la famiglia influenza la relazione.

La famiglia disabile, un peso per lo sviluppo personale

La famiglia invalidante ostacola lo sviluppo personale dei suoi membri. Implementa una serie di meccanismi che generano insicurezza Leggi di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: