Qual è il punto di perdonare e girare la pagina?

Qual è il punto di perdonare e girare la pagina?

Se sei stato ferito o hai attraversato una situazione difficile, potresti esserti chiesto se valesse la pena di perdonare. Potresti aver sentito la difficoltà nel farlo. In tutta sicurezza, probabilmente hai confuso il perdonare con l'oblio. È certo che una volta che qualcuno ti ha fatto del male, girare la pagina non è facile.

Dimenticare è un processo di memoria (processo di memoria) che dipende quasi esclusivamente dal tempo e dal contesto in cui ci si trova. ill'oblio è il frutto che arriva quando smettiamo di usare le informazioni immagazzinate nel nostro cervello mentre il perdono equivale a ricordare senza rimanere ancorato all'emozione generata dalla memoria.

La verità è che non possiamo fare molto per dimenticare perché il dimenticare è il risultato del passare del tempo. esso Sarà più facile dimenticare ciò con cui non abbiamo contatti. Ad esempio, se ci spostiamo da un luogo, evitiamo di vedere una persona o di vivere una situazione, sarà più facile e più veloce da dimenticare. Per questo motivo dobbiamo andare via e aspettare per dimenticare.

Tuttavia, perdonare è qualcosa di diverso. Farlo significa che "anche se ricordo quello che è successo, anche se ricordo il dolore inflitto, posso girare la pagina e andare avantit "questo è smettere di pensare alla vendetta, smettere di pensare all'ingiustizia associata alla situazione e poter riposizionare le emozioni nel passato senza che ciò influisca sul nostro presente o sul nostro futuro.

Hai mai pensato alla differenza tra perdono e oblio? Essere consapevoli della differenza tra queste due parole è essenziale per poter girare la pagina. Sai perché? auto non dimenticherete mai colui che vi ha ferito, non dimenticherete mai quel dolore, ma potrete imparare a vivere e lasciare tutto alle spalle.

Perché è necessario imparare a perdonare?

Girando la pagina si rompe il collegamento esistente con il dolore. Si tratta di lasciare da parte il dolore e di estinguere gradualmente le fiamme della rabbia, della rabbia e della vendetta. In questo modo sarai libero di iniziare una nuova vita. Il successo di questo ti permetterà di iniziare una nuova fase della tua vita in cui il dolore e l'angoscia caratterizzeranno un momento nel tuo passato ma non il tuo presente.

Inoltre, perdonare ti permetterà di essere padrone del tuo tempo e di avere la tua energia al 100%. Quando una persona ha conflitti irrisolti o stadi inesplorati, la sua mente dà molto tempo ed energia (senza esserne consapevole) al completamento e alla chiusura di questi "compiti in corso". Dovendo "perdonare qualcuno" ti spinge ad assegnare le tue risorse psicologiche a questo compito. E quindi, per generare un significativo esaurimento emotivo.

Risolvere i tuoi conflitti ti fa sentire più sicuro e in pace con te stesso. Ti aiuta ad andare avanti. Guardare al futuro senza cariche emotive negative che assorbono energia e motivazione. Qualcuno che perdona svuota la sua borsa emotiva e si motiva con le sfide del futuro. Porta con sé una sensazione di pace interiore che non è sostituibile e al 100% necessaria quando vogliamo vivere pienamente.

Perdona: un modo per prendere le redini della tua felicità

Con questo approccio, è molto interessante riflettere su un aspetto del perdono che poche persone prendono in considerazione. Quando perdoni, lo fai per te stesso e non per colui che ti ha ferito. Fare questo non è un regalo che dai a chi ti ha fatto soffrire, ma un regalo che fai a te stesso. Se non perdoni, è buono per l'altro, ma se perdoni, è positivo per te in prima istanza. Ti permetti di accettare il dolore e la sofferenza lasciandoli nel passato.

D'altra parte, perdonare è inevitabile essere una guida e un leader. Ma potresti doverti perdonare personalmente. Per essere il capo della tua vita, devi perdonare i tuoi errori, i tuoi fallimenti, le tue debolezze, i tuoi rimpianti, le tue ferite personali. Quindi, puoi continuare con un ampio elenco di circostanze che dovrai "perdonare".

Raggiungiamo la realizzazione personale solo attraverso il perdono e riconciliazione con se stessi. Una volta fatto, concentrati sulla creazione della migliore versione di te stesso e stabilisci un progetto salvavita come essere umano. Quando perdoni, impari a gestire il perdono. Ti senti libero di decidere cosa ti interessa o meno. Cosa ti impedisce di andare avanti o meno. Per concentrarti su te stesso.

Perdonare non è un compito facile, ma nemmeno è impossibile. Inoltre, ci sono diversi esercizi di psicoterapia che possono aiutarti a perdonare. Il primo passo è concentrarsi sul presente e sul futuro rendendosi responsabili per il qui e ora ed essere responsabili delle proprie emozioni. A poco a poco, ci riusciamo.

Perdonando di liberare se stessi

Qual è il punto del perdono? Qual è la sua utilità e come concederlo? Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: