Procrastinazione: l'arte di rimettere tutto all'ultimissimo momento e goderti questa adrenalina

Procrastinazione: l'arte di rimettere tutto all'ultimissimo momento e goderti questa adrenalina

Riportare tutto all'ultimo momento a volte si trasforma in una forma di vita.Coloro che vivono in questo modo possono cercare di organizzare il loro tempo e agire in un altro modo: non possono farlo. Almeno, a lungo termine. Può funzionare per alcuni giorni, ma poi quella dinamica ritorna molto velocemente.

Coloro che hanno l'abitudine di rimandare tutto all'ultimo minuto sono persone che vivono "pericolosamente".Ci sono due modi per vedere questo punto. Da un lato, troviamo procrastinatori che, compulsivamente, rimandano sempre ciò che devono fare per dopo o mai fare. Dall'altro lato, vediamo i drogati di adrenalina che, in qualche modo, amano sentire che il tempo sta per scadere.

In entrambi i casi, si tratta di un comportamento che colpisce la vita delle persone, e talvolta in modo serio.La situazione non può essere sempre controllata e le conseguenze possono essere costose. Per non parlare del fatto che la vita si trasforma in caos. Rimettere tutto all'ultima ora contribuisce al disturbo mentale e fa sì che le persone non approfittino del tempo che passa.

"Quando devi scalare una montagna, non pensare che diventerà più piccola se aspetti"

-Vox Populi-

Rimettiti tutto all'ultimo momento e adrenalina

Si dice che una persona sia dipendente dal pericolo quando cerca deliberatamente situazioni che mettono a repentaglio la sua integrità o tranquillità.Quando ci riferiamo a queste persone, pensiamo a coloro che praticano sport estremi o hanno un lavoro pericoloso. Tuttavia, quelli che sono abituati a rimettere tutto all'ultimo minuto a volte appartengono anche a questo gruppo.

Apparentemente, essere vicini al limite è qualcosa che dà loro piacere. È come camminare sull'orlo di un precipizio senza cadere: possiamo sentire il rischio del vuoto sulla nostra pelle. Questo a volte può essere compulsivo. Ciò significa che queste persone non possono fare a meno di agire in questo modo.A loro piace sentirsi in grado di mantenere il controllo in situazioni estreme.

Essere consapevoli che dietro questi stati di rischio, si verifica un'importante segregazione di adrenalina.E questo a sua volta stimola la secrezione di dopamina. La dopamina è una sostanza che produce una sensazione di benessere.Presentarsi deliberatamente a rischio genera quindi, in questo caso, una grandissima sensazione di soddisfazione.

Alcune persone che hanno preso l'abitudine di rimandare tutto all'ultimo momento sono dipendenti dall'adrenalina.Si sentono meglio quando sono su una corda tesa. E finiscono con grande soddisfazione: quella di aver superato il rischioe aver visto il loro livello di dopamina salire.

Coloro che procrastinano

Altre persone acquisiscono questa abitudine perché tendono sempre (e deliberatamente) a posticipare i loro impegni e le loro mansioni fino a dopo. Queste sono persone cheavere abbastanza tempo per fare ciò che devono fare, ma decidere comunque di farlo all'ultimo minuto.Si assumono addirittura il rischio di non essere mai in grado di svolgere questa attività se i loro calcoli sono pessimi e scadono il tempo.

Non sono persone pigre o negligenti. Hanno appena incluso questo stile di comportamento nel loro stile di vita ed è quasi impossibile per loro funzionare in qualsiasi altro modo.Si sentono ansiosi, stressati e vergognosi quando posticipano i loro impegni. Tuttavia, non possono evitarlo.Se alla fine riescono a rispettarli, finiscono per esaurirsi e rimandare la prossima cosa. Il circolo vizioso quindi ha luogo.

I procrastinatori calcolano il tempo che hanno. Non trascurano nulla.Sanno perfettamente il tempo che hanno lasciato e il tempo di cui hanno bisogno. In realtà, pensano molto (sotto stress) a quello che devono fare. Non lo perdono di vista. Ma aspettano solo di "sentirsi meglio" per farlo. Infine, questo momento non arriva mai ed è la scadenza che li spinge a lavorare.

Le conseguenze di questo tipo di comportamento

Che tu stia parlando di drogati di adrenalina o procrastinatori,le conseguenze, prima o poi, alla fine saranno negative.Queste persone non sempre riescono a rispettare i loro impegni e questo porta al caos e alle difficoltà nell'organizzare le loro vite.

Nel caso di drogati di adrenalina, una cosa domina: un'angoscia che non esprimono.Il comportamento a rischio è un modo per nascondere questo conflitto che causa ansia. Il pericolo aiuta solo a dissipare questa sensazione interna.

Molti procrastinatori, d'altra parte, sono persone insicure. Hanno paura che il loro lavoro non sia adeguato e rimandare tutto fino a tardi. Questo dà loro una buona argomentazione se le cose vanno male."Ho avuto molta pressione e non ho avuto abbastanza tempo", dicono.

In ogni caso, è un comportamento problematico. Le vite di queste persone sono disorganizzate e, inoltre, gli altri hanno difficoltà a fidarsi di loro a causa del loro modo di procedere.Vediamo anche una diminuzione della possibilità di ottenere i migliori risultati. Infine, è altamente improbabile che possano essere responsabili di compiti più complessi che richiedono continuità e coerenza.

I 5 tipi di procrastinazione

A seconda di dove guardiamo, possiamo trovare diverse classificazioni legate alla procrastinazione, che differiscono l'una dall'altra. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: