Prima che sia troppo tardi, una lettera che ci invita a pensare

Prima che sia troppo tardi, una lettera che ci invita a pensare

Trascorriamo la metà del nostro tempo credendo di avere tutta la vita davanti a noi. Crediamo di essere immortali e stiamo solo rimandando a domani ciò che è importante e non urgente. Ma le cose non funzionano in questo modo. Il tempo passa, anche se non vuoi esserne consapevole. Ti permette di valutare ciò che hai, qui e ora.Prima che sia troppo tardi, fai attenzione a tutto ciò che ti rende felice. Enfatizza ogni piccola cosa, ogni piccolo gesto, ogni piccolo momento.

L'ultima lettera che ha trionfato al 3 ° Concorso Letter of Love a Toledo ci avvicina a questa esperienza di non aspettare troppo a lungo.Non dobbiamo sprecare il tempo che abbiamo nelle nostre mani e dobbiamo sapere come valutare ed essere gratiprima che il tempo ci intrappoli e ci rubi la memoria. Nel caso in cui non siamo qui domani.

"Ti scrivo ora, mentre dormi, nel caso ti svegli con un'altra persona al tuo fianco domani mattina, e con tutti quei viaggi avanti e indietro, sto passando sempre più tempo dall'altra parte e Temo che non ci sarà ritorno.

Domani potrei non essere in grado di capire cosa mi sta succedendo. Potrei non essere in grado di dirti quanto ammiro la tua integrità, la tua lotta per essere al mio fianco, per cercare di rendermi felice nonostante le circostanze, come sempre.

Domani potrei non essere consapevole di quello che stai facendo, quando infili questi foglietti su ogni porta in modo da non confondere il bagno con la cucina; quando riesci a farci ridere dopo essermi messo le scarpe senza metterle le calze; quando ti limiti a mantenere una conversazione mentre mi perdo in ogni frase, quando mi avvicini lentamente e mi sussurri all'orecchio il nome di uno dei nostri nipoti; e quando rispondi con tenerezza a questi attacchi di rabbia che mi assalgono, come se qualcosa in me si ribellasse a quel destino che mi ha intrappolato.

Per tutte queste cose e molte altre. Nel caso non ricordi il tuo nome o il mio.

Nel caso non potessi ringraziarti domani. Se domani non sarò in grado di dirtelo, anche per l'ultima volta, ti amo. "

Alzheimer e oblio: prima che sia troppo tardi

La lettera rivela la paura di una persona. La paura di perdersi nell'oblio, di scomparire mentre si è presenti.Perdere memoria ci fa dimenticare chi siamo. Chi sono quelli che ci circondano? Stiamo perdendo l'essenza di chi siamo stati. Ma l'Alzheimer cade per lo più su coloro che camminano con noi.

Dimenticare è forse il nostro peggior nemicoperché siamo forme di ricordi, esperienze, il frutto di ciò che portiamo in noi stessi, della nostra vita, per quanto sia breve. Quando perdiamo tutto questo, iniziamo a cessare di esistere. Non aspettare che sia troppo tardi. Non rimandare cose importanti. Non smettere mai di dire "Ti amo" a coloro che ti accompagnano. Non perdere il tempo che ti danno, i secondi che trascorri con loro.

Cosa possiamo fare? Come possiamo combattere ciò che ci insegue e chi, anno dopo anno, sembra avvicinarsi sempre di più?Non esiste una formula magica per non soffrire dall'oblio. Ma ci sono molti suggerimenti per ridurre le opportunità:rimani attivo, non lasciare che il tabacco ti intralzi, faccia una dieta sana, svolga nuovi compiti che costringano il tuo cervello a pensare e a scoprire nuove strade.

Impara cose nuove, incontra nuove persone che ti mostrano nuovi modi di pensare e, cosa più importante, valorizza ogni secondo della tua vita. Sii grato per tutto ciò che hai, anche se non sembra così, perché sfortunatamente verrà un giorno in cui tutto questo sparirà e non avrai la possibilità di fare ciò che fai.Prima che sia troppo tardi, inizia a ricordarlo.

Prima che sia troppo tardi,apri gli occhi sul presente. Porta il tuo cuore a fare una passeggiatae valuta tutto ciò che ti circonda.

"Devi prestare attenzione ai dettagli, stanno seminando piccoli ciottoli che ci guidano nella nostra vita".

-Katherine Pancol-

La vita non è breve, ma siamo lenti a cominciare a viverla

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: