Preferisco una solitudine dignitosa a una relazione incompleta

Preferisco una solitudine dignitosa a una relazione incompleta

Viviamo la solitudine tutti i giorni, ma a volte la solitudine non è solo necessaria, è la guarigione.

Essere soli significa essere in grado di pensare a se stessi, ciò che vogliamo, ciò che sogniamo e, soprattutto, come ci sentiamo.

Essere soli non significa essere tristi, ma significa godersi il momento, i suoi giorni, i suoi anni, per rilassarsi ed esprimerci.

La solitudine ci rende più dignitosi e ci allontana dalle relazioni che sono incomplete e ci feriscono.

"La solitudine non mi indebolisce, mi rafforza, mi riempie di qualcosa che mi nutre, mi parla di notte, mi racconta storie, storie vere, storie vere".
-Chavela Vargas-

Per essere felici con se stessi

Non possiamo dipendere dalla felicità di un'altra persona, una moglie. Se non sei felice, non sarai in una relazione.

Amare se stessi è fondamentale per l'altra persona che ci ama. Come puoi fingere di amare qualcuno se non ami te stesso?

La solitudine è associata allo sviluppo spirituale. In effetti, personaggi come Cristo, Buddha o Muhammad hanno avuto rivelazioni cruciali in grandi momenti di solitudine.

È anche legato alla creatività dal momento che scrittori, filosofi e scienziati lo considerano un elemento fondamentale per l'emergere di nuove idee.

Oggi, i social network come Facebook, Twitter o Instagram ti permettono di essere costantemente connesso ad altre persone e sembrerebbe che si cerchi sempre più di connettersi con l'altro senza rivolgersi a se stessi.

Tuttavia, l'auto-amore, pensare a se stessi è un atto di egoismo che è necessario in molti casi.

C'è un'idea molto radicata che molte cose devono essere fatte insieme, ma cosa succede se vai da solo al cinema, vai al ristorante da solo, stai tranquillo a casa il sabato sera o se andare da solo ad una mostra?

L'unica cosa che accadrà è che ti piacerà questo momento, semplicemente.

Nel corso degli anni, la solitudine è la migliore delle aziende

Siamo animali sociali, ma con il passare del tempo diminuisce il bisogno di stare con gli altri.

Con l'età, conosciamo meglio i nostri interessi e ci concentriamo su di loro, senza sentire il bisogno di testare altre cose che non ci piacciono.

Otteniamo semplicemente un equilibrio dal quale godiamo, così come la nostra solitudine e il tempo condiviso con gli altri.

La solitudine può diventare un'azienda con cui trascorrere molto del nostro tempo.

Può essere l'occasione per sviluppare i nostri progetti personali o professionali, per dedicarci al nostro benessere fisico e mentale.

Non stiamo parlando qui di una triste solitudine, ma di una solitudine necessaria e ricercata, che rende possibile riconciliarsi con il suo spirito e il suo lato spirituale.

"La solitudine è la fortuna di tutte le menti eccellenti".
-Arthur Shopenhauer-

Dire addio a una relazione incompleta

Spesso, siamo soli a non avere una moglie, ma anche quando abbiamo una moglie e ci sentiamo bene, è bello pensare a come vivere questa relazione.

È una grande dose di crudo realismo, ma è essenziale vedere ciò che non vogliamo vedere.

Fuggi il prima possibile una relazione in cui ti senti male e questo non ti soddisfa.

Dì addio a ciò che ti fa male. È difficile andarsene, ma non uccide. Per un momento, penserai solo ai bei tempi che hai condiviso con questa persona, ma non devi dimenticare la realtà.

Lascia che il tempo accarezzi le ferite, non correre a cercare qualcun altro, divertiti.

C'è sempre un periodo di lutto dopo una rottura, che dura spesso tra sei mesi e un anno.

Se hai bisogno di piangere, piangi. Se hai bisogno di camminare sotto la pioggia, fallo. Se hai bisogno di dimenticare, dì "basta" ad ogni ricordo che ti riporta al passato.

Ora sei libero, con tutti i mezzi. Decidi, divertiti, fai, cammina, corri, sogni, bacia, abbraccia, guarda, esprimi!

Lascia che la solitudine ti avvolga con il suo spesso cappotto, lasci andare i tuoi pensieri, libera come l'aria, e i tuoi sentimenti a filo della tua pelle.

"Ho deciso di fare ciò che mi piace perché fa bene alla salute".
-Voltaire-
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: