Persone emotivamente inaccessibili: esperti per evitare l'accesso

Persone emotivamente inaccessibili: esperti per evitare l'accesso

L'ignoranza emotiva è un grosso ostacolo alle relazioni. L'incapacità di connettersi con i propri sentimenti e quelli degli altri è un grosso ostacolo alla creazione di relazioni forti, sane e durature. E soprattutto, connettersi con se stessi. In effetti, questa difficoltà è la grande sfida delle persone emotivamente inaccessibili, quelle che costruiscono muri attorno al loro cuore per evitare di sentirsi vulnerabili e che a volte scappano quando si manifestano forti emozioni.

Questi sono profili caratterizzati da una chiara immaturità emotiva, dove persino l'amore può essere percepito come una grande minaccia. Ciò non significa che non hanno relazioni, ma piuttosto che tendono ad abbandonarli oa chiudersi quando emergono le emozioni. È come se camminassero sempre con un guscio sulla schiena per rifugiarsi quando ne hanno bisogno, soprattutto quando la situazione richiede un minimo di contatto emotivo.

Le persone emotivamente inaccessibili sono esperti nel creare distanzecostruire muri e costruire recinzioni per evitare il contatto intimo con gli altri, il più delle volte inconsapevolmente. Ecco perché è così difficile uscire da questo tipo di ostracismo emotivo.

In che modo le persone sono emotivamente inaccessibili?

Le persone emotivamente inaccessibili sono come tutti gli altri, in apparenza. Hanno i loro gusti, le loro passioni, le loro opere, la loro storia personale, i loro difetti e, naturalmente, le loro virtù. Tuttavia, non hanno la capacità di identificare e gestire le emozioni. Non si sono mai chiesti come stanno facendo e non hanno mai messo in dubbio il loro stesso malessere.

Queste sono persone che hanno un'aura di freddezza emotiva e che hanno anche bisogno di fuggire di fronte al minimo sintomo della sofferenza. Sono "scappati" dal disagio, con un dottorato in auto-illusione. E la stessa cosa succede se l'emozione che li invade è troppo positiva. Potrebbero essere in grado di beneficiare di più, ma ciò non significa che non abbiano paura, specialmente se queste emozioni sono legate agli altri.

Mettendo molta distanza emotiva nelle loro relazioni, spesso sembrano persone fredde che hanno scarso interesse per ciò che sta accadendo intorno a loro. In realtà, hanno difficoltà a non sentirsi vulnerabili. Quindi, la freddezza emotiva è il loro meccanismo di difesa, il modo in cui hanno imparato a proteggersi dalle ferite del passato.

Essere in contatto con questo tipo di persona può essere molto frustrante e complicatosoprattutto se si tratta di una relazione, perché la necessità di connettersi emotivamente sarà quasi impossibile. Anche quando non sono in grado di identificare lo stato emotivo dell'altra persona, di fronte al dolore, alle lacrime o alle recriminazioni dell'altro, possono sentirsi annoiati, sopraffatti e avere un forte bisogno di scappare.

Come abbiamo detto, l'inaccessibilità emotiva tende ad essere inconscia. Tuttavia, queste persone spendono molta energia psicologica per evitare di confrontarsi con le loro emozioni. Per questo motivo, è solo quando diventano consapevoli di ciò che sta accadendo a loro che possono fare qualcosa. Ma i loro meccanismi di difesa sono così automatizzati, possono combattere fino alla fine senza rendersi conto della loro vulnerabilità.

Cosa possono fare le persone emotivamente inaccessibili per porre fine a questa dinamica?

È quindi possibile fare luce su questo forte blocco emotivo? La risposta è sìma aggiungendo che non è facile. Tutto dipende dall'accettazione della persona della difficoltà e dal grado di cambiamento che vogliono raggiungere.

Pertanto, il primo passo è realizzarlo. Quindi, man mano che diventi consapevole di te stesso e permetti a te stesso di provare tutto ciò che il mondo emotivo implica, puoi andare avanti. In questo modo, il dolore e la paura, i loro e quelli degli altri, cominceranno a diventare visibili: a poco a poco, con una buona dose di onestà e con un grande sforzo.

"Una delle insidie ​​dell'infanzia è che non devi capire qualcosa per sentirlo, e quando la ragione è in grado di capire cosa è successo, le ferite nel tuo cuore sono già troppo profondo. "

-Carlos Ruiz Zafon-

Una volta che i primi contatti sono stati stabiliti a livello emotivo e hai imparato a identificare le emozioni, il prossimo passo sarà quello di allenarsi la capacità di scegliere come reagire a situazioni diverse, evitando così automatismi. È uno degli strumenti più potenti per le persone emotivamente inaccessibili.

D'altra parte, è anche importante ricordare che le persone che si trovano in prossimità di persone emotivamente inaccessibili devono anche prendersi cura di se stesse e pratica la comprensione se vogliono stare con loro. E anche, lavorare su se stessi per vedere come affrontare questa situazione e, soprattutto, per capire le ragioni che li portano a continuare. Questo è ciò che ci dice la psicologa Gabriella Kortsch.

Inoltre, un altro aspetto fondamentale è capire che in questo tipo di situazione non si tratta di incolpare il partner. Anche per Gabriella Korstsh, la persona che si connette con una persona emotivamente inaccessibile ha conflitti irrisolti che devono risolvere e questa particolare coppia porta in superficie queste domande. Allo stesso modo, si relazionano tra loro nel modo migliore che hanno imparato finora.

Non dobbiamo dimenticare che a volte la soluzione è anche quella di porre fine alla relazione, perché non possiamo costringere l'altra persona a cambiare e pretendere che lei sia chi non è. Perché se una persona non è disposta ad essere emotivamente pronta per un'altra persona e l'altra persona ne ha bisogno, non c'è altra scelta che porre fine a una relazione che sta diventando sempre più insostenibile.

"Parla così che io ti conosca."

-Socrate-

Cosa fare quando il blocco emotivo ci impedisce di andare avanti?

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: