Perdita di memoria dovuta alla depressione: che cos'è?

Perdita di memoria dovuta alla depressione: che cos'è?

La perdita di memoria dovuta alla depressione è ovvia. Il cervello depresso ci disconnette dalla realtà per allontanarci come una barca alla deriva. Ci sta trascinando nella sua tempesta neurochimica. Ci chiude in una grotta dove il mondo esterno diventa barcollante e indefinito, dove è difficile mantenere la concentrazione, ricordare, reagire, pensare …

Visualizziamo quasi istantaneamente una persona sdraiata sul divano o a letto con i ciechi quando parliamo di depressione. Associamo questo disturbo psicologico con tranquillità, scoraggiamento e vulnerabilità. Tuttavia,la depressione è spesso "portatile". In effetti, migliaia di persone affrontano le loro responsabilità quotidiane con questa ferita invisibile che interferisce in quasi ogni campo o attività.

La depressione influisce negativamente sulla memoria episodica e sulla memoria degli eventi vissuti.
suddividere

La depressione va oltre uno stato emotivo specifico. Questa condizione corrisponde al disturbo interno, all'esaurimento fisico,riluttanza, apatia. La disperazione si insinua nella mente come un cavallo di Troia. Inoltre, deteriora il funzionamento cognitivo. Quest'ultimo aspetto è innegabilmente rilevante anche se non ne parliamo spesso. Tuttavia, è essenziale tenerne conto per costituire un approccio terapeutico più integrale, adattato e sensibile.

Perdita di memoria dovuta alla depressione, cosa mi succede?

Difficoltà nel comprendere le indicazioni e ancor più nel fornirle. Problemi per capire cosa ascoltiamo o leggiamo. Avere il nome di qualcuno sulla punta della lingua senza ricordarlo. Resta vuoto mentre guidi senza ricordare dove stavamo andando. Percepire che gli altri sono arrabbiati con noi perché non prestiamo loro attenzione mentre parlano.Vivi sempre più incomprensioni con chi ci circonda perché non possiamo concentrarci, ricordare quello che ci dicono, fare semplici deduzioni, ecc. .

Come si vede, la perdita di memoria dovuta alla depressione va oltre la semplice dimenticanza. Sta vivendo in una nebbia mentale, dove tutto sembra troppo lontano o troppo diffuso per attirare l'attenzione e capire cosa sta succedendo, dove siamo, cosa ci viene chiesto.Tutto ciò genera malessere, incomprensioni sociali e, peggio ancora, peggiora la sensazione di depressione.

Perché sta succedendo questo? Perché tutti questi processi estenuanti stanno accadendo?

Neuroni "accelerati"

Lo stress è anche un altro fattore che promuove il rischio di depressione.La sensazione di minaccia, paura, pressione, senso di prontezza, ansia … Tutte queste dimensioni favoriscono il rilascio di glucocorticoidi, il più comune è il cortisolo.

Un cervello governato dall'impatto del cortisolo funziona diversamente. I neuroni sono "accelerati" e promuovono processi noti come ruminazione, ansia, pensieri ossessivi … Qualcosa di molto grafico si verifica di fronte a questa iperattività. Queste celle sono "disconnesse" pridurre questa eccessiva attivazione, esaurimento e persino la morte neuronale.

Le informazioni cessano di essere trasmesse con tale agilità. Le cose vengono dimenticate, la memoria si indebolisce e il cervello rallenta improvvisamente per entrare in modalità pausa.

Il cavalluccio marino riduce le sue dimensioni

La perdita di memoria dovuta alla depressione origina anche in una struttura cerebrale molto specifica: l'ippocampo.Questa regione, tra le altre funzioni, è responsabile della memorizzazione della memoria. Sorprendente per quanto possa sembrare, quest'area è più colpita dall'effetto del cortisolo. È quasi un obiettivo in cui finisce tutta la tossicità dei glucocorticoidi. Nel caso in cui la depressione diventa cronica o si verificano episodi ricorrenti, le sue dimensioni saranno sempre più piccole.

iol'invitoTuttavia, va notato che l'ippocampo è una di quelle strutture caratterizzate da elevata plasticità. Può tornare alle sue dimensioni originali attraverso terapia appropriata, esercizi di memoria e strategie cognitive. La nostra attenzione, i nostri ricordi, ecc. Saranno migliorati.

Circuiti dopaminergici

L'anedonia è caratteristica delle persone con depressione.Questo disturbo psicologico ci fa perdere la capacità di godere delle cose più semplici, di provare interesse, piacere, motivazione, energia per iniziare qualcosa di nuovo, lasciare la nostra casa, intraprendere , collega …

I circuiti dopaminergici sono responsabili di "premiarci" per questo genere di cose. Per quelle attività che il cervello considera positive.Al contrario, un cervello depresso è un organo in cui la dopamina non funziona più efficacemente. In modo che tutto cambi, tutto è alterato. Perdiamo la motivazione. Inoltre, un deficit di questo neurotrasmettitore comporta anche la comparsa di alterazioni del sistema serotoninergico, glutammatergico, oppioide ed endocannabinoide …

Se tutti questi sistemi e processi neurochimici non funzionano correttamente,perdiamo la curiosità, la capacità di prestare attenzione, l'agilità di imparare, memorizzare nuovi dati e recuperarli, per prendere decisioni efficaci

Cosa possiamo fare?

La perdita di memoria dovuta alla depressione è un dato di fatto. Tuttavia, ogni persona lo sperimenterà in un modo particolare. Sappiamo per esempioche il deterioramento cognitivo è recuperabile attraverso terapie cognitive, esercizi, gruppi di auto-aiutoecc.nella depressione da lieve a moderata.

Nei casi più gravi, tuttavia, è necessaria una strategia multidisciplinare. L'approccio farmacologico è quindi associato a terapie psicologiche, terapie focalizzate sul lavoro della memoria e anche con integratori alimentari contenenti magnesio e vitamine del gruppo B. Non dobbiamo trascurare l'importanza di avere il supporto del nostro ambiente. Comprensione, vicinanza e sensibilità alla persona con depressione sono essenziali.


5 metodi per ottimizzare la memoria

Stiamo ancora scoprendo, decifrando e memorizzando nuove informazioni nella nostra memoria. Ma come ottimizzarlo e … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: