Perché non riesco a raggiungere l'orgasmo?

Perché non riesco a raggiungere l'orgasmo?

Nella cultura popolare, l'idea che le donne abbiano difficoltà a raggiungere l'orgasmo è molto diffusa. In realtà, li sentiamo spesso fingere estasi nei loro rapporti sessuali. Ma è vero? Cosa c'è di vero in questa affermazione? Succede a tutte le donne ea tutte le relazioni?

L'innumerevole lista di miti sulle donne e la loro soddisfazione sessuale cresce ogni giorno. La realtà è il fatto di appartenere al genere femminile non implica una maggiore difficoltà nel raggiungere l'orgasmo. Ma, proprio come negli uomini, possono incontrare problemi di risposta sessuale umana. Leggi questo articolo per saperne di più!

"Scrivere è come fare l'amore, non preoccuparsi dell'orgasmo, preoccuparsi del processo."

-Isabel Allende-

Come sta succedendo l'orgasmo nelle donne?

Per i principianti, capiamo cos'è l'orgasmo. È la fase della risposta sessuale umana che appare dopo il desiderio e l'eccitazione. Una volta raggiunto, arrivano risoluzione e soddisfazione sessuale. Ma cosa caratterizza l'orgasmo? È la sensazione e lo stato di piacere che si ottiene in relazioni di questo tipo. Provoca una serie di contrazioni nei genitali di uomini e donne.

Ora, vediamo quali miti esistono intorno a questo fenomeno. Primo, è normale credere che si abbia un orgasmo attraverso il coito. Niente di più dalla realtà. Le relazioni con la penetrazione non sono una condizione necessaria per raggiungere questa sensazione di piacere. E questo non è il più comune tra le donne. Infatti, la maggior parte raggiunge l'orgasmo tramite la stimolazione esterna del clitoride.

"L'erotismo è una delle basi dell'autoconoscenza, indispensabile come la poesia."

-Anaïs Nin-

Concretamente, questo tipo di stimolazione interviene direttamente o indirettamente, anche se si raggiunge l'orgasmo per via vaginale. Il piacere ottenuto dalla stimolazione esterna del clitoride è inferiore a quello ottenuto con la stimolazione vaginale? No. Possono avere la stessa intensità. Proprio come l'orgasmo può essere esplosivo e puntuale, o diffuso e prolungato. Uno non è più soddisfacente dell'altro, sono solo diversi.

Quali sono i problemi che le donne possono incontrare per raggiungere l'orgasmo?

Il problema, durante questa fase della risposta sessuale umana, è l'orgasmo inibito. Cos'è? In una persistente difficoltà o incapacità di raggiungere l'orgasmo dopo una stimolazione adeguata e una normale fase di eccitazione … Se c'è desiderio e la stimolazione è adeguata, perché non siamo in grado di provare questo intenso piacere?

Qui, l'aspetto psicologico svolge un ruolo fondamentale. Prima di tutto, un eccessivo autocontrollo influenzerà significativamente la relazione sessuale. Per il buon sesso, la chiave è lasciarsi trasportare. Il bisogno di controllo è spesso un ostacolo all'orgasmo.

Un autocontrollo è molto correlato alle preoccupazioni, specialmente durante le prime relazioni. Cosa penserò se lo faccio? Vuoi che lo faccia? Forse lo faccio male o oso troppo? Questi tipi di domande, lungi dal rilassare la mente, spalancano la porta all'ansia. Questo è il motivo per cui è così positivo parlare di sesso, e farlo apertamente e sinceramente, dall'intimità sessuale personale o nel contesto di una diversa intimità sessuale.

Anche l'autostima ha un forte impatto sulla sessualità. Se lo aumentiamo, saremo più sicuri e più soddisfatti della nostra immagine corporea. Quindi, per accedere a questo piacere così caratteristico sarà più facile. In effetti, la mancanza di autostima produce non solo difficoltà sessuali ma anche una grande quantità di disagio emotivo. È quindi importante lavorarci su.

Per concludere, c'è un'ulteriore difficoltà: l'atteggiamento negativo nei confronti del sesso. Se questo tipo di relazione è percepito come sporco o immorale, sarà complicato – se non impossibile – raggiungere il piacere e l'eccitazione necessari per l'orgasmo. Ma c'è un barlume di speranza: oggi la concezione delle relazioni sessuali sta cambiando e sono percepite come naturali e inerenti alla condizione umana. Non sono più considerati un peccato o una specie di incantesimo diabolico che condanna, dopo il piacere, all'inferno.

"Il sesso fa parte della natura e vado d'accordo con la natura".

-Marylin Monroe-

La realtà è che la sessualità è molto importante nelle nostre vite, proprio come le nostre relazioni sociali o le nostre conquiste professionali. Avere una vita sessuale insoddisfacente genera un grande danno, ed è importante lavorare su questo tipo di difficoltà per sentirsi meglio con se stessi. Non aver paura di usare uno psicologo se pensi che sia necessario!

Foto di Toa Heftiba y Seth Doyle

Leggi anche: quanto è importante il sesso in una coppia?

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: