Perché a volte ci sentiamo più liberi di parlare con estranei?

Perché a volte ci sentiamo più liberi di parlare con estranei?

Parlare con estranei può a volte farci sentire molto più liberi delle conversazioni con la nostra famiglia o con gli amici di una vita. La ragione potrebbe essere che alo straniero ci vede così come siamo, liberi da idealizzazioni e autoinganni. Non ci vede come vuole credere che siamo. È quindi molto liberatorio interagire con loro ed essere in grado di esprimerci.

Il ricercatore canadese John Helliwell afferma che non esiste una situazione migliore rispetto a parlare con estranei perché aumenta i livelli di felicità.Parlare con estranei ci fa sentire meglio con noi stessi nella misura in cui consideriamo questa azione come un segno di umiltà e gentilezza.

Abbiamo ascoltato la frase "non parlare con estranei" da quando eravamo giovani. Ha senso finché non siamo abbastanza grandi. Questo consiglio è stato dato soprattutto per evitare certi pericoli. Tuttavia, secondo uno studio pubblicato nelJournal of the Mental Environmentimpegnarsi in una conversazione con uno sconosciuto produce una sensazione simile abenessere. 

Un altro studio pubblicato inScienza psicologica indica quelloi bambini, a partire dai tre anni, potevano distinguere se stessi se le persone che si avvicinano a loro sono affidabili o se dovrebbero allontanarsene. Potrebbero farlo con la stessa precisione degli adulti dall'età di sette anni.

Come vediamo,interagire con estranei ha effetti psicologici benefici. Effetti diversi da quelli che otteniamo quando parliamo con persone che appartengono alla nostra cerchia sociale. Approfondire.

"La giustizia sta nell'imparzialità e solo gli estranei possono essere imparziali".
-George Bernard Shaw-

Parlare con estranei ci rende più produttivi

Sheen S. Levine, professore alla Singapore Management University, sottolinea che ciò che spesso dà alle aziende il loro vantaggio competitivo non è solo l'accumulo di conoscenze, ma l'uso di collegamenti performativi. In altre parole,comunicazione spontanea tra colleghi che non si conoscono a vicendaesconoscenzaparolesono trasferitisenza nessuno in attesa di qualcosa in cambio.

Per Elizabeth Dunn, psicologa dell'Università della British Columbia, parlare con estranei aumenta il nostro benessere soggettivo e ha un impatto diretto sulla nostra produttività. Parlare con estranei ed essere ascoltati aiuta a rafforzare la nostra identità.Ci permette di sentire che possiamo portare qualcosa, che siamo presi in considerazione e valorizzati.

"Tutte le cose saranno prodotte in maggiore quantità e qualità, e più facilmente, quando ogni uomo lavorerà su una sola occupazione, secondo i suoi doni naturali, e al momento giusto, senza interferire in qualcos'altro".
-Platon-

Preferiamo parlare con estranei perché non si aspettano niente da noi

Noi a volte preferisco parlare con estranei perché ci vedono così come siamo, non come vogliono credere che siamo. Parlare con persone con cui hai una connessione personale influenza positivamente il nostro umore se la relazione è salutare. Sembra, tuttavia, che controlliamo meglio la rabbia e / o il disagio quando parliamo con estranei.

Molti di noi agiscono in due modi quando siamo di cattivo umore. Espiriamo la nostra rabbia con le persone che ci circondano perché sappiamo che possiamo farcela e dove è il limite. D'altra parte, tendiamo ad essere più amichevoli ed educati quando interagiamo con uno sconosciuto per strada.

Secondo un articoloNotizie CBS intitolato "Parlare con estranei può aumentare il tuo livello di felicità, Elizabeth Dunn, professore di psicologia aBritish Columbia University (Canada), ha condotto un esperimento per confermare questo fatto. Lo ha trovatoquando le persone interagivano con estranei, si comportavano molto più piacevolmente solo con quelli con cui si sono fidati. Questo atteggiamento ha contribuito a migliorare o aumentare il loro umore. Sentirsi parte della comunità, anche.

Parlare con estranei agisce quindi come un cambiamento emotivo. Questo ci aiuta a prendere abbastanza distanza emotiva per regolare ciò che sentiamo e osservare la situazione da un altro punto di vista.

Come possiamo vedere,parlare con estranei fa bene alla nostra salute psicologica.Ci dà radici sociali e ci fa sentire meglio e più stimati. È anche una grande opportunità per migliorare le nostre abilità sociali, comunicare con gli altri e sentirsi parte della comunità.

"Gli amici sono questi strani esseri che ci chiedono come stiamo andando e si aspettano di sentire la risposta."
-Edd Cunningham-

Odio la mia famiglia e amo gli stranieri

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: