Nulla ti appartiene: goditi ciò che la vita ha da offrire

Nulla ti appartiene: goditi ciò che la vita ha da offrire

L'attaccamento è inteso come un legame, un forte legame emotivo che determina lo sviluppo della personalità, il modo in cui ci relazioniamo con gli altri, tutto ciò che ci circonda e persino il modo in cui vediamo la vita. Tuttavia, c'è un svantaggio per l'attaccamento, ed è che nulla è nostro.

È necessaria una qualche forma di attaccamento. È ad esempio quello che ha bisogno di una figura stabile nei primi anni di vita per un corretto sviluppo cognitivo ed emotivo in seguito. Al contrario, attaccamento precario è un attaccamento che ci riempie di ansia e paura di fronte all'oggetto o alla persona per cui lo sentiamo. In effetti, tutte le relazioni hanno alcuni componenti di attaccamento, anche se non tutti i tipi sono sani.

Alcune delle nostre relazioni possono causare ansia per la loro perdita. Per evitarlo, dobbiamo ricordare che tutto ciò che la vita ci ha dato è solo un prestito. L'apprezzamento è il primo passo verso un attaccamento sicuro alle persone che ci circondano. Lo stesso vale per il lavoro, le vacanze e qualsiasi situazione attuale.

"Sii grato a tutto il tuo essere per tutto ciò che la vita ha da offrire, dopo tutto, questo è ciò che hai cresciuto."
suddividere


Niente è tuo: la vita lo presta a te

Avere relazioni in cui ci sentiamo sicuri non è un dono, ma un'arte che richiede volontà e pratica. Quando una relazione viene mantenuta solo dall'abitudine e non ci sono altri motivi che gli conferiscono significato e trascendenza, ci troveremmo di fronte a un attaccamento insicuro. L'ideale per la nostra igiene mentale sarebbe porre fine a questa situazione.

Se non impariamo a lasciar andare, se non lo facciamo, le conseguenze saranno molto negative. Se l'attaccamento può trascenderci e rimaniamo attaccati ai nostri sogni, le nostre fantasie e le nostre illusioni, sofferenza cresceranno costantemente e la nostra tristezza sarà il nostro compagno. Budda in una delle sue famose citazioni, ha sottolineato che l'origine della sofferenza è proprio l'attaccamento.

Niente è completamente da te, la vita te lo dona, te lo dà perché tu possa imparare a goderselo e anche a dire addio.
suddividere

Tuttavia, tutti gli allegati non sono male, ce ne sono alcuni che sono necessari e utili. Un attaccamento sicuro si basa sul saper approfittare di ciò che abbiamo adesso, senza dover stare dalla nostra parte per sentirsi bene. Se guardiamo a ciò che ci fa soffrire con nuova semplicità, capiremo che non è questo oggetto che ci fa soffrire, ma il modo in cui ci atteniamo ad esso.

Il nostro problema con l'attaccamento è che percepiamo le cose come entità permanenti. Nel perseguire i nostri obiettivi, usiamo aggressività e competizione come strumenti apparentemente efficaci, e ci distruggiamo sempre di più nel processo. Pertanto, per evitare ciò, è necessario che tu capisca che nulla è permanente, ma che la vita te lo dà.

"Le persone sono belle come i tramonti, se possono entrare. Infatti, il motivo per cui ci godiamo davvero un tramonto è forse perché non possiamo controllo. "

-Carl Rogers-


Dipendenza dall'indipendenza

Il nostro contesto culturale ci invita a vivere secondo altre persone : genitori, figli, partner romantici …. Fin dalla più tenera età, ci è stata insegnata l'idea dell'amore romantico, in cui le coppie non possono e non devono vivere separate l'una dall'altra. Tuttavia, la dipendenza da relazioni romantiche è molto dannosa, il che ci rende totalmente emotivamente incapaci.

La dipendenza, come qualsiasi altro edificio, non è né buona né cattiva in sé. In una certa misura, è sempre presente nelle nostre vite. È qualcosa che dovremmo tutti ammettere al mondo e a noi stessi, perché ci porterebbe a riconoscere e ad acquisire modi più sani di connettersi con gli altri.

Oggi tendiamo a considerare la dipendenza con un po 'di disprezzo come segno di debolezza. Ma se ci fermiamo qualche minuto a pensare, quasi ogni aspetto della nostra vita è il risultato degli sforzi degli altri. La nostra preziosa e magnifica indipendenza può essere più un'illusione o una fantasia che un fatto tangibile. Per godere di una vita felice, abbiamo bisogno di amici, buona salute e beni materiali; stranamente, aree in cui dipendiamo dagli altri.

Il nostro bisogno degli altri è paradossale.Mentre nella nostra cultura esaltiamo la più feroce indipendenza, desideriamo anche intimità e connessione con una persona speciale e amata. Il segreto, quindi, è amare ma non aver bisogno, quindi ricorda: niente è tuo, la vita ti presta, inizia a goderti quello che hai.

"Nei nostri folli tentativi, rinunciamo a chi siamo per quello che siamo."

-William Shakespeare-

Attaccamento insicuro, una prigione senza sbarre

Molte persone sono in grado solo di creare collegamenti di allegati non sicuri. In altre parole, questo tipo di allegato è uno in cui il collegamento è … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: