Nascere pervertito

Nascere pervertito

La definizione di "perversione" presenta grandi difficoltà. All'inizio, era erroneamente associata a presunti "abusi sessuali", ma questo modo di pensare è ora escluso. La psichiatria ha adottato, per i casi relativi a situazioni sessuali, i termini disfunzione o parafilia.
È stato verificato che nei manuali diagnostici per i disturbi mentali è stato escluso il nome di perversione per parafilie e disfunzioni sessuali.

Come pensa una persona perversa?

Una persona perversa è sempre in agguato nei pensieri ossessivi e distruttivi perché crede che gli atteggiamenti umani non siano sinceri.
Ovviamente, lo è una condizione anormale della personalità, in cui il perverso sviluppa una distruzione verso i suoi simili attraverso pensieri e atti di natura malevola.

Molti studi scientifici indicano che il comportamento perverso è solitamente congenito, ma sostiene che la mancanza di affetto durante l'infanzia rende la persona più incline a sviluppare una mente perversa.

Il pervertito sviluppa una personalità in conflitto, le sue fantasie sono sempre consapevoli e ha sempre lo scopo di ferire, umiliare e vessare gli altri.
Nei casi in cui ciò è associato a una perversione sessuale (o alla parafilia), è indispensabile che il pervertito abbia un terreno su cui sviluppare il suo desiderio di distruzione e la sua attività con connotazioni oscene, o almeno di trasferire in questo luogo le frustrazioni. che sentiva, reale o finzione, durante la sua infanzia e adolescenza.

Quando la vittima del pervertito è sottomessa e umiliata, quest'ultima prova sentimenti di vittoria, dominio e superiorità. Alla fine, ha bisogno di sentirsi vendicativo e non una vittima.

Nei casi di parafilie, lo psicoanalista interpreta la perversione come uno dei valori delle strutture nosografiche: perversione, nevrosi e psicosi.
Un pervertito sviluppa una condotta psicopatica, in una certa misura, che si manifesta dall'infanzia all'età adulta, nell'ambiente familiare, nell'ambiente professionale e così via.

Ha tratti di aggressività ed egoismo e comunicazione con il suo entourage molto povero o zero. Si rivela inadeguato e impulsivo, mentre persegue la perfezione in tutti i suoi sforzi.

L'aumento della malignità di questi soggetti, secondo gli psichiatri, è spesso associato all'isolamento emotivo, alimentato dal risentimento sociale o emotivo, dall'odio, dai fallimenti finanziari e così via.

Non esiste una cura per lo spirito malvagio

In una persona perversa, non si può tornare indietro: la possibilità di una cura non è possibile.È necessario intraprendere un trattamento che inizi a rendere chiaro al pervertito che soffre di una patologia e che il trattamento farmacologico e istituzionale e la rieducazione delle emozioni, è la via da seguire.

Le immagini radio-diagnostiche del cervello lo indicano nelle persone patologiche, alcune aree legate alle emozioni, mostrano un certo grado di deterioramento.Questo è il motivo per cui anti-depressivi e anti-psicotici vengono proposti come parte del trattamento.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: