Marsha Linehan: dal paziente allo psicologo per battere la TPL

Marsha Linehan: dal paziente allo psicologo per battere la TPL

Marsha Linehan è una psicologa americana, insegnante, autrice e creatore della terapia dialettica comportamentale. Questo è un modello teorico e un trattamento sviluppato per i pazienti con disturbo borderline di personalità (BPD) in cui le tecniche di terapia comportamentale sono combinate con i principi di accettazione della realtà derivati ​​dallo zen. della filosofia dialettica.

Tuttavia, questa donna ha ancora lo stigma del suo passato con disturbo di personalità borderline, bruciature e tagli sulle braccia ne sono la prova. In passato, Marsha era un paziente con una prognosi molto grave che fu ricoverato in ospedale per 26 mesi. "Ero all'inferno", ha continuato a dire.

I sentimenti cronici di vuoto, instabilità emotiva e il bisogno di piacere agli altri diventano un incubo per coloro che soffrono di BPD. In effetti, la loro identità dipende continuamente dalla valutazione degli altri. La paura dell'abbandono è tale che possono sperimentare che potrebbero perfino finire per causarla inavvertitamente.

La dolorosa vita di Masha Linehan, affetta da TPL

Marsha Linehan vagò disperatamente da uno specialista all'altro per 20 annila sua prognosi era che aveva poche possibilità di sopravvivere. Seguirono tentativi di suicidio e con loro nuovi ricoveri. Eppure, nonostante tutto, questa donna meravigliosa ha voluto riprendersi. Costantemente nella sua lotta, ha trovato un lavoro come dipendente in una compagnia di assicurazioni. E allo stesso tempo, ha iniziato a prendere lezioni serali all'università.

Molto credente, Marsha andava spesso in una cappella. Da quel momento, ricorda quanto segue: "Una notte, mi sono inginocchiato lì, guardando la croce e l'intero posto è diventato dorato. All'improvviso sentii qualcosa che si avvicinava a me. Corsi nella mia stanza e, per la prima volta, parlai in prima persona: I LOVE ME. Da quel giorno, mi sono sentito trasformato” .

Per un anno, ha lavorato sui suoi sentimenti di devastazione. Durante questo periodo, è arrivata a comprendere e accettare le sue tempeste emotive: ha imparato a gestire i suoi sentimenti da una migliore comprensione di se stessa. Inoltre, ha completato diversi anni di studio in psicologia durante il quale ha conseguito un dottorato alla Loyola University di Chicago nel 1971 che l'ha aiutata a comprendere la sua metamorfosi.

Ciò che trasformò l'esperienza di Marsha Linehan fu che fu accettata com'era. Questa accettazione è diventata sempre più importante quando ha iniziato a lavorare con i pazienti, prima in una clinica con persone suicide, poi in ricerca.

La sua proposta di trattamento

Voleva convincersene la terapia potrebbe consentire ai pazienti di apprendere nuovi comportamenti e imparare a reagire in modo diverso. Tuttavia, le persone profondamente suicide hanno generalmente "fallito" nei loro tentativi di superare i loro problemi. L'approccio di Marsha impone un nuovo ragionamento: il comportamento di queste persone è in gran parte logico di fronte alla sofferenza.

"Morire non fa male:
la vita ci ferisce di più
Ma morire è un'altra storia,
dietro la porta nascosta:
Usanza meridionale, quando gli uccelli
prima che arrivi il ghiaccio,
andare verso un clima migliore. Siamo
uccelli che rimangono:
quelli che tremano sulla soglia dei contadini,
che la mollica cerca
e portalo all'avventura fino alla neve
Godly prendici per le penne "

Emily Dickinson

Marsha Linehan si concentra su due idee :

  • L'accettazione della vita così com'è, non come dovrebbe essere.
  • La necessità di cambiarenonostante l'accettazione della realtà.

Più tardi, questo ricercatore ha scientificamente testato la sua teoria nel mondo reale. ” Ho deciso di aiutare i suicidi perché sono i più infelici del mondo. Pensano di essere cattivi e ho capito che non lo erano. L'ho capito perché ho attraversato l'inferno della sofferenza, senza alcuna speranza di uscirne” .

Marsha scelse di trattare le persone con diagnosi di disturbo borderline di personalità, caratterizzato da comportamenti pericolosi, tra cui autolesionismo o autolesionismo. Lo fa sotto forma di un "contratto" reciproco con queste persone: dovevano impegnarsi a seguire la terapia fino alla fine per avere l'opportunità di vivere.

Consolidamento di Marsha Linehan come personalità accademica

Marsha Linehan ha scalato la scala accademica dell'Università Cattolica d'America presso l'Università di Washington nel 1977.Negli anni '80 e '90 sono stati condotti studi che hanno mostrato il progresso di circa 100 pazienti suicidari ad alto rischio con BPD che avevano una terapia dialettale comportamentale (DBT) in sessioni settimanali. Rispetto ad altre terapie, i pazienti hanno fatto meno tentativi di suicidio nel primo anno di trattamento rispetto agli ospedali convenzionali.

Lo scopo fondamentale della terapia comportamentale dialettica è che il paziente impari a regolare l'emotività e gli impulsi estremi. Questo riduce i comportamenti disadattivi e dipendenti dall'umore. Inoltre, gli viene insegnato a imparare a fidarsi e convalidare le proprie esperienze, emozioni, pensieri e comportamenti.

A differenza di altri programmi cognitivo-comportamentali, la terapia comportamentale dialettica è un intervento basato su principi terapeutici e non un intervento basato su un manuale di trattamento. Questo programma si basa su una gerarchia di obiettivi terapeutici che vengono discussi in base alla loro importanza. La gerarchia stabilita nella terapia individuale è la seguente:

  • Risolvere comportamenti suicidi e parassitari
  • Cambia comportamenti che interferiscono con il corso della terapia
  • Elimina i comportamenti che influenzano la qualità della vita
  • Sviluppa abilità comportamentali che aiutano a raggiungere il benessere

Questa struttura consente un approccio flessibile in base alle esigenze di ciascun paziente. È anche importante perché si riferisce al cambiamento di approccio dell'intervento.

La terapia cognitivo-comportamentale tradizionale si concentra sulla risoluzione dei problemi emotivi attraverso cambiamenti comportamentali e cognitivi. Invece, Marsha Linehan sottolinea l'accettazione e la convalida, per ottenere cambiamenti da lì. Grazie al loro lavoro, migliaia di vite sono state salvate in tutto il mondo.

Sai del disturbo di personalità borderline?

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: