Malattia e senso di colpa: qual è la loro relazione?

Malattia e senso di colpa: qual è la loro relazione?

La malattia e il senso di colpa sono una combinazione macabra che colpisce le persone cheoltre a occuparsi di problemi di salute, sia fisici che psicologici, devono sopportare di essere ammalati.Domande come "perché io?" O "Sono abbastanza forte?" Di solito occupano le menti delle persone colpite. Questo può portare a veri problemi emotivi. È anche comune credere che uno si ammali perché uno è debole.

Il senso di colpa è una forma molto particolare di paura.Se viene coltivato sin dalla nostra prima infanzia, può bloccare il nostro sviluppo emotivo, causando problemi di salute. L'auto-condanna e l'auto-invalidazione sono uniche per le persone che si sentono in colpa per le loro malattie.

Inoltre,il senso di colpa è normalmente un programma inconscio che condiziona le nostre vite.Ci fa vivere situazioni di sofferenza. Si nasconde in comportamenti autodistruttivi, in insuccessi improvvisi e inspiegabili, nella perdita di relazioni preziose, in fonti di lavoro e successo. Se, oltre a ciò, soffriamo di una malattia, tutto può peggiorare.

"Delle novanta malattie, cinquanta sono nate dalla colpa e da quaranta ignoranze."

-Paolo Mantegazza-

Malattia e senso di colpa nei disturbi mentali

Se ci sono alcune malattie che sono particolarmente legate al senso di colpa, sono disturbi mentali.Non ricevono comprensione e supporto di persone con problemi fisici, come il cancro o la sclerosi multipla.

I disturbi mentali, come altre malattie, non sono scelti dalle persone.Oltre alla sofferenza e all'incomprensione che molte persone provano, c'è paura e disprezzo per gli altri, che non sono in grado di capire cosa gli sta accadendo.

Il dolore psicologico e il dolore emotivo sono meno drammatici del dolore fisico. Ma sono altrettanto comuni e più difficili da sopportare. Le persone con disturbi mentali non sono mostri.
suddividere

Lo stigma psichiatricoè forse il fattore più significativo che influisce negativamente sul processo di ricerca terapeutica e riabilitazione.Interferisce con l'accesso al trattamento e la conformità con le prescrizioni mediche,rendendo più difficile un effettivo reinserimento sociale e un ritorno alla vita normale.

Inoltre,Lo stigma e l'esclusione sociale contribuiscono in modo significativo alla sofferenza individuale.Questo può peggiorare l'evoluzione e la prognosi della malattia. Da un lato, lo fa assumendo la forma di un attributo individuale che collega la persona con disturbi mentali a determinate caratteristiche indesiderabili o stereotipi negativi. E, d'altra parte, funziona come prodotto socialmente costruito attraverso l'aggiudicazione di stereotipi e il rifiuto da parte del gruppo o della società in generale.

"La salute mentale ha bisogno di molta attenzione, è un grande tabù che deve essere affrontato e risolto".

-Adam Ant-

Malattia e colpa: perché i malati si sentono colpevoli?

Come può una persona sentirsi in colpa per la sua malattia? Come può un paziente oncologico sentirsi in colpa per non aver tollerato il trattamento? Queste sono domande a cui è difficile rispondere. La spiegazione potrebbe essere la seguente: in situazioni che hanno un alto contenuto emotivo,le emozioni sono più persuasive della logica.

Questi sentimenti a volte possono essere giustificati, come nel rapporto tra cancro al polmone e fumo. Ma in molte situazioni, ciò che è chiaro è troppo di un tentativo di controllare noi stessi e ciò che ci circonda. In questi casi, potremmo anche essere vittime di l'illusione del controllo, che ci fa sentire responsabili di cose che non sono nelle nostre mani.

Le persone che soffrono di questo pregiudizio si sentono responsabili di tutto e tutti. pertanto,sottolineano quando non possono controllare tutto e attribuiscono erroneamente tale responsabilità.Questo tipo di ragionamento porta le persone malate a sentirsi responsabili e colpevoli della loro malattia.

"I sensi di colpa sono molto ripetitivi, si ripetono così tanto nella mente umana che finisci per stancarti di sentirli."

-Arthur Miller-

Come vediamo, la malattia e il senso di colpa vanno spesso di pari passo. Soprattutto nel campo dei disturbi mentali. Combatti lo stigma associato a queste malattiedeve essere una delle priorità principali per i professionisti della salute e per coloro che ne soffrono.

La sofferenza è alla base di molti disturbi mentali

Gran parte dei disturbi mentali sono radicati nella sofferenza, concretamente nella definizione che diamo di questo stato emotivo. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: