Lo zombi al lavoro: colpa del lavoratore o dell'azienda?

Lo zombi al lavoro: colpa del lavoratore o dell'azienda?

Lo zombi al lavoro si trova in qualsiasi scenario professionale. Li riconosciamo all'istante perché sembrano sempre molto occupati, mentre in realtà stanno solo delegando responsabilità agli altri. Sono inefficienti, non funzionano come una squadra. D'altra parte, sanno come ottenere la fiducia dei superiori per creare ambienti tossici e improduttivi in ​​cui sopravvivono alla perfezione.

Dobbiamo aggiungere un termine aggiuntivo a tutta la terminologia del lavoro riferito al mondo delle organizzazioni: il funzionante morto o zombi al lavoro.Potremmo pensare che questa etichetta corrisponda ai dipendenti che lavorano un gran numero di ore e che sono gradualmente automatizzati da questo eccesso di compiti, bassa motivazione e basso riconoscimento o rinumerazione.

Esiste, tuttavia, una netta differenza tra i lavoratori oberati di lavoro e quelli che semplicemente girano per l'impresa fingendo di fare qualcosa: produttività. Alcuni considerano questa bassa prestazione basarsi principalmente sul basso impegno dello zombi per lavorare. Coloro che hanno analizzato questo tipo di comportamento, tuttavia, pongono un'altra domanda.Perché le aziende mantengono questo tipo di profilo?

Va notato che non ci riferiamo esclusivamente ai dipendenti pubblici nella pubblica amministrazione. Parliamo di tutti quelliche si stabiliscono in uffici, servizi, università, fabbriche e qualsiasi tipo di attività in cui sopravvivanodelle opinione di raraCome stanno? Quali strategie e caratteristiche li definiscono?

"Lo zombi al lavoro è pigro e ha poche abilità, ma riesce a sopravvivere come persona in qualsiasi lavoro perché si guadagna la fiducia dei suoi superiori e non attira particolarmente l'attenzione, nonostante sia questo elemento che a volte intossica l'ambiente con la sua presenza. "
suddividere

Lo zombi al lavoro, come riconoscerlo?

Nel 2004 è stata condotta un'indagine Gallup per valutare il coinvolgimento di varie società negli Stati Uniti e in Europa. I risultati hanno rivelato qualcosa che gli esperti hanno già definito una "crisi culturale e commerciale".

Quasi il 64% dei dipendenti afferma di non sentirsi coinvolti nel proprio lavoro o negli obiettivi dell'organizzazione. L'unico obiettivo è riempire la loro giornata di lavoro e ricevere uno stipendio. Secondo loro, ciò è dovuto al basso riconoscimento dei loro valori e alla cattiva relazione con i dirigenti di livello medio o alto livello.

Del restante 36%, il 15% sono quelli che chiamiamo zombi al lavoro. Le aziende conoscono la loro esistenza. Molti li vedono come "mele marce" (elementi dell'organizzazione che trasmettono bassa produttività). Altri, d'altro canto, comprendono che è comune averli nello strato professionale, che è impossibile fare diversamente.

Kevin Daum, famoso scrittore, specialista di affari e editorialista presso Smart Business Magazine, definisce lo zombie al lavoro come un profilo trascurato a cui dovrebbe essere prestata maggiore attenzione. il'entreprilei stessa spesso dimentica che questo tipo di persona è quella che interferisce maggiormente nella produttività e nella buona atmosfera sul posto di lavoroEcco le sue caratteristiche principali.

I 5 tratti dello zombi al lavoro

  • Quello che lascia prima del lavoro: ha sempre successo, anche se non ha terminato la giornata di lavoro con calma e giovialità. È anche orgoglioso del suo atteggiamento, assumendo che il suo comportamento sia accettabile.
  • Amore per il gossip:Ecco forse una delle sue principali motivazioni al lavoro: conoscere i pettegolezzi, nutrirli e donarli.
  • Colui che riporta sempre gli inizi negativi: lo zombi al lavoro ha la capacità di sapere tutto quando ha una componente negativa: riduzioni, problemi, sanzioni …
  • Nessun problema di orario:questo profilo, così comune nelle organizzazioni professionali, non ha problemi di tempo. È sempre in ritardo, richiede pause più lunghe del normale e non esita a partire prima.
  • Senza aspirazioni:lo zombi al lavoro non è privo di talento o abilità. Tuttavia, manca di aspirazioni. Il suo unico obiettivo è sopravvivere al lavoro e lasciare passare il tempo. Questo atteggiamento, quello dinon fare nulla al mattino e metterlo pulito nel pomeriggio ", confonde gli altri e li mette a disagio, essendo una casa di disturbo per l'intero ambiente.

Perché le aziende consentono agli zombi di funzionare?

Lo abbiamo sottolineato all'inizio. La presenza dello zombie al lavoro è comune in qualsiasi lavoro, nel settore pubblico e privato. Qual è questa permissività dovuta a quando è una figura che a volte può servire da modello per gli altri? Va innanzitutto notato chenon tutte le aziende consentono la continuità di questo tipo di comportamento che a lungo andare è dannoso per l'immagine e la produttività delle organizzazioni.

Gran parte del nostro ambiente professionale, tuttavia, contiene questi profili. La causa di questa realtà può derivare da due fattori molto specifici:

  • Le aziende non hanno sempre sistemi di identificazione delle prestazioni professionali. Inoltre, non tutti i team leader prestano attenzione a questo. La maggior parte degli zombi al lavoro è amichevole con tutti e raramente causa conflitti diretti.
  • Il secondo aspetto può essere un po 'più inquietante. quandoil manager stesso è un altro zombi al lavoro. Anche se questo può essere difficile da credere, il mondo professionale è pieno di persone che sostengono la funzionalità, non l'innovazione. Preferiscono persone docili che non causano problemi, che si limitano a "essere", che non protestano, che non generano idee o cambiano.

Per concludere. Che ci piaccia o no, lo zombi al lavoro esisterà finché le politiche non cambiano. Finché non c'è un reale impegno per l'efficienza e il reale apprezzamento delle capacità di ciascun lavoratore. ENel frattempo, evitiamo di essere infettati da questo virus, da questo atteggiamento.


5 chiavi per preparare un colloquio di lavoro di successo

Il colloquio di lavoro può essere un momento di grande stress e pressione quando si cerca un lavoro. Se possibile, è meglio preparare questo … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: