L'esperimento di Harvard che trasformò un matematico in un assassino

L'esperimento di Harvard che trasformò un matematico in un assassino

Si dice che Ted Kaczynski abbia una delle menti più brillanti del nostro tempo.Tuttavia, tra il 1976 e il 1995, ha piazzato 16 bombe fatte in casa per protestare contro il progresso tecnologico. Questo era ilUnabomber, qualcuno che faceva parte dell'esperienza di Harvard sul controllo psicologico, sovvenzionato dalla CIA e noto come MK Ultra.

Ted Kaczynski ha scontato la sua pena dal 1996 in una prigione di massima sicurezza del Colorado. Tuttavia, svolge un'intensa attività epistolare che gli serve per diffondere le sue idee, le stesse che ha ripreso nel suo "Manifesto sul progresso industriale e il suo futuro ". Questo lavoro è stato pubblicato dal New York Times un anno prima che fosse catturato da un disperato tentativo dell'FBI perché qualcuno lo identificasse, perché qualcuno riconoscesse le sue idee particolari e radicali sulla nostra società.

"Nel 2003, è stata portata alla luce una spiegazione del comportamento di uno dei più famosi terroristi della storia: Ted Kaczynski, un brillante matematico manipolato da un esperimento della CIA presso l'Università di Harvard."
suddividere

La strategia fu un successo, e dopo più di 20 anni di ricerche, 3 morti e 11 feriti, Kaczynski fu processato e condannato. Tuttavia, i suoi sforzi non vacilleranno, e questo matematico e filosofo di Harvard continua a trasmettere al mondo le sue idee sofisticate. Dobbiamo specificarlotutte le sue lettere sono archiviate e analizzate all'Università del Michigan, proprio come il suo famoso manifesto, che è stato tradotto in più lingue e rimane un materiale affascinante per la comunità psicologica, economica e sociologica.

Fu solo nel 2003, tuttavia, che un aspetto fino ad allora sconosciuto di Kaczynski venne alla luce. Lo storico Alston Chase ha pubblicato un'indagine rivelante che lo spiegaquesto geniale terrorista e matematico faceva parte di un esperimento di Harvard che durò quasi 3 anni.MK Ultra.

L'esperienza di Harvard e l'Unabomber

L'FBI ha impiegato più di 20 anni per trovare questo terrorista che, pazientemente, ha piazzato 16 bombe durante questo periodo in luoghi molto specifici e molto studiato.Lo hanno chiamatoUnabomber per la sua metodologia, per i suoi obiettivi precisi : "University and Airline Bomber" (Terrorist Universities and Airlines).

La storia racconta che questa indagine fu una delle più costose negli Stati Uniti, e fu solo con l'arrivo di un brillante criminologo, l'agente James R. Fitzgerald, che Kaczynski vide la sua nemesi stringere la rete della rete, per catturarla finalmente.Il pubblico era molto perplesso quando hanno appreso il nome della persona dietro a tutti questi eventi.Nessuno capiva perché un insegnante di matematica di Harvard, che aveva ricevuto numerosi premi e riconoscimenti per il suo lavoro, avesse superato la linea di distinzione accademica con quella del mondo criminale.

Schizofrenia, paranoia, disturbo antisociale della personalità … Queste diagnosi sono state associate a Kaczynski per molti anni, idee per rassicurare la popolazione e offrire un "perché" a qualcosa che era difficile da capire. Tuttavia,varie relazioni sono state pubblicate nel 2003, che ha di nuovo sorpreso tutti coloro che sono rimasti interessati al caso delUnabomber.

Theodore Kaczynski è entrato all'università di Harvard all'età di 15 anni. Era un bambino dotato, ma emotivamente vulnerabile ed ancora troppo giovane per far fronte a quello che sarebbe successo a lui. La CIA ha condotto un programma di controllo mentale in questa università, utilizzando le più svariate tecniche per questo scopo: somministrazione di sostanze, ipnosi, scosse elettriche e le più sofisticate tecniche psicologiche.

Questa esperienza di Harvard durò quasi tre anni, Kaczynski era uno dei soggetti sperimentali, facilmente manipolabile rispetto alla sua giovane età e al suo alto coefficiente intellettuale.

L'esperienza di Harvard ha influenzato il suo successivo comportamento criminale?

Alla domanda se l'esperienza di Harvard abbia impiantato in sé questo seme antisociale e reattivo che si traduce nella produzione di diverse bombe progettate per opporsi al progresso e alla tecnologia, possiamo parlare qui di causa ed effetto.Molte cause hanno modellato questo comportamento.

Kaczynski era un bambino straordinario che è sempre stato al passo con il suo ambiente.Era ancora lo studente più giovane della sua classe, il ragazzo che è entrato nell'università da adolescente e ha dovuto affrontare abusi, disprezzo, scherno e questo programma governativo che, lungi dal portargli un profitto accademico, lo ha traumatizzato.

La teoria che questo filosofo e matematico alla fine sviluppa come risultato di questa esperienza di Harvard e delle sue esperienze successive è che la tecnologia, lungi dall'essere un facilitatore, va contro l'umanità stessa.Secondo lui, gli individui sono schiavi di tutti questi progressi tecnologici, entità manipolate da una società dei consumi in cui tutti abbiamo perso la capacità di scegliere.

Dopo aver lasciato l'università dove ha lavorato come insegnante, Kaczynski costruì una baita nei boschi fuori Lincoln per vivere come un eremita. Fu lì che fondò le sue teorie, dove scrisse il suo manifesto su una vecchia macchina da scrivere e lì costruì queste sofisticate bombe con le quali uccise 3 persone.

Il suo personaggio continua ad essere una fonte di ispirazione per libri e serie televisive oggi. Ha già 75 anni, ma dice a se stesso che la sua mente è più attiva che mai e che luipersiste nella sua determinazione, nella sua personale rivoluzione: porre fine alla società tecnoindustriale.


Charles Manson, o il motivo del culto del male

Questo è un enigma e una sfida per il mondo della psicologia. Comprendi le ragioni del culto e il fascino oscuro intorno a … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: