Le coincidenze mostrano che sei sulla strada giusta

Le coincidenze mostrano che sei sulla strada giusta

Sai quando sei sulla strada giusta.Le coincidenze cominciano ad essere disegnate l'una dietro l'altra all'orizzonte, il tuo cuore è pieno di soddisfazioni e un cauto entusiasmo che ti permette di capire che ogni sforzo porta risultati precisi. Alla fine, quando la mente è fermamente focalizzata su ciò che vuole, le cose non accadono per caso ma per determinazione.

A un certo punto, tutti abbiamo provato una tale sensazione. Quello che ci dà l'impressione, senza sapere come, quellopiccoli ma pericolosi eventi con una certa relazione tra loro cominciano a succedersi a vicenda.Eventi che sembrano adattarsi al nostro piano.

I matematici Persi Diaconis e Frederick Mosteller, dell'Università di Berkeley, hanno spiegato inuno studio del 1989 che non dobbiamo prestare troppa attenzione alle coincidenze.Questi non sono altro che strani eventi con scarsa affidabilità che raramente ci aiutano a prevedere qualsiasi cosa.

"Più l'uomo pianifica il suo comportamento, più è probabile che la possibilità di cadere su di lui."

-Friedrich Dürrenmatt-

Nonostante tutto,Dalla fine degli anni '80, il punto di vista sulle coincidenze è cambiato radicalmente.Così, Bernard Beitman, uno psichiatra dell'Università della Virginia, ha scritto un libro molto interessante intitolatoConnettersi con la coincidenzain cui spiega che questi eventi casuali a volte tracciano i nostri destini.

Edmund Halley, un astronomo inglese del diciottesimo secolo, ad esempio, si rese conto che le registrazioni che altri astronomi avevano fatto durante l'apparizione di comete in orbita terrestre e che avevano classificato come "semplici coincidenze" non erano affatto

Halley si azzardò a dire che questi modelli si adattavano a una cometa solitaria che appariva ogni 75 anni, e aveva ragione. Lo vide lui stesso passare, come i suoi calcoli avevano previsto, la vigilia di Natale del 1758.

a voltela sequenza di diverse coincidenze ci dà la traccia di qualcosa,qualcosa che possiamo solo determinare essendo aperti, fiduciosi e laboriosi.

Determinazione, movimento e coincidenze

Quando sei sulla buona strada, hai un obiettivo chiaro.Un obiettivo che, a poco a poco, ti fa guadagnare armonia. Studiare per una laurea, cercare risorse per un progetto, trovare stabilità in una relazione affettiva, superare un problema personale … Tutto ciò richiede una serie di movimenti molto precisi che si muovono nella stessa direzione.

In diversi punti del nostro ciclo di vita, siamo tutti costretti a fare uno sforzo per modellare questo piano che ci porterà felicità e stabilità. Fa parte del nostro senso di autorealizzazione e crescita personale.E un aspetto che non dobbiamo e non possiamo escludere durante questo processo è l'aspetto delle coincidenze.

Josh Tenenbaum, uno scienziato del Massachusetts Institute of Technology (MIT) e uno psicologo cognitivo, spiega che mentre questi eventi a volte mancano di logica e assomigliano a azioni casuali,le coincidenze sono tanto rivelatrici quanto indispensabili nelle nostre vite.

Coincidenze, lo spirito e la nostra crescita personale

Le coincidenze, secondo il dott. Tenenbaum, stimolano e favoriscono molte inferenze della nostra mente.In realtà, il nostro cervello è programmato per rilevare qualsiasi stimolo anormale e pericoloso e cercare di creare associazioni per capire e promuovere il nostro apprendimento.

  • David Spiegelhalter, uno statistico dell'Università di Cambridge, studia da anni il tema delle coincidenze. Il risultato del suo lavoro è ora di dominio pubblico Atlantico. Quindi, e secondo questo insegnante,le coincidenze possono essere comprese solo con un'adeguata analisi statistica.
  • È attraverso questo metodo che siamo consapevoli di un aspetto:le coincidenze più forti sono legate alle nostre relazioni sociali.Un esempio di questo è il fatto di coincidere in molti luoghi con la persona che diventerà la nostra sposa. Un altro è conoscere qualcuno che, per caso, suggerisce nuovi progetti che finiamo per seguire (proprio quando abbiamo bisogno di un cambiamento). Un ultimo è percepire come progrediamo nei nostri progetti personali attraverso questa connessione con persone che condividono le nostre passioni.

Inoltre, un aspetto interessante del lavoro del professor Spiegelhalter è proprio questoquando notiamo solo una correlazione debole, significa che la persona vuole qualcosa e aspetta che questo evento avvenga senza essere coinvolto in questo progetto.In altre parole, è solo quando agiamo e favoriamo nuove situazioni che vengono create coincidenze. E da li possiamo trasformarli in nostro favore.

Quando sei sulla strada giusta, lo sai …

Come siamo stati in grado di dedurre,le coincidenze sono il risultato del caso … ma anche di questo impulso che generiamo noi stessicon la nostra disposizione personale e psicologica. Tutto ciò ci porta a comprendere alcuni aspetti che vale la pena chiedere.

  • Quando sei sulla strada giusta, vedi questi eventi che hai favorito e quelli che accadono con una possibilità relativa ma decisiva.Un esempio di questo è il lavoro di scienziati e ricercatori. Nel loro dovere quotidiano di analisi ed esperienza, si occupano spesso di fatti rischiosi che permettono loro di arrivare a una grande scoperta.
  • Sei anche sulla strada giusta quando la tua mente è aperta a tutto ciò che accade intorno a te.Solo uno sguardo risvegliato e un cervello pieno di curiosità che cerca di imparare e trovare stimoli a suo favore possono vedere delle vere coincidenze. Quelli che a volte arrivano l'uno dietro l'altro, per condurci dove vogliamo.
  • Un altro aspetto da considerare è che a volte si verificano coincidenze negative.Si ammala il giorno dei nostri esami, abbiamo un problema tecnico durante la presentazione del nostro progetto, ecc. Sebbene questi eventi possano sembrare pericolosi per noi, dobbiamo ricordare che le probabilità e le statistiche indicano che entrano anche nel campo del possibile e del "normale".
  • Una coincidenza può essere positiva, negativa o neutra. Ciò che conta, alla fine, è come decidiamo di gestire questo evento.Il modo in cui lo facciamo, la risposta, il punto di vista mentale e il comportamento che applichiamo dietro di esso determineranno davvero il nostro destino.

Per concludere, Albert Einstein ha detto che la vita stessa è una meravigliosa coincidenza. Sapere come viverlo nel miglior modo possibile richiede una ferma volontà e un know-how che ci permette di essere ricettivi attraverso un punto di vista mentale positivo e fiducioso. Quindi applichiamo quella visione personale.Non ignorare e non voltare le spalle a tutte queste possibilità che ruotano intorno a noi ogni giorno.

Sincronicità, la curiosa scienza del caso

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: