Le 7 migliori frasi di Carl Rogers

Le 7 migliori frasi di Carl Rogers

Le frasi di Carl Rogers parlano del controllo del destino, dell'esperienza e della crescita personale, così come il valore delle persone e le nostre relazioni con gli altri.

Carl Rogers è diventato, fin dagli anni '50, un'eminenza dell'approccio umanistico alla psicologia.Le sue migliori pubblicazioni sono L'approccio centrato sulla persona (1951) e Lo sviluppo della persona (1961).

Era, insieme ad Abraham Maslow, lo psicologo che attribuiva grande importanza allo sviluppo personale. moltiLe frasi di Carl Rogers aiutano le persone a pensareper la loro stessa esistenzaEcco perché abbiamo compilato le sue migliori frasi.

Empatia, un tema comune nelle frasi di Carl Rogers

"Essere empatici è vedere il mondo attraverso gli occhi degli altri e non vedere il nostro mondo riflesso nei loro occhi".
suddividere
 L'empatia è un concetto fondamentale nella prospettiva di Carl Rogers; anzi, lo considera uno degli atteggiamenti di base che una persona deve sviluppare per raggiungere l'autorealizzazione.

ora per CRogers, essere empatici non significa mettersi nei panni dell'altra persona dal nostro punto di vista, ma dal punto di vista dell'altro.L'empatia richiede un profondo esercizio di riflessione e conoscenza di come gli altri vedono e vivono il mondo che li circonda.

L'empatia non è solo ciò che faremmo nella situazione dell'altro, ma il modo in cui agiremo nella sua situazione, tenendo conto della sua visione della vita.

Esperienza diretta come priorità

"Né la Bibbia, né i profeti, né le rivelazioni di Dio o degli uomini, nulla ha la priorità sull'esperienza diretta".
suddividere

Questa è una delle frasi di Carl Rogers che potrebbe aver creato la maggior polemica o almeno una riflessione. Questa frase sottolinea l'importanza del fatto chela guida più importante di ognuno di noi non si trova negli altri, né in una corrente di pensiero o di religione, ma dentro di noi.

Per Rogers, la massima autorità risiede nell'esperienza personale.Inoltre ritiene che i giudizi degli altri debbano essere ascoltati ma non possano servire da guida. Pertanto, ogni essere umano dovrebbe essere trattato come una persona unica, degna di rispetto, avere il diritto di valutare la sua esperienza a modo suo e con ampi poteri di scelta autonoma.

Accettazione come dinamica del cambiamento

"Non appena mi accetto come sono, cambio, ecco un curioso paradosso. “
suddividere

Per Rogers, l'accettazione è la base del cambiamento. Non è possibile cambiare se non esiste perché la mente è persa. Pertanto, osservare ciò che siamo e conoscerci è la chiave per migliorare ed evolvere.

Il valore di essere se stessi

"Mi sento più felice solo di essere me stesso e di lasciare che siano gli altri a essere se stessi".
suddividere

Carl Rogers pensa che le persone siano belle come i tramonti, se permettiamo loro di essere. In altre parole, apprezza la sincerità e l'autenticità più di ogni altra cosa; lo stato naturale di ognuno di noi.

Rogers ha scoperto attraverso le sue relazioni che a lungo andare serve solo a comportarsi come se fossimo qualcosa che non siamo.Non possiamo essere felici se ci mostriamo come non lo siamo, perché rifiutiamo noi stessi.

Accettazione dei sentimenti

"Non si tratta di togliere la sensazione dello spirito, o nasconderlo, ma vivendolo con accettazione".
suddividere

Quando abbiamo un sentimento, l'azione appropriata è accettarla, non evitarla o reprimerla.Il sentimento deve essere protetto per sapere cosa ci sta dicendo. Qual è il messaggio che comporta? Solo così potremo conoscere gli altri e conoscere noi stessi.

Tolleranza all'incertezza

"Capisco che se fossi stabile, cauto e statico, vivrei nella morte, quindi accetto confusione, incertezza, paura e alti e bassi emotivi. è il prezzo che sono disposto a pagare per una vita fluida, sconcertante ed eccitante. "
suddividere
La paura e l'incertezza sono i compagni delle nostre vite. Tutto non è controllabile o prevedibile, e nemmeno sicuro.La confusione si verificherà proprio come gli alti e bassi emotivi, e dobbiamo prepararci per questo.

Mantenere l'idea di poter controllare tutto ciò che accade intorno a noi genera la paura di non sapere come reagire a ciò che sta accadendo. Questo è il risultato dell'insicurezza. E anche se è possibile farlo, a volte agiamo come se fosse il caso, creando una mentalità rigida che ci imprigiona.

Se vogliamo vivere in fluidità, dobbiamo imparare a lasciar andare per aprire la strada alla flessibilità e al piacere.

Imparare ad imparare

"L'uomo istruito è colui che impara ad imparare".
suddividere

Carl Rogers considerava una persona istruita che stava cercando di imparare e cambiare.La consapevolezza di sé e l'autorealizzazione vanno di pari passo durante tutta la vita. Colui che educa è colui che informa, pensa, domanda e scommette sull'apprendimento.

Come possiamo vedere,L'eredità di Carl Rogers è un'importante fonte di conoscenza che mira ad aiutare le persone.Si è sempre posto la stessa domanda nei suoi primi anni come professionista della psicologia: come posso curare, guarire o cambiare questa persona? Ma l'esperienza lo ha portato a cambiare la formulazione di questa domanda: come posso stabilire con questa persona una relazione che sarà utile alla sua crescita personale?

I suoi numerosi contributi alla psicoterapia e la sua visione innovativa della pratica terapeutica sono ancora attuali. Ha sviluppato molte teorie, ma non c'è dubbio che conoscere le migliori frasi di Carl Rogers aiuta a capire il suo pensiero e ci porta a pensare.


Erich Fromm e la sua teoria sulla psicoanalisi umanistica

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: