Lavoro tossico: 7 segnali di allarme

Lavoro tossico: 7 segnali di allarme

Torni a casa e non puoi disconnetterti dal lavoro?Sogni il tuo capo o questo progetto che avresti dovuto completare? Ti senti incapace di smettere di pensare al rapporto che devi scrivere domani? Potresti non aver pensato al fatto che potresti avere un lavoro tossico.

La maggior parte delle persone desiderava, più di una volta, non andare in ufficio e godersi un giorno libero. Questo non è un segnale di allarme, è un fatto naturale. Tuttavia,I sentimenti negativi più frequentemente quando si pensa al proprio lavoro è una preoccupazione.Quali sono i segnali di pericolo che indicano che hai un lavoro tossico?

Sei connesso 24 / 24h

Continui a controllare le e-mail quando torni a casa, nei fine settimana o nei giorni di riposo?Consenti a te stesso di allontanarti dalle tecnologie e goderti ciò che ti circonda.Potresti perdere molti momenti preziosi quando sei così concentrato sul tuo lavoro.

A volte siamo così assorti nella nostra vita quotidiana che non siamo in grado di dare importanza alla cosa più piccola.Devi lavorare per vivere, non vivere per lavorare.Se hai un lavoro che ti trasforma in uno schiavo di 24 ore, qualcosa deve cambiare.

Prova, a poco a poco, a liberarti di questa dipendenza.E parla con il tuo capo. Puoi iniziare spegnendo il tuo telefono cellulare quando sei senza lavoro o non apri le e-mail quando non sei in ufficio. Il tuo sonno migliorerà in termini di qualità.

Brutta atmosfera al lavoro

È impossibile andare d'accordo con tutti, così come è impossibile andare d'accordo con nessuno.È normale che tu abbia più affinità con alcuni colleghi. È anche logico che non ti piaccia affatto una persona e non vuoi avere un caffè con lei. Ma tieni presente che circondarti di persone negative, depresse, presuntuose o invidiose non è affatto una buona cosa.

Una cattiva atmosfera aziendale può portare alla bancarotta un'azienda leader nel suo settore. Non è solo un piccolo dettaglio e può trasformare quello che sembra un lavoro ideale in un vero lavoro tossico.Sfuggi a questi vampiri emotivi!

Un lavoro che non si riduce mai

Un picco di lavoro non dura da anni.Se finisci compiti e progetti importanti e il tuo elenco di responsabilità e compiti a casa non va giù, qualcosa non va. Oppure ti è stato aggiunto del lavoro a tua insaputa, oppure devi dire al tuo capo che devi respirare un po '.

A volte, dopo aver completato un rapporto estremamente importante o aver completato una grande operazione su cui hai lavorato per mesi, è necessario riposare. Almeno per te per riprendere fiato e puoi sopportare di nuovo tutta quella pressione.

Non importa se sei il regista o se sei in una posizione meno importante.Tutti hanno bisogno di passi di lavoro meno stressanti.Soprattutto dopo mesi e mesi di usura.

Bullismo dal tuo capo

Se ti mostra che il tuo lavoro non è essenziale, che sta apertamente prendendo in giro i suoi dipendenti, che non si prende il tempo di parlare con i suoi dipendenti, che ti scredita in modo permanente o urlando costantemente contro di te … Sì, sei vittima di bullismo da parte del tuo capo. Poiché ignorarlo è completamente impossibile,l'ideale è stabilire confini emotivi.Vale a dire per trasformarti in uno specchio: rifletti le sue parole e non lasciare che ti raggiungano.

Rifiuto delle differenze

La discriminazione nel sesso, nell'età, nella religione o nelle preferenze sessuali è sinonimo di lavoro tossico. Se la situazione diventa veramente insopportabile,è imperativo agire. Puoi parlare con un supervisore o con persone incaricate delle risorse umaneper loro di agire.

Se, anche in questo modo, la situazione rimane uguale o peggiore, è imperativo che chieda aiuto o consulenza legale.

Naturalmente, se v'è stato chiesto di falsificare i documenti, se si testimone o vittima di molestie sessuali o di qualsiasi altro tipo di violenza sul lavoro, vuol dire che non è solo dannoso, mapuò anche nascondere il comportamento criminale.

Assenteismo generalizzato

È consuetudine che le persone vadano dal dottore, si ammalino o che qualcosa di inaspettato salga e faccia loro perdere il lavoro. D'altra parte, se c'è generalmente un alto grado di assenteismo tra i dipendenti,è un chiaro segnale di allarme che indica che hai un lavoro tossico.

Noi non siamo qui solo come riferimento ad un problema fisicamente ma anche psicologicamente.Il primo comporterebbe almeno 3 assenze dal lavoro ogni mese. Il secondo è una forma di assenteismo mentale, il che significa che siamo presenti in ufficio ma passiamo la maggior parte del tempo a svolgere attività non professionali.

Non c'è protezione dei dipendenti

Se sei in un'azienda in cui non ci sono opportunità di promozioni, nessuna rotazione di posizioni o nessun piano di carriera reale per i lavoratori, la tua azienda potrebbe non essere preoccupata per la tua protezione. Probabilmente è perchési concentra sui propri interessi, come aumentare il numero di clienti o ridurre le spese,e non importa se gli interessi dei dipendenti sono intrappolati.

Inoltre,il problema peggiora quando non c'è un dipartimento o un gruppo di persone che si occupano del benessere dei lavoratori.In questo caso, se sei una persona con iniziativa e chi osa fare il primo passo, sarebbe bene esprimere i tuoi disaccordi e proporre soluzioni.

Prima di lasciare il lavoro, anche se sospetti che sia un lavoro tossico, devono essere prese misure palliative. Cioècercare soluzioni attraverso il dialogo e la concordia.Se, dopo diversi tentativi, non si riesce, si dovrebbe effettivamente considerare la possibilità di cambiare lavoro.

Stress sul lavoro: modi e chiavi per migliorare

Lo stress è un male che troviamo sempre più nel campo professionale. Qui vi mostriamo alcune chiavi per il … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: