La vita è bella

La vita è bella

La vita è bella è, a nostro avviso, uno dei più grandi film del cinema. Ci fa attraversare varie emozioni come l'amore, la sfortuna, la gioia, la tristezza, la sofferenza, la paura o la tragedia. Ci dimostra che anche se la vita a volte ha un sapore amaro, non è meno bella.

La vita è bellaÈ un padre pronto a tutto per suo figlio e che ne ha mossi molti. Alcune persone criticano il film per banalizzare l'Olocausto e non trattano abbastanza duramente l'orrore degli ebrei nei campi di concentramento.

Il regista (Roberto Benigni) non mostra quadri cruenti; ha inscenato una dura realtà, alla quale voleva portare un tocco di tenerezza, senza dare alcun senso dell'umorismo e, soprattutto, esaltando la dignità che alcune persone hanno mostrato in momenti così crudeli.
Guido (Roberto Benigni), un italiano ebreo che si trasferisce con suo zio Eliseo (Giustino Dorano) di lavorare in un grande albergo, soddisfa uno giorno per la maggiore probabilità, Dora (Nicoletta Braschi) e si innamora perdutamente 'Lei.

Ma Dora è già promessa sposa di un altro, e Guido sposterà cielo e terra per conquistarla. Il regime nazista in piena espansione inizia in quel momento, per occupare la città in cui vive Guido. Gli ebrei scompaiono, il che non rende facile a Guido.

E … Per conoscere la fine, ti consigliamo di vedere il film!

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: