La famiglia disabile, un peso per lo sviluppo personale

La famiglia disabile, un peso per lo sviluppo personale

La famiglia disabilitante è quella che disabilita o ostacola lo sviluppostaff dei suoi membri. Implementa una serie di meccanismi che finiscono per generare insicurezza. D'altra parte, mina la fiducia in ciò che tutti sono in grado di fare. Crea anche un senso di disabilità che inibisce la crescita personale.

Sappiamo tutti che la famiglia è il nucleo sociale di base. Gli individui imparano attraverso di esso per interagire con altri esseri umani. In linea di principio,stiamo imparando schemiche il kernel ci trasmette, che serve come base per interagire in altri ambienti.

” Se non è sotto la sua protezione, non metto un piede dall'altra parte di quella soglia. Possa Dio aiutarmi, il fantasma può aspettarmi sulle scale e portarmi con sé all'inferno!” 
-Matthew Gregory Lewis-

I modelli di comportamento appreso sono sbagliati nel caso di una famiglia invalidante. È principalmentemodi di agire segnati dall'ansia e colpa. Queste famiglie annullano i loro membri in modi diversi. Questi ultimi di solito hanno problemi significativi per adattarsi ad altri ambienti. Quindi è anche molto comune che restino a casa fino alla vecchiaia.

Disabilitare la famiglia e iperprotezione

Uno dei meccanismi più comuni della famiglia disabilitante è l'iperprotezione.In altre parole, un atteggiamento eccessivo per proteggere la persona da qualsiasi potenziale pericolo. Si basa sull'idea che il mondo sia un luogo pieno di minacce. Pertanto, devono essere prese misure estreme di prevenzione e protezione per evitare di diventare vittima di una di esse.

Questo tipo di educazione cresce ansia, dipendenza e bassa autostima. L'ansia genera paure e sensi di colpa immaginari. I genitori vogliono che i loro figli "non soffrano". Hanno paura di ferirli se affidano loro delle responsabilità. Non porta bambini più felici, anzi. Questa è la quintessenza della famiglia disabilitante.

Le persone che "crescono" in queste famiglie, lo fanno con una borsa che, a poco a poco, si riempie di paureLasciare la casa li spaventa, in misura maggiore o minore. Soprattutto, non sono in grado di identificare le risorse che hanno per far fronte alle difficoltà o raggiungere i loro obiettivi. I genitori sono usati per quello. Sono quelli che sanno.

Estrema dipendenza e superiorità

La famiglia invalidante è iperprotettiva, motivata dall'ansia.Invia anche un messaggio implicito di superiorità: io posso farlo, tu no. La famiglia può proteggerti, non puoi farlo da solo. Ciò genera quindi dipendenze molto forti. Auto-efficacia e bassa autostima anche.

Alla fine, molti genitori seguire questo tipo di educazione ha trovato nei loro figli una scusa per non dover pensare ai propri problemi.Fanno i loro figli perché sembrano più facili da risolvere. Di solito sono persone con grandi frustrazioni e vuoto. I bambini danno loro una scusa per rimandare eternamente la conversazione necessaria con loro stessi.

Ecco perché loroestendere il più possibile la dipendenza dei loro figli. Uno dei meccanismi che contribuisce a questo è creare una famiglia disabilitante. In modo che i bambini avranno difficoltà nel bozzolo della famiglia, se ci riusciranno. Avranno ancora bisogno della famiglia per quasi tutto.

Un cerchio che cattura

Non è facile uscire dal cerchio creato da una famiglia disabilitante. Non è facile perchéle persone spesso rifiutano di ammettere che il loro ambiente familiare è patologico. Ecco l'idea che la famiglia fa tutto per il bene della persona. In modo che la persona finisca per credere che sia la verità. Tanti sacrifici, tanta cura … È difficile capire che questo corrisponde a uno schema patologico e non a un amore prezioso.

I membri di una famiglia disabilitante tendono a diventare meno assertivi e altrimenti molto testardi. Hanno una bassa tolleranza per la frustrazione.Questo è il motivo per cui è difficile per loro fissare obiettivi e raggiungerli, nonostante le avversità. In genere si sentono inferiori agli altri e si vittimizzano molto spesso. Questo perché sono abituati a godere e sentirsi degni di considerazioni speciali.

L'unica via per uscire dalla cerchia familiare disabilitante è disimparare i modelli parentali. Questo è ovviamente qualcosa di molto complicato.L'individuo deve rompere con una struttura creata dalle persone che ama di più e in cui può sentirsi bene. Pertanto, l'idea di affrontare le sue paure senza questo ambiente protettivo sembra terribile per lui. Un atto di ingratitudine per coloro che lo proteggono, un modo per correre rischi inutili.

Non ha il sostegno della famiglia per raggiungere questo obiettivo. Deve quindi cercare questo sostegno da un terapeuta o da una persona esterna che compensa la sua mancanza di fiducia.Chiedere aiuto è quindi il primo e più importante passo.


4 caratteristiche delle famiglie tossiche

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: