La corteccia prefrontale, una delle parti più interessanti del cervello

La corteccia prefrontale, una delle parti più interessanti del cervello

La corteccia prefrontale è il riflesso più sofisticato della nostra evoluzione.Da un punto di vista evolutivo, questa è l'ultima regione corticale da sviluppare, per mostrare un avanzamento filogenetico e ontogenetico completo. Possiamo facilmente identificarlo perché è quest'area ruvida e rugosa, situata nell'area più vicina al nostro viso, dove sono contenuti i processi mentali e cognitivi più complessi.

Uno degli obiettivi della neuropsicologia è capire questa sofisticata relazione tra il cervello e il nostro comportamento. Quindi, nessuno sarà sorpreso di sapere che la corteccia prefrontale è innegabilmente una delle aree più interessanti e decisive per comprendere il nostro pensiero astratto e persino la nostra autocoscienza.È, per così dire, questa struttura che ci rende veramente umani.

La corteccia prefrontale è quella regione del cervello associata alla pianificazione di comportamenti cognitivamente complessi e all'espressione della personalità.
suddividere

Gli scienziati definiscono "funzioni esecutive" tutte quelle attività sofisticate eseguite dalla corteccia prefrontale. Hanno deciso così a causa di un fatto molto specifico:siamo qui di fronte a questo spazio privilegiato del nostro cervello in cui possiamo distinguere tra il bene del maledove possiamo valutare il nostro ambiente e persino stabilire il controllo sul nostro modo di pensare.

La corteccia prefrontale, l'ultima area del cervello che si è sviluppata

Alcuni genitori lamentano la difficoltà del loro figlio adolescente a capire alcune cose, per controllare e frenare la loro impulsività, per ragionare abbastanza prima di agire. Ci lamentiamo che lo sviluppo della corteccia prefrontale è in realtà completo solo all'età di 20 o 25 anni.

Nonostante l'aspetto "quasi" adulto dei nostri ragazzi e ragazze adolescenti, non dobbiamo dimenticare che il loro cervello è ancora immaturo. È davvero interessante notare che il cervello umano progredisce verso la maturità del collo alla fronte e, di conseguenza,la corteccia prefrontale è l'ultima area da consolidare, per sviluppare le capacità più sofisticate e preziose della nostra specie.

Ciò non significa, tuttavia, che i bambini e gli adolescenti non siano in grado di prendere decisioni finché non raggiungono i vent'anni. Lo fanno e, a volte, in modo adeguato. Va tenuto presente, tuttavia, che lo sviluppo di queste abilità più complesse è in corso di anno in anno, e chepiù grandi sono le sfide, gli stimoli, le opportunità e i supporti, più lo sviluppo di queste capacità cognitive sarà ottimale.

Pertanto, non esitate ad essere più comprensivi con loro, data la loro età. In effetti, l'unica cosa di cui hanno bisogno è tempo, pazienza, comprensione e buoni consigli.

Parti della corteccia prefrontale

La corteccia prefrontale è questo centro di controllo sofisticato e allo stesso tempo estremamente complessoha più connessioni con diverse regioni del cervello. Così, strutture come l'ippocampo, il talamo e il resto dei lobi del cervello condividono con lui canali diretti, canali in cui l'informazione arriva e passa quasi incessantemente.

Vediamo ora in quali parti la corteccia prefrontale è divisa:

  • La corteccia orbitofrontale, correlata ai nostri comportamenti sociali e al nostro processo decisionale
  • La corteccia dorsolaterale, un'area essenziale dell'essere umano. Grazie a lui progettiamo, concepiamo obiettivi, memorizziamo, pensiamo … I neuroscienziati osano dire che è qui che si trova la nostra coscienza.
  • La corteccia ventromediale è legata alla nostra percezione e all'espressione delle nostre emozioni

Quali sono le funzioni della corteccia prefrontale?

Alcuni scienziati dell'università del Missouri hanno spiegato alcuni anni fa perché la nostra corteccia prefrontale è così grande rispetto ad altre specie con cui condividiamo il nostro pianeta. Hanno indicato che ciò sarebbe dovuto a un processo di pressione demografica. In altre parole,man mano che il numero di persone nei nostri ambienti cresceva, il modo in cui interagivamo e comunicavamo migliorava.

Tutta questa esperienza sociale, cognitiva ed emotiva ha modellato una corteccia prefrontale più avanzata. Vediamo cosa funziona di solito questa parte speciale del nostro cervello.

  • Coordina e regola il nostro comportamento sociale.
  • Ci aiuta a controllare gli impulsi e gestire le nostre emozioni
  • È in questa area che implementiamo processi legati alla nostra personalità (essere più timidi, più audaci, più aperti all'esperienza …)
  • La motivazione, la capacità di avere abbastanza illusione e impulso per raggiungere un obiettivo, si trova anche nella corteccia prefrontale
  • Concentriamo l'attenzione, organizziamo informazioni e piani complessi
  • È qui che si trova la memoria di lavoro, queste capacità cognitive grazie alle quali memorizziamo le informazioni quando sperimentiamo o facciamo le cose

Per concludere, data l'importanza di tutte queste funzioni, possiamo immaginare cosa significhi soffrire di una lesione nella corteccia prefrontale. Pertanto, le persone che hanno subito traumi, deterioramento neurale o problemi di sviluppo localizzati in quest'area hanno generalmente difficoltà a controllare il loro comportamento, pianificare, decidere, creare …

Sono anche caratterizzati da pensiero lineare e comportamento spesso antisociale.Sono situazioni molto delicate e complesse che ci mostrano, ancora una volta, la grande rilevanza di questa area corticale per gli esseri umani e il loro comportamento sociale.


La corteccia orbitofrontale, sede del nostro comportamento sociale

La corteccia orbitofrontale è una delle aree cerebrali più interessanti. È legato alla nostra personalità, alle nostre emozioni e soprattutto al comportamento sociale. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: