Ippocrate e la teoria degli stati d'animo essenziali negli umani

Ippocrate e la teoria degli stati d'animo essenziali negli umani

La storia di Ippocrate e la teoria degli stati d'animo essenziali risalgono a quasi quattro secoli della nostra era.È considerato uno dei primi approcci alla psicologia, una nuova scienza nata venti secoli dopo.

Ippocrate è chiamato "padre della medicina" perché è stato il primo in Occidente a sistematizzare le conoscenze disponibili su salute e malattia.Ha anche proposto una spiegazione per questi fenomeni e mezzi terapeutici per trattarli.

"È molto più importante sapere quale persona soffre di una malattia piuttosto che sapere di quale malattia la persona soffre".

-Hippocrate-

La teoria di Ippocrate sugli stati d'animo essenziali fu assimilata e utilizzata dalla maggioranza dei medici fino alla metà del diciannovesimo secolo.Questo ci dà un'idea della solidità delle basi di Ippocrate. In effetti, continuiamo oggi a citare alcuni dei postulati di questa teoria.

La teoria degli stati d'animo essenziali

La teoria degli stati d'animo essenziali di Ippocrate suggerisce, per riassumere, quello il corpo umano è composto da quattro sostanze. Queste sostanze ricevono il nome di stati d'animo. Devono mantenere un perfetto equilibrio tra loro. Quando lo perdono, la malattia appare, sia nel corpo che nella mente.

Qualsiasi deficienza o malattia significava che l'equilibrio degli stati d'animo era cambiato. Pertanto, per curarli, è stato necessario trovare un modo per ripristinare l'equilibrio perduto.

Secondo la teoria degli stati d'animo essenziali, le sostanze che costituiscono il corpo umano sono: la bile nera, la bile gialla, il sangue e la linfa.Ognuno di questi stati d'animo è direttamente correlato a un elemento dell'universo e ad una qualità atmosferica. La relazione sarebbe:

  • Bile nera:legato alla terra, secco e freddo
  • Bile gialla:al fuoco, secco e caldo
  • il sangue:collegato all'aria, umido e caldo
  • linfatico:relativo all'acqua, al bagnato e al freddo

Umore e personalità

Ippocrate non ha mai visto la malattia come un tema esclusivamente organico.Mantenne una concezione in cui la mente e il corpo formavano un'unica realtà.Pertanto, ciò che stava accadendo nella mente aveva effetti sull'organismo fisico e viceversa.

Gli alunni della scuola peripatetica hanno introdotto un nuovo elemento nella teoria degli stati d'animo essenziali. Hanno suggerito che la predominanza di uno degli stati d'animo porta a un temperamento specifico nelle persone. Più tardi, Galien completò queste idee.Ha sottolineato che lo squilibrio dell'umore influenza il nostro modo di essere, sentire, pensare e agire.

Fu proprio Galen a stabilire l'esistenza di quattro temperamentidalla teoria degli stati d'animo essenziali. Eccoli:

  • Malinconia.Egli caratterizza uno che ha una predominanza di bile nera nel suo corpo. Le persone con questo temperamento sono tristi, molto probabilmente e orientate verso attività artistiche.
  • Choleric. Rappresenta quelli che hanno una grande quantità di bile gialla. Questo porta ad un temperamento appassionato, con enorme vitalità e una tendenza ad arrabbiarsi molto facilmente.
  • Sangue.In questo caso, l'umore del sangue predomina. I tratti del temperamento del sangue sono la fiducia in se stessi, la gioia, l'ottimismo, l'espressività e la socievolezza.
  • Flemmatica.Caratterizza coloro che hanno una predominanza di linfa nel proprio corpo. Le persone flemmatiche sono premurose, semplici, tranquille, con poco impegno e un po 'pigre.

Approcci ippocratici nel mondo di oggi

Ippocrate, Galeno e tutti i loro seguaci hanno creato e completato la teoria degli stati d'animo essenziali basati sull'osservazione. Non hanno applicato alcun metodo scientifico.Con la nascita e il consolidamento delle scienze formali, tutta questa teoria è caduta in disuso.Oggi non ha alcuna validità oggettiva: è considerato solo come riferimento storico.

Tuttavia, la teoria degli stati d'animo essenzialiha il merito di essere stato il primo serio tentativo di classificare i diversi tipi di temperamento.Il fatto che questi illustri medici siano stati in grado di comprendere che le emozioni hanno anche conseguenze fisiologiche è anche molto interessante.

Infatti, i primi psicologi furono ispirati dalle teorie di Ippocrate e Galeno.In un modo o nell'altro, questi pensatori hanno mostrato una grande quantità di intuizione. Le loro classificazioni sono simili ai diversi tipi di personalità definiti dai ricercatori, quasi 2000 anni dopo questi precursori delle scienze della salute.

Differenze tra personalità, temperamento e carattere

Personalità, temperamento e carattere sono tre concetti che vengono utilizzati in psicologia per esprimere modi di pensare e sentire, motivo per cui essi … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: