Intimidazione intellettuale: un bisogno di persone incerte

Intimidazione intellettuale: un bisogno di persone incerte

Quando pensiamo a situazioni di molestie, di solito le associamo all'aggressione fisica e verbale, anche a quelle che coinvolgono la tecnologia digitale; specialmente quando si verificano molestie nell'ambiente scolastico. Esistono, tuttavia, altre forme più sottili di molestare gli altri, ad esempio attraverso l'umiliazione e il sarcasmo. Questo tipo di molestie è noto come "intimidazione intellettuale".

Il bullismo intellettuale ha ricevuto molta meno attenzione e riconoscimento di altre forme più familiari di bullismo, ma non è questo il motivo per cui è meno importante. In realtà, questa forma di abuso psicologico non ha solo conseguenze nella vita adulta. In effeti, è molto doloroso per chi soffre di infanzia.

Gerarchia intellettuale e bullismo

La gerarchia intellettuale è un modo di classificare le persone in base alla loro formazione e alle loro qualifiche educative, che impariamo quasi tutte e che mettiamo in pratica fin dall'infanzia. Nella parte superiore della gerarchia ci sono quelli con il più alto livello di istruzione, così come i più alti livelli di formazione e qualifiche; mentre nella parte inferiore sono quelli che hanno appena ricevuto una formazione e che hanno qualifiche molto basse. Il problema sorge quando le persone ai vertici di questa gerarchia sottovalutano in modo ingiustificato le posizioni inferiori.

Questa "superiorità intellettuale" dimostrata e utilizzata da alcuni per screditare gli altri è un tipo di molestie psicologiche noto come intimidazione intellettuale. È un atteggiamento che non dovrebbe passare inosservato a causa del grande dolore e sofferenza che genera. In realtà, il bullismo intellettuale non è diverso dalle molestie fisiche. Entrambi i tipi possono influenzare l'autostima della vittima in modo devastante.

In realtà lo sappiamo l'umiliazione, non importa quale approccio (e persino l'umiliazione intellettuale), attiva le aree cerebrali del dolore e scatena una risposta più intensa e duratura della gioia e molto più negativa della rabbia.

Umiliarsi a vicenda è uno dei comportamenti più crudeli che esistono. Diamo un'occhiata ai tipi di persone che sono in grado di condurre tali comportamenti.

Lo stalker intellettuale

Lo stalker intellettuale è in genere più intelligente della persona media che, per il semplice fatto di essere, è superiore agli altri. Questo modo di pensare li porta a trattare le persone attraverso l'umiliazione, la svalutazione e il sarcasmo per confermare la loro superiorità in un modo o nell'altro. È un comportamento che in realtà rivela la loro grande insicurezza.

Un altro tratto caratteristico dello stalker intellettuale è la sua condiscendenza. L'insicurezza che lo governa è nascosta da parole e frasi arroganti per confermare altrimenti la sua intelligenza e superiorità. Per questo, usa parole tecniche e complicate in modo che gli altri si sentano sciocchi e inferiori.

Sembra terribile ma: Le persone con questo tipo di personalità non sono venerate nei mezzi di comunicazione?? Hanno battuto i record del pubblico in programmi in cui questo tipo di attitudine è ciò che è previsto?

In un certo senso, i violentatori che usano violenza fisica hanno più opportunità di imparare la lezione perché la società sta premiando altre qualità nelle persone. D'altro canto, gli aggressori intellettuali sono meglio posizionati per ottenere lo status nella società come risultato della loro intelligenza, poiché a volte la loro "superiorità intellettuale" viene premiata. Questa situazione li incoraggia a continuare a dimostrare la propria intelligenza in modo superiore senza che nessuno li interroghi sul loro atteggiamento umiliante e intimidatorio.

"Se sei neutrale in situazioni di ingiustizia, hai scelto il lato dell'oppressore. Se un elefante ha il piede sulla coda di un topo e dici che sei neutrale, il topo non apprezzerà la tua neutralità. "

-Desmond Tutu-

Conseguenze di intimidazione intellettuale

Il bullismo intellettuale ha un effetto devastante a lungo termine. Studiare in un ambiente competitivo in cui la "superiorità intellettuale" è apprezzata causa un trauma emotivo e psicologico profondo ed eterno.

Le persone vittime di questo tipo di molestie di solito soffrono di gravi disturbi nella loro autostima. Inoltre perdono la fiducia in se stessi, smettono di prendere iniziative e diventano demoralizzati. Per non parlare del fatto che questo tipo di bullismo è la causa di un'alta percentuale di suicidi tra gli adolescenti.

In effetti, anche il bullismo intellettuale lascia un'eredità per lo stalker. A lungo termine, lo stalker intellettuale finisce per essere vittima del suo stesso gioco: da un lato, le persone intorno a lui alla fine scoprono il suo livello di crudeltà e tossicità e scelgono di prendere le distanze. D'altra parte, questa insicurezza che lo spinge a umiliare gli altri gli impedirà di svilupparsi pienamente e di usare tutto il potenziale che ha.

"Le persone che si amano non nuociono agli altri, più ci odiamo a vicenda, più vogliamo che gli altri soffrano".

-Dan Pearce-

Educare è anche trasmettere compassione e umiltà

Il bullismo, in generale, è dovuto alla mancanza di compassione. Quando i molestatori danneggiano la loro vittima, lo fanno con la piena conoscenza dei fatti. Ma se si fossero preoccupati dei sentimenti della persona, non l'avrebbero molestata. Quindi, una delle possibili soluzioni per migliorare le conseguenze della gerarchia intellettuale è lo sviluppo della compassione, oltre all'empatia.

Invece di cercare di integrarci nella gerarchia intellettuale, dovremmo usare le nostre conoscenze per interiorizzarlo e quindi aiutare gli altri. Come diceva Aristotele "Educare la mente senza educare il cuore non è educazione nell'assoluto".

Da questo punto di vista, "intelligente" e "inferiore" si avvantaggiano l'un l'altro. Quest'ultimo acquisisce una migliore comprensione del mondo mentre il primo impara a essere compassionevole e umile.

5 tipi di bullismo a scuola

I diversi tipi di bullismo che incontriamo a scuola e ancora affrontano, ogni giorno, troppi bambini. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: