Intelligenza emotiva per guarire le ferite delle nostre relazioni

Intelligenza emotiva per guarire le ferite delle nostre relazioni

Perdite, delusioni, rifiuti, tradimenti, disgrazie … Lo sappiamole relazioni, come le ossa, possono anche rompersi.Tuttavia, queste fratture non guariscono sempre così rapidamente come vorremmo. Il tempo stesso non ci aiuta a recuperare, tutto fa male e quasi nulla ci allevia … L'intelligenza emotiva per trattare queste ferite è una buona risorsa per chiudere queste cicatrici interne a poco a poco.

Franklin D. Roosevelt ha detto che quando raggiungiamo la fine di una corda, c'è solo una possibilità: annodare e aspettare.Vivere la fine di qualcosa che ci ha tenuti ormeggiati in un luogo fermo e sicuro genera sempre ansia.

Sentiamo che tutto il nostro essere si sta precipitando in un vuoto informe. Tuttavia, invece di trascurare noi stessi e lasciarci andare, dobbiamo annodare e aspettare. Questo sentimento di paura e impotenza alla fine svanirà.

"Non aver fretta, calmati, fai un po 'di lavoro su te stesso prima di cadere nella disperazione di una rottura, ascolta te stesso, abbi cura di te stesso, concediti un po' di tempo e amati abbastanza per continuare a respira, per non aver più bisogno di qualcuno che non c'è più e non vuole stare con te ".

-Russ Von Hoelscher-

La vita è un'esperienza imprevedibile, lo sappiamo. Un viaggio in cui dobbiamo affrontare cime e attraversare altipiani aridi. Il viaggio è a volte doloroso e spesso pensiamo che non siamo in grado di superare così tante inversioni e cade lungo la strada.Ma che ci piaccia o no, siamo costretti ad avere un kit di sopravvivenza di base per affrontare in modo più efficace tutti questi eventi imprevisti.

L'intelligenza emotiva ci fornisce, come sempre, risorse preziose per navigare meglio in questi momenti difficili.Scopriamoli ora.

Intelligenza emotiva per guarire le ferite delle nostre relazioni affettive

Intelligenza emotiva per guarire le ferite da relazioni rotte o fratturate attraverso perdite impreviste o altri eventi traumaticioffriremo due tipi di strumenti molto concreti.Il primo ci consentirà di gestire questo dolore in un modo più sano, creativo e corroborante. Il secondo ci aiuterà a recuperare (e migliorare) la nostra capacità di guarigione di continuare a godere di relazioni e interazioni positive.

Il dolore emotivo generato da molti di questi eventi ci spinge molto spesso a rimanere bloccati in schemi e comportamenti molto negativi.Questi possono, a lungo termine, portare a un disturbo psicologico (depressione, ansia …).

Inoltre,anche il nostro sviluppo interpersonale è influenzato.Smettiamo di fidarci degli altri, entriamo in cicli di forte frustrazione in cui è molto difficile per noi ricreare relazioni forti e sane con gli altri.

Pertanto, nella pratica clinica, le persone che assumono la terapia di solito lo fanno a causa di problemi nelle loro relazioni emotive. Molti pazienti devono affrontare l'ombra onnipotente dell'abbandono (finisci sempre per lasciarmi, qualcosa in me spinge le persone che mi piacciono di più per andare via …).Altri soffrono a causa di un amore non reciproco e moltorimangono bloccati in relazioni dolorose e tossiche, senza sapere come reagire.

Diamo uno sguardo più da vicino alle strategie che possono aiutarci a far fronte meglio a queste situazioni.

Connettiti alle nostre emozioni in modo sano

L'intelligenza emotiva per guarire le ferite ci dice che dobbiamo imparare a connetterci ai nostri mondi interiori in un modo più sano.Un fatto ricorrente che normalmente sperimentiamo quando si ha a che fare con una rottura, una perdita o una situazione affettiva complessa è concentrarsi esclusivamente sul dolore.Sulla sofferenza Sulla delusione che ci ferisce e ci blocca.

  • Facendo questo, stiamo solo allargando il baratro dell'amarezza.
  • Sappiamo che queste emozioni negative ci sono e che hanno un'origine molto concreta. pertanto,una volta identificati e accettati, dobbiamo incanalarli e trasformarli per trasformarli in nostro favore.È tempo di regolarli, per impedir loro di bloccarci. Dobbiamo dare loro dinamismo in modo che ci lascino reagire.
  • Se senti rabbia, devi canalizzarla. Se ti senti triste, rilassalo gradualmente finché non fa meno male e ti permette di alzarti. E se senti la paura (a causa di una relazione tossica), chiedi aiuto e supporto per far fronte a questa fonte di ansia e sentiti al sicuro.
Dobbiamo ricordare che l'accumulo disordinato e caotico delle emozioni ci spinge a mostrare schemi di comportamento disfunzionali e dolorosi.Siamo in grado di applicare l'intelligenza emotiva per guarire e ordinare, identificare, canalizzare e usare le emozioni a nostro favore.
suddividere

Empatia con se stessi e sicurezza personale

L'intelligenza emotiva per curare le ferite si concentra soprattutto su una parte speciale dell'empatia. Tuttavia, ci riferiamo a questa capacità di connetterci a noi stessi. Per vedere le nostre ferite in modo più compassionevole, meticoloso e concentrato su una soluzione, una guarigione.

  • Dopo una rottura o un altro evento doloroso e traumatico, dobbiamo recuperare la sicurezza personale.Pertanto, la decisione ferma, aperta e consapevole di riparare ogni angolo spezzato, ogni pezzo frammentato attraverso il perdono e l'autoaffetto è essenziale per andare avanti un po 'di più ogni giorno.
  • Se ci concentriamo esclusivamente sulla nostra sofferenza, ci condanniamo a camminare in cerchio.Il dolore alla fine si separerà da noi per prendere il controllo, per riempire ogni spazio, ogni fibra e ogni angolo della nostra realtà.E questo è qualcosa che dobbiamo assolutamente evitare.Empatia con noi stessi e impostare un piano d'azione.

La guarigione emotiva come l'essenza della crescita personale

Agiamo correttamente quando ci concentriamo su sentimenti e sensazioni man mano che appaiono.Deve essere qualcosa di fluido, qualcosa che risveglia questa intelligenza innata per guarire il corpo e la mente. Questo è un processo simile alla digestione. Ogni esperienza può servirci come l'essenza della crescita personale.

Se lasciamo che la rabbia, la delusione o la disperazione si insediano in noi, ci ammaleremo. La nostra missione è di evacuaregli effetti dell'abbandono, un amore non reciproco o l'angoscia di una relazione infelice.Devono essere trattati in modo sano per darci l'opportunità di crescere in maturità e responsabilità.

Per concludere, come possiamo vedere, l'intelligenza emotiva per guarire le ferite è una risorsa necessaria per gestire meglio le situazioni difficili. È un modo di addomesticare le nostre paure per ricordare i nostri punti di forza e questo irresistibile bisogno di rimetterci in piedi per andare avanti con più sicurezza.

Non è un processo semplice e non raggiungeremo risultati in due giorni o un mese.Applicare efficacemente queste strategie spesso comporta un cambiamento di coscienza,generare un cambiamento stimolante che influenzerà indubbiamente tutte le aree della nostra vita.Perché quando qualcuno capisce le sue emozioni e le trasforma in suo favore, tutto cambia.

Intelligenza emotiva negli anziani

Lo sapevate che l'intelligenza emotiva delle persone, contrariamente a ciò che potremmo immaginare, è aumentata in media dall'età di 60 anni? Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: