Impariamo a prendere le redini della nostra vita

Impariamo a prendere le redini della nostra vita

Hai letto?La metamorfosiKafka? In questo romanzo, un giovane uomo si sveglia una mattina trasformato in una specie di scarafaggio. Noi stessi stiamo aspettando un atto magico:vogliamo svegliarci una mattina e tutti i nostri problemi sono risolti.Sarebbe l'ideale, no? Ma questo pensiero non è molto funzionale. Il miglior piano è quello diprendere le redini della nostra vita.

"Un giorno, tutto cambierà per il meglio", "tutto migliorerà, vedrai" … Quante volte abbiamo ripetuto questi tipi di frasi? Per una strana ragione, quando la vita non sta andando bene, tendiamo a pensare che un evento esterno farà tremare le cose. Quel qualcosa cambierà la tendenza attuale e che tutto andrà meglio. Sembra che siamo convinti che tutti i problemi saranno risolti, come per magia. Tuttavia,le cose non funzionano in questo modoDevi tenere a mente una cosa:la tua vita dipende da te.

"La felicità non è una cosa pronta, viene dalle tue azioni".

-Dalai Lama-

Un grande segreto

Un altro grande segreto è questa vitanon risolvere se stessi.Se vogliamo prendere le redini della nostra vita, significa mettere le nostre. Conoscevo molte persone che volevano lasciare una relazione o porre fine a una situazione di disagio, ma non erano in grado di prendere decisioni. Conosco anche molti che si lamentano delle cose brutte che capitano loro ma che non sono in grado di vedere il loro ruolo in questo gioco.Nella notizia di Franz Kafka, tutto sembra accadere per magia ma, in realtà, non è non è il caso.

Quando questo tipo di situazione inizia ad apparire regolarmente, possiamo affrontare il concetto di vittimizzazione, attraverso il qualetendiamo a pensare di essere vittime di tutto ciò che accade intorno a noi.Non siamo consapevoli del potere che abbiamo nelle nostre mani e incolpiamo ciò che ci accade (o la nostra disgrazia) su eventi esterni. Questa è indubbiamente una delle posizioni più dannose che possiamo adottare.

Se ti lamenti ripetutamente con frasi come "cose ​​brutte mi succedono" o usi frasi simili come se fossero mantra ogni volta che ti è successo qualcosa di negativo,sarai in grado di raggiungere un solo risultato: finire per credere che sia vero, mentre non è il caso.Diventerai agenti passivi della tua vita, cioè persone prive di capacità di azione. Tutti noi attraversiamo situazioni diverse, a volte migliori, a volte peggiori e gli eventi avversi possono influenzarci in seguito (o eventi favorevoli).

Gran parte della vita dipende da come decidiamo di gestirlo.E questo, anche se le cose vanno molto male. Ci sono persone che, di fronte alle avversità, continuano a mostrare un sorriso enorme e altri che preferiscono usare la negatività e gesti ostili verso se stessi, gli altri e tutto ciò che li circonda. .Hai il potere di scegliere di vivere con serenità, qualunque cosa accada,o vivi con un alto livello di ansia e frustrazione.

Che il cambiamento abbia inizio

Nel Buddhismo esiste un termine la cui descrizione potrebbe riempire centinaia di pagine ma che, per riassumere, corrisponde alla Legge di causa ed effetto. Sì, questo è Karma. Secondo questo concetto,se pianti un seme positivo, sarai in grado di raccogliere frutti positivi.

Ma che cosa ha a che fare il karma con il cambiamento nella nostra vita? È molto sempliceColoro che vogliono un cambiamento devono agire.Nessuna cosa esterna verrà a salvarti. Puoi investire tutta l'energia che sprechi per sognare una vita migliore nel percorso di un nuovo percorso. Puoi prendere le redini della tua vita. Perché questo nuovo percorso dipende solo da te e da nessun altro.Se inizi a seminare semi di cambiamento, questo accadrà.

Il cambiamento non è un gioco da ragazzi, richiede uno sforzo. Non siamo tutti pronti a cambiare. Ma non possiamo fingere di cambiare la vita senza cambiare le cose nella nostra vita quotidiana. Per anni abbiamo agito in modo concreto; questo porta a modelli di comportamento che sono profondamente radicati in noi. Cosa significa? Cerchiamo sempre di risolvere i problemi allo stesso modo, anche se spesso vediamo che non funziona.

Hai mai avuto compagni di classe che hanno fallito gli esami mentre stavano studiando? Conosciamo tutti i casi di persone che si sono messe in giro usando gli stessi metodi quando hanno fatto male. Pensano di non aver fatto sforzi sufficienti mentre il problema risiede altrove.Se studi molto ma non riesci, dove può essere il problema? Nel metodo.Questo è quello che dobbiamo lavorare. Abbiamo bisogno di cambiare il punto di vista e il metodo attraverso il quale vogliamo raggiungere i nostri obiettivi.

Prendere le redini della tua vita implica azione, sforzo e consapevolezza.
suddividere

I primi passi per prendere le redini della nostra vita

Il primo passo per prendere le redini della nostra vita è quello dianalizzare ciò che vogliamo cambiare.Quali aspetti della nostra vita vorremmo migliorare? È molto importante essere sinceri con noi stessi. Tendiamo a tuffarci nell'autoinganno e nell'inganno per non riconoscere i nostri difetti o non lavorare sugli aspetti necessari. Ma è un errore La sincerità è essenziale. È anche un lavoro che facciamo internamente, quindi non abbiamo bisogno di parlarne con nessuno.

Il secondo passo è quello diosserva ciò che abbiamo fatto in modo che le cose continuino ad accadere nello stesso modo.Quali strategie abbiamo adottato? Perché otteniamo sempre lo stesso risultato? Perché non abbiamo sperimentato il cambiamento sul punto in cui vorremmo vedere il cambiamento? Dobbiamo osservare se la nostra tendenza è stata quella di ripetere le stesse strategie. Se è così, è tempo di cambiare.

Il terzo punto di prendere le redini della nostra vita, che è quasi più importante dei due precedenti, è quello disuperare la nostra paura.La paura è un'emozione primaria necessaria che può salvare la nostra vita in caso di pericolo. Ma quando si estende alla vita di tutti i giorni, inizia a rappresentare un problema. Questa emozione tende a paralizzarci e intrappolarci nella nostra zona di comfort. Preferiamo sentirci male piuttosto che affrontare qualcosa di nuovo. Perché? Perché abbiamo paura di ciò che potrebbe accaderci o abbiamo paura di dover lasciare alcuni aspetti della nostra vita alle nostre spalle.

E se invece di sederti sul tuo divano e aspettare che la vita cambiasse, ti alzi e inizi a cambiarlo da solo? Fidati di te stesso Ti assicuro che vedrai rapidamente risultati che non avresti mai immaginato.Per percorrere un migliaio di chilometri, devi iniziare facendo un passo.

Ci sono persone che temono i cambiamenti, temo che le cose non cambino mai

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: