Impara ad amare secondo le chiavi di Erich Fromm

Impara ad amare secondo le chiavi di Erich Fromm

L'amore, secondo Erich Fromm, deve essere celebrato ogni giorno come un atto liberatorio e gratificante.Chi impara ad amare in modo maturo e consapevole, comprende che l'amore non ha nulla a che fare con i beni o le condizioni. L'amore è, soprattutto, la preoccupazione attiva per la vita; è la cura e il fermo desiderio di favorire lo sviluppo di coloro che amiamo.

È possibile che Fromm stesso non abbia mai intuito la trascendenza che il suo libro avrebbe avutoL'arte di amare. È anche probabile che molte persone non siano a conoscenza delle condizioni in cui ha dato forma a questo favoloso lavoro. Coloro che hanno avuto la possibilità di conoscere questo psicanalista e filosofo umanista di origine ebraica erano soliti dire che poche persone davano una direzione diversa alla loro vita come lui.

"La risposta matura al problema dell'esistenza è l'amore".

-Erich Fromm-

Fino agli anni '50, Frommfu questo grande studioso e psicoanalista marxista che, a un certo punto, voleva allontanarsi dai fondamenti teorici di Sigmund Freud.Era un intellettuale un po 'taciturno che si stabilì negli Stati Uniti alla fine della Seconda Guerra Mondiale. Ha lasciato il divorzio, il suicidio della sua ultima moglie e il ricordo di un'Europa ancora frammentata e in rovina.

Fu durante questo decennio che decise di stabilirsi in Messico e diventare un attivista per la pace e i diritti delle donne. Voleva cambiare la sua prospettiva delle cose, aprirsi al mondo, alla felicità e lottare per ciò che credeva fosse giusto.Si è trasformato in un terapeuta molto influente, ha fatto amicizia con il presidente Kennedy e, per rimediare, ha trovato l'amore con una donna brillante:Annis Freeman.

Anche con gli amari ricordi delle sue precedenti mogli, Fromm ha fissato un obiettivo: imparare ad amare. Voleva trasformare questo palcoscenico nella più bella della sua esistenza e in quella di Annis Freeman. E voleva che anche il resto del mondo imparasse ad amare. Qui è nato il suo famoso libro e la felicità che ha goduto negli ultimi decenni della sua vita.

Imparare ad amare secondo Erich Fromm

"Amare senza sapere come amare ferisce la persona che amiamo". Questa frase di Thich Nhat Hanh riassume una realtà più che ovvia. Non siamo spesso maestri in quest'arte, siamo piuttosto i neofiti di una realtà in cui ci immergiamo per caso, senza sapere troppo, essendo pieni di bisogni ma privi di strumenti. Ma se ci limitiamo ad amare come bambini e non come adulti, è a causa della nostra cultura.

Siamo stati plasmati attraverso una serie di schemi culturali in cui l'amore è visto come un edificio dai toni magici e ideali.Questo "cortese amore" del Medioevo rimane presente nel nostro tessuto sociale, quello in cui i cavalieri si innamoravano delle donne. Ci piace pensare che siamo vittime delle frecce di Cupido, che gli amanti eterni della Verona di Shakespeare hanno solo provato passione e che siamo tutti destinati a qualcuno grazie al filo del destino.

Erich Fromm, un grande psicologo sociale, ha spiegato molto chiaramente inL'arte di amareche poche dimensioni richiedono tanta responsabilità e discernimento quanto l'amore. Perché amare è il lavoro di artisti esperti e non solo sognatori entusiasti.Imparare ad amare richiede pratica, maestria e lavoro continuo. Lo sforzo e le buone azioni non lasciano spazio al caso o alla fortuna.

Diamo un'occhiata ad alcune delle chiavi di Erich Fromm.

Amore per la voce attiva

Se c'è una cosa che vogliamo per la maggior parte della nostra vita, deve essere amata.Vogliamo essere apprezzati, apprezzati, riveriti e convalidati in tutto ciò che facciamo, siamo o abbiamo. Tuttavia, dobbiamo capire una cosa: l'amore "voce passiva" non è né utile né maturo.

L'amore non è un luogo di riposo, è un luogo che unisce il presente e la voce attiva:amarsi, prendersi cura di noi stessi, rispettare noi stessi, valorizzarci, creare progetti comuni … I buoni artisti godono di una maestria che consiste nel partecipare, dare e ricevere, costruire e far parte di un progetto … Un'idea di crescita è costantemente presente.

La nostra preoccupazione eterna per trovare la persona perfetta

Imparare ad amare implica anche essere consapevoli di un altro aspetto. Siamo spesso (ed eccessivamente) preoccupati perché non troviamo quella persona ideale che è in sintonia con tutti i nostri sogni e desideri.Siamo frustrati perché non troviamo l'"oggetto" da amare, senza prima pensare se vivremo fino a questo amore.

A volte siamo così pieni di idealismo e costruzioni dal romanticismo che dimentichiamo il più importante:l'amore richiede lavoro Implica sapere come affrontare le sfide implicite da una relazione affettiva.

Amare come necessario

Imparare ad amare significa innanzitutto saper sbarazzarsi di tutti i bisogni.Per chi cerca una relazione per alleviare i suoi fallimenti, vivrà due cose: non sarà mai soddisfatto e immergerà l'altra persona in uno stato di schiavitù permanente.

Erich Fromm ci ricorda inL'arte di amareche una relazione affettiva sana e felice deve essere soprattutto un legame altamente produttivo. Le persone devono aver superato i loro vuoti e le loro dipendenze.Si tratta di rimuovere l'onnipotenza narcisistica, il desiderio di accumulare e sfruttare gli altri,per raggiungere la persona amata senza accuse e paure e di essere in grado di offrirci pienamente.

"La funzione della nuova società deve essere quella di incoraggiare la nostra volontà di abbandonare tutte le forme di potere e possesso e di costruire un senso di identità e fiducia basato sulla fede, la necessità di affezionarsi, essere interessati, amare, essere solidali con il mondo che ci circonda, invece di basarci sul desiderio di avere, di possedere, di dominare il mondo e diventare schiavi dei suoi beni ".

-Erich Fromm-

L'amore è un atto di creatività

L'amore, secondo Erich Fromm, è un'energia.Un impulso che ci spinge a mobilitarci, ad esprimerci, a creare … Tuttavia, e questo è collegato a ciò che abbiamo detto prima, questa forza espansiva e creativa emerge solo quando i nostri bisogni primari sono soddisfatti.

Fromm sottolineaL'arte di amarenon è abbastanza per sentire questa energia. Ricorda, l'amore non deve essere sentito solo: deve essere vissuto e avere una forma.Per la vera passione, quella che si nutre di sentimenti, maturità ed equilibrio, capisce che la più bella delle opere richiede lavoro quotidiano e dedizione.

L'amore è come musica, pittura, falegnameria, scrittura o architettura.Abbiamo bisogno di conoscere la teoria e poi diventare maestri nella sua pratica.Proprio come un ingegnere estremamente creativo, saremo in grado di superare ogni difficoltà, ogni sfida, ogni evento inaspettato con fantasia ed efficienza …

Per concludere, imparare ad amare secondo Erich Fromm richiede di lasciare da parte un gran numero di visioni infantili che ci definiscono spesso (e sono state insegnate). Dobbiamo smettere di combinare l'amore con la voce passiva e vederla come quella scintilla che, ad un certo punto, unisce due persone in modo magico.Perché l'amore è una sostanza, una questione, un corpo.Una materia prima che ci permette di costruire, se vogliamo, un grande progetto, la più bella delle nostre vite …

Amore secondo il buddismo

La concezione dell'amore secondo il buddismo è molto diversa dalla definizione di amore che abbiamo in Occidente. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: