Impara a dominare il tuo ego

Impara a dominare il tuo ego

Il nostro ego ha la capacità di influenzarci in tutte le decisioni che prendiamo e negli atti che determinano il nostro destino. Possiamo diventare schiavi del nostro ego senza rendercene conto …

È essenziale capire la relazione che abbiamo con il nostro ego, diventare consapevoli di come ci influenza e quanto sia facile diventare schiavi.

Qual è l'uso del nostro ego?

Conoscere il ruolo dell'ego nella nostra vita ci aiuta a identificarlo e a conoscerlo.

L'ego non è qualcosa di esterno a noi. Rappresenta il nostro "io", l'identità che mostriamo di fronte agli altri e prima di noi stessi.

Consiste in tutte le nostre esperienze e apprendimenti, tutte le nostre paure e dolori.

Attraverso il nostro ego, ci difendiamo da ciò che abbiamo sofferto, da ciò che ci ha tormentato e tormentato. Umiliazione, risentimento, miseria, abuso; tutto ciò che è rimasto inciso nel nostro ego.
suddividere

L'ego si manifesta in noi attraverso una lotta costante per nascondere le nostre debolezze e per mantenere un aspetto forte, emotivamente distante.

Rappresenta il nostro comportamento più infantile, uno che non ha imparato dagli errori, uno che è rimasto ancorato al passato. Egli "ci protegge" per argomenti come novità, intimità, vicinanza, impegno e amore …

Come ci fa male nelle nostre vite?

Quando non siamo consapevoli che il nostro ego può aver preso il controllo del nostro comportamento, vediamo risentimento, vanità, violenza, possesso e distruzione come normali sentimenti.

Il nostro ego è il vero motivo della nostra sofferenza, lo nutriamo e gli diamo il potere di regnare sulle nostre vite.
suddividere

Non assicurando il nostro ego, agiamo in modalità automatica, senza rendersi conto delle conseguenze delle nostre azioni. Ci stiamo allontanando dalla nostra essenza e dalla nostra umanità nutrendo il nostro ego.

La sfortuna e la sofferenza sono quindi inevitabili, poiché l'ego si nutre di sofferenza e torture verso il nostro benessere.

Attraverso l'ego, ci sentiamo in colpa per riconoscere ciò di cui abbiamo bisogno, e quello che vogliamo fino al punto di sentirci colpevoli di abbandonarci all'amore.

È allo stesso tempo il nostro giudice interno più severo e ingiusto. Ci rende liberi nell'amore, competitivi, egoisti e diffidenti nei confronti delle persone. Ci trasforma in soggetti passivi dalla nostra posizione di vittima.

Attraverso la vittimizzazione, associamo tutto ciò che accade a cause esterne.

La causa del malessere è fuori di noi. Quindi togliamo ogni responsabilità per ciò che accade nella nostra vita, rallegrandoci nel danno di ciò che ci ha fatto e rimanendo attaccati alla nostra sofferenza e alla nostra miseria.
suddividere

Diminuisci l'influenza dell'ego

Per essere persone più responsabili nelle nostre vite e consapevoli del nostro sviluppo personale, non si tratta di eliminare o staccare dall'ego, perché è parte di ciò che siamo ed è qualcosa inevitabile.

Il lavoro personale da fare sarebbe quello di diminuire la sua influenza sulle nostre vite, e soprattutto diventare consapevole dei momenti in cui l'ego si impossessa dei nostri pensieri e delle nostre azioni.

È quando diventiamo consapevoli del momento in cui appare l'influenza dell'ego, che possiamo controllarlo e decidere l'atteggiamento che vogliamo adottare. Ci distacchiamo così dal ruolo vittimizzante che ci trattiene dalla sofferenza.

Quando siamo in grado di controllare il nostro ego, ci liberiamo dagli atteggiamenti che ci causano sofferenza come:

  • Il bisogno di avere ragione
  • Sentiti offeso credendo che gli altri ci stiano attaccando
  • Il bisogno di vincere e trionfare per essere il migliore
  • La necessità di sentirsi superiori agli altri
  • Ci identifichiamo con i nostri successi, anticipando il nostro coraggio
  • Il desiderio di possessione e di avere di più
Se siamo in grado di prendere coscienza del nostro ego, siamo nel presente senza evitarlo o dimenticare che è lì. Amandoci, non per quello che facciamo ma per quello che siamo.
suddividere
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: