I 5 benefici di un ritiro di meditazione

I 5 benefici di un ritiro di meditazione

Quanto tempo passi (esclusivamente su te stesso)? Questa è una domanda che dovremmo tutti chiederci.Molti di noi sicuramente risponderebbero che raramente si concentrano su se stessi. Trascorriamo il nostro tempo e la nostra vita a occuparci di cose che, molto spesso, non volevamo. È quindi a volte importante, di tanto in tanto, fare un ritiro di meditazione.

Un ritiro di meditazione è un giorno in cui sei lontano dal tuo solito luogo di residenza o di lavoro.L'obiettivo principale è pensare a te e alla tua vita. L'attività di base è la riflessione e la motivazione essenziale, per conoscerti meglio e valutare come ti senti.

L'ideale è che questo ritiro di meditazione dura almeno un giorno intero.È necessario che tu lo faccia da solo. Scegli un posto dove puoi riposare, a proprio agio e senza grandi distrazioni. Il suo effetto è meraviglioso quando messo in pratica. Ecco cinque dei suoi benefici.

"La vita di ogni uomo è un modo per se stessi, la prova di un percorso, lo schizzo di un percorso."

-Hermann Hesse-

La solitudine elimina molti pretesti

Trascorriamo molto del nostro tempo circondati da altre persone.Ci concentriamo sulle interazioni che abbiamo con loro.Ci concentriamo sugli altri: cosa ci dicono, come ci vedono, come rispondono a noi e così via. In una parola, guardiamo fuori.

In un ritiro di meditazione, questi stimoli esterni scompaiono perché ci stiamo allontanando dagli altri. Restiamo soli con noi stessi. All'inizio, questo può essere imbarazzante per alcune persone perché non ci sono abituati. Può sorgere una sensazione di abbandono e di angoscia. Ma se ci concentriamo su ciò che faremo, quella sensazione scompare.Stiamo scavando a poco a poco nel nostro interno. Ci diamo l'opportunità di dare un aspetto diverso,un punto di vista diverso da quello che usiamo di solito.

Prendendo la tua distanza ti dà un'altra prospettiva

Allontanandoci un po 'dalla nostra realtà quotidiana, facilitiamo lo sviluppo di una visione più globale della nostra vita.È come se fossimo mentalmente in una posizione che ci permettesse di vedere il panorama completo. Gran parte dei dettagli svanisce, ma il piano generale diventa più chiaro.

In queste condizioni, abbiamo strumenti migliori per valutare il momento vitale che stiamo vivendo.È più facile percepire se siamo dove vogliamo essere o se siamo molto lontani da questo posto. Le nostre emozioni diventano tranquille e in questo modo riusciamo a vedere il panorama in modo più neutrale.

Disconnetti, uno dei grandi benefici di un ritiro di meditazione

Disconnessione significa fare una pausa temporanea con i mezzi tecnologici e la routine. Questa è già una fonte di riposo.Il cervello ha bisogno, di volta in volta, di ridurre gli stimoli esterni alla loro espressione più semplice. Questo è possibile solo attraverso un ritiro temporaneo.Il ritiro della meditazione è quindi appropriato.

Scollegando, consenti al tuo cervello di riorganizzarsi in silenzio. Offri anche uno stato di rilassamento e serenità alle tue emozioni.Disconnettere comporta rallentare il ritmo, dandoti il ​​tempo di digerire i tuoi sentimenti, pensieri ed emozioni.Questo ti farà sentire più sereno e ti darà un maggiore senso di controllo.

Riattiva le emozioni represse

Proprio come alcune emozioni perdono intensità durante un ritiro di meditazione,alcune realtà soggettive cominciano ad emergere. Tra questi troviamo sentimenti ed emozioni repressi.A volte è la tristezza e talvolta la paura, la rabbia o la preoccupazione.

Quando passi il tempo, uno degli effetti prodotti è che il vero "io" è più probabile che si esprima. Senza sapere come, i ricordi di fatti che pensavi di aver dimenticato riemergono. osembra che una sensazione ti parli di qualcosa che non è ancora accaduto nella tua coscienza.La pensione è un luogo in cui la tua voce non deve competere con gli altri.

Riposa, nel senso profondo del termine

Riposare non significa rimanere inattivi o saturi di distrazioni. Non ti riposi davvero se la tua mente non riesce ad allontanarsi dalle preoccupazioni quotidianee sostituirli con un esercizio creativo e / o liberatorio. In effetti, l'affaticamento psicologico è molto più potente dell'affaticamento fisico. Piuttosto che riposare il corpo, devi calmare le tue emozioni.

Un ritiro di meditazione ti consente di raggiungere un vero riposo.Non è necessario fissare obiettivi rigidi o ritenere che l'esperienza debba essere "produttiva"in termini di risultati osservabili. A volte un ritiro ci spinge semplicemente a vagare. Ma anche in questo caso, apre le porte per farci sbarazzare di alcuni di ciò che portiamo in noi.

Si consiglia di prenotare alcuni giorni all'anno per un ritiro di meditazione. Non ci sono formule.Meditare è principalmente per calmarsi e contemplare.È un dono che non dovremmo mai smettere di fare. Un modo per fornire assistenza e affetto.

5 consigli per guidare un'introspezione liberatoria

Eseguire l'introspezione è un esercizio molto utile e liberatorio che ti aiuterà a cambiare alcuni aspetti della tua vita. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: