Ho deciso che stavo per darmi una possibilità

Ho deciso che stavo per darmi una possibilità

Sono stanco di essere l'ultima persona a guardarmi. Quello che è lì per tutti, ma mai per se stesso. Colui che pensa di disturbare gli altri se dice quello che non si aspettano di sentire. Voglio finire con questo il più presto possibile. Ho deciso che stavo per darmi una possibilità.

Voglio finire con tutte quelle preoccupazioni che mi fanno sentire come una persona che non sono. Queste angosce nascono dal tentativo di non disturbare chi mi circonda, ma in un certo senso oscuro la mia vera identità. Queste ansie nascono anche dalla sensazione di colpa collaterale, quella che mi accompagna ogni volta che penso che gli altri si aspettavano qualcosa di più da me.

Voglio rimuovere la maschera sotto la quale giace la mia vera identità. Non voglio rimanere più a lungo nell'ombra, né essere quello che è sempre d'accordo con tutto ciò che diciamo o facciamo a lui se non è davvero il caso in fondo. Ho deciso che stavo per darmi una possibilità.

"Finché non ti dai valore a te stesso, non valuteresti il ​​tuo tempo, a patto che non ti importi il ​​tuo tempo, non farai nulla al riguardo."

-M. Scott Peck-

Amami per priorità

D'ora in poi, Inizierò ad amare me stessoanche se è certo che non sarà facile, dato che tendo a criticare me stesso e incolpare per quasi tutto. Lo farò a poco a poco, lentamente ma sicuramente.

"Hai criticato te stesso per anni, e non ha funzionato, quindi cerca di adulare te stesso e guarda cosa succede".

-Louise L. Hay-

Ogni giorno, invece di punirmi pensando a tutto ciò che ho fatto di sbagliato, Mi congratulerò con me stesso per tutto ciò che realizzo, oltre a mantenere e godere di tutto ciò che mi fa sentire bene. Si tratta di cambiare il tuo punto di vista e di guardarmi con un altro occhio, quell'occhio dal quale mi sento orgoglioso di me stesso. Forse ho poca pratica in questo settore e forse è difficile per me, ma se non inizierò mai, mi troverò difficile valutare me stesso un giorno, e sarà impossibile per me essere in grado di dare la priorità a me stesso

D'altra parte, oltre ad amare me stesso, farò anche tutto per accettarmi. Mi do il diritto di essere quella persona che giace addormentata in me, che fino a quel momento era stata presa dal panico al pensiero di uscire e sentirsi respinta. Mi mostrerò come sono. E lo farò non solo per me stesso, ma anche per gli altri. Sarò la stessa persona, sola e accompagnata.

Più, la promessa più importante che mi farò sarà quella di dare la priorità a me stessoin altre parole, chiedermi in qualsiasi tipo di situazione come mi sento, cosa voglio e prendere le mie decisioni basandomi su quello. Tutto il contrario del comportamento che ho avuto fino ad ora, in cui tutto ciò che mi chiedevo era conoscere l'opinione degli altri e sapere cosa volevano, quindi agire di conseguenza.

Ho deciso che avrei avuto una possibilità: essere me stesso, libero e senza maschera.
suddividere

Merito di essere felice

Se c'è qualcosa che merito e che fino ad ora ho rifiutato, è il fatto di essere felice. Ecco perché ho intenzione di darmi una possibilità. Mi siederò davanti a uno specchio e guarderò dritto negli occhi, in modo che i miei desideri e le mie necessità finiscano in linea. Sinceramente mi prenderò la mano e non lascio più andare. Voglio essere la mia compagnia, il mio sostegno e il mio rifugio.

"Quando credi davvero in te stesso, non c'è nulla che non sia alla portata delle tue possibilità".

-Wayne Dyer-

Mi perdonerò tutte queste volte quando mi sono deluso, tutte quelle volte in cui mi sono dimenticato. E queste altre volte, pur conoscendo molto bene quello che volevo, mi sono tradito. Per una condizione sine qua non essere felici significa essere in pace con se stessi, liberi da ogni sentimento di colpa, rifiuto e punizione.

Una volta che mi sarò riconciliato con me stesso, mi sentirò più autentico e legittimo a mostrarmi come sono, allora inizierò a costruire la mia felicità. Perché se c'è qualcosa che ho imparato, è che questa meravigliosa sensazione non verrà suonata alla mia porta, ma che deve essere adottata come un atteggiamento verso la vita. Ecco perché, oltre ad amare me stessa e dare la priorità a me, è fondamentale che impari ad apprezzare le cose semplici, quelle che sono lì e che la maggior parte delle volte, passano inosservate.

"La felicità è interiore, non esterno: quindi, non dipende da ciò che abbiamo, ma da ciò che siamo".

-Pablo Neruda-

ora così come mi permetterò di essere felice, mi permetterò anche a me stesso di essere triste. Fare tutte le emozioni che sento e vivere con loro mi aiuterà a capire me stesso e, naturalmente, a far capire anche a me. Perché se mi concedo una possibilità, in fondo, ne do anche una agli altri.

Amarsi: l'inizio di una storia d'amore eterna

Il punto di partenza dell'avventura della nostra vita è un amore incondizionato per se stessi. Impara ad amare te stesso prima di amare gli altri! Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: