Fai spazio alla novità (3 livelli)

Fai spazio alla novità (3 livelli)

Raggiungiamo tutti il ​​palcoscenico in cui vogliamo apportare cambiamenti che ci riportino alla crescita, perché sentiamo di stagnare o di muoverci molto lentamente. Ci guardiamo intorno e somigliamo a delle tartarughe. Di fronte a questa sensazione, è normaleche accumuliamo attività, cose o personenotiziesenza aver precedentemente rilasciato loro uno spazio per alloggiare.

Di fronte a questo cambiamento, è importante che, prima di iniziarlo, ci liberiamo di tutto ciò che non vogliamo e che generiamoabbastanza spazio per la novità da sistemare e portarci tutto ciò che stiamo cercando. La verità è che senza spazio alcun elemento che intendiamo incorporare alla fine si dissolverà nel fondo del nostro cassetto temporaneo.

L'importanza dei tre spazi

La vita è un flusso costante di situazioni, relazioni … tutto va e viene. Tutto succede e tutto accade. Ma se vogliamo prosperare (o almeno sentiamo che lo stiamo facendo), dobbiamo generare un nuovo spazio nel nostro cuore, nella nostra mente e anche sul piano fisico, naturalmente.

Puliamo e saniamo tutte quelle ferite che ci paralizzano e ci impediscono di andare avanti. Se conserviamo ciò che deve essere evacuato, evitiamo ciò che vogliamo, soffocando la nostra crescita personale. Imparare a lasciare andare tutto ciò che ci fa soffrire o, semplicemente, ciò che ci porta nulla è il primo passo.

Lascia da parte ciò che è vecchio perché nessun secchio pieno di fango apparirà più pulito aggiungendo acqua. Per esempio, quanti di noi sono scomodi nel loro lavoro ma non osano cercare un'alternativa a causa della paura, del falso conforto o della mancanza di fiducia in noi stessi? Se non omettiamo ciò che non ci serve più o ci infastidisce, come possono accadere cose positive nella nostra vita?

Spazio fisico

Facciamo la pulizia profonda della nostra casa, così realizzeremo chi siamo e come reagiamo alla scelta di mettere da parteanche se si tratta solo di sbarazzarsi di un piccolo oggetto. Armadi, cassetti e solai sono solitamente pieni di molti "nel caso in cui, in realtà, raramente scegliamo di utilizzare questo tipo di risorse, anche se si presenta l'occasione. Liberarci di tutti questi oggetti inutili è un atto completamente liberatorio.

Possiamo dare o vendere ciò che non ci è più utile. Ciò che non ci serve può servire molte altre persone. Nel caso in cui non sappiamo chi donare un oggetto o indumento, ci sono sicuramente centri e agenzie nella nostra città che si dedicano a trovare i giusti destinatari.

Lo spazio mentale

Dopo aver ripulito lo spazio in cui viviamo e staccato da tutte queste cose materiali che non usiamo e che non useremo più, andiamo al secondo passaggio:pulisci la mente.In questa "scatola" vivono molti pensieri e credenze sul nostro passato, che generano un fastidioso rumore che ci impedisce di focalizzare la nostra attenzione sul futuro.

Solo un nuovo atteggiamento, più lucido e affettuoso con noi stessi, può aiutarci a identificare ciò che non ci soddisfa più. Ricorda che quando ci concentriamo su pensieri inutili, c'è poco spazio per cambiare questi pensieri con gli altri.

Pensieri che governano le nostre vite perché, senza pretendere di farlo, abbiamo dato loro tutto il potere. Ecco perché il rinnovamento ci richiede svuotiamo le nostre menti di tutto questo spreco e ci distacchiamo da tutti i pensieri e le credenze che agiscono come un peso. 

È così che possiamo cambiare il nostro sistema di credenze e, per estensione, cambiare il nostro modo di essere e guardare. In altre parole, possiamo offrirci un'opportunità: costruire una versione migliorata di noi stessi. Riconoscendo le nostre paure, per essere coraggiosi; osservando le nostre paure, per trovare la migliore strategia che li priva di ogni potere.

Lo spazio emotivo

È probabile che abbiamo vissuto esperienze che ci hanno lasciato con il marchio dell'insicurezza, della paura, della tristezza, della colpa … Il fatto che queste esperienze rimangano presenti in noi significa che non abbiamo raggiunto il maturità emotiva.Siamo rimasti ancorati a questa emozione / sentimento, e la nostra mente e il nostro corpo vivono e lo rivivono in modo permanente, diventando incoscienti e sfuggendo così al nostro controllo.

Il nostro obiettivo è imparare e acquisire saggezza, ma se rimaniamo bloccati in questa emozione, affronteremo un enorme ostacolo da superare per trasformare l'esperienza in apprendimento.Finché questa emozione rimane attaccata alla nostra mente e al nostro corpo, non saremo liberi di andare avanti nel futuro che vogliamo. Permetteteci di esprimere tutte queste emozioni incapsulate che fungono da barriera; prendiamoci cura di loro e lasciamoli andare. Solo così altre emozioni più piacevoli ci raggiungeranno.


Impara a lasciare andare per ricevere

Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: