Essere feriti ancora con la stessa pietra

Essere feriti ancora con la stessa pietra

Sicuramente ti rendi conto che nella tua vita gli stessi problemi sono inesorabilmente ripetuti. Potresti anche vederlo molto spesso nelle persone intorno a te.

"Esco sempre con uomini che mi ingannano" può dirti questo amico. "Non trovo mai un lavoro gratificante," dice anche l'altro. "Perché finiscono tutti per usarmi? ", proclama un terzo.

"La vita è una buona amante. Se non impari la lezione, lei lo ripete.
-Anonyme-

Vedendo questo, a volte diciamo a noi stessi che il destino esiste e che tutte queste cose sono già state scritte in anticipo, o che queste azioni fanno parte di un tipo di karma delle nostre vite precedenti, che dobbiamo sopportare come un peso.

Tuttavia, ci sono altre spiegazioni più razionali per comprendere la ripetizione di questi eventi nelle nostre vite.

La costrizione alla ripetizione

La coazione a ripetere è definita come un impulso inconscio, che induce le persone a ripetere le situazioni, fatti, sentimenti, pensieri e realtà dolorose.

Questo non ci sembra, tuttavia, coerente. Perché qualcuno dovrebbe voler rivivere un'esperienza negativa, se lo scopo di queste situazioni è di imparare una lezione per non commettere gli stessi errori?

La vita non ruota intorno evitando ciò che ci causa sofferenza e ci porta sfortuna?

Gli animali imparano da una sola esperienza, ma non dagli umani. Un roditore non passa per il sentiero in cui potrebbe fare l'amara esperienza di una trappola, o sulla quale ha visto il cadavere di uno dei suoi congeneri.

Un elefante è in grado di ricordare il volto di una persona che lo ha ferito per tutta la vita. Se incontra il suo aggressore 50 anni dopo, lo eviterà o lo attaccherà.

Ma l'essere umano agisce diversamente. Può farsi del male mille volte nello stesso modo, essere sorpreso 150 volte dalle stesse cose o essere eternamente vittima dello stesso aggressore.

L'essere umano spesso non impara dalle sue ferite e si fa sempre male con la stessa pietra.

Anche gli umani trovano difficile imparare dalle esperienze degli altri. Assume sempre che il suo caso sia diverso.

Ripete letteralmente gli stessi errori e si trova ad affrontare gli stessi problemi o gli stessi conflitti dei suoi parenti, senza rendersene conto.

Come funziona questa ripetizione?

Il meccanismo della coazione a ripetere funziona nel modo seguente: nella vita di un essere umano, un traumatismo si verifica principalmente durante l'infanzia.

È così doloroso che viene espulso dalla coscienza, dimenticato o interpretato come qualcosa di banale.

Tuttavia, l'impatto di questo trauma non viene mai dimenticato, ma può essere represso. Resta latente e riemerge frequentemente, purché non sia cosciente.

Il problema sta nel fatto che non emerge come memoria. Invece di ricordarlo, lo mettiamo sul palco.

Noi stessi creiamo un'intera congiunzione di fattori per il ripetersi di questo trauma, sperando inconsciamente che la fine stavolta sarà diversa.

Un esempio ideale per illustrare quello che stiamo dicendo è quello di Norma, una ragazza con cui sua madre era severa e fredda.

Si prostituì, nascondendola dal padre della ragazza, e la costrinse a guardare la porta della stanza, in modo che nessuno potesse scoprire le sue attività.

Anni dopo, Norma sposò un uomo che era in contatto con i papponi e anche lei iniziò a prostituirsi.

Tuttavia, era ossessionata dal tenere d'occhio suo marito per i migliori dettagli della sua vita. Inoltre, aveva una figlia che considerava rapidamente come un essere insopportabile.

In questo esempio, è facile vedere come Norma abbia ripetuto il modello del suo trauma: promiscuità, distanza nelle relazioni madre-figlia e il suo ruolo di "vigilante".

Gli infortuni condannano le vittime ad entrare in un circolo vizioso di dolore e sofferenza.

È quindi essenziale essere particolarmente attenti dal punto di vista psicologico e psicoanalitico, nelle seguenti due circostanze: quando una persona ha subito un trauma (non importa se pensiamo che sia stata superata in un modo o di un altro) e quando si ripete nella sua esistenza.

Abbiamo tutti l'abitudine di ferirci sempre con la stessa pietra.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: