Cos'è una valutazione neuropsicologica?

Cos'è una valutazione neuropsicologica?

Valutazione neuropsicologica o cognitivaè un metodo diagnostico progettato specificamente per esplorare il funzionamento cognitivo delle persone.Fornisce informazioni preziose che potrebbero passare inosservate in altre metodologie di studio. Viene quindi utilizzato in modo complementare alle tecniche di neuroimaging o ai test radiologici.

La valutazione neuropsicologica consente di studiare l'attività e il funzionamento dei sistemi cognitivi cerebrali attraverso l'esplorazione di capacità superiori. Questo è il motivo per cui viene eseguito in pazienti che soffrono di danni o danni cerebrali. Permette di conoscere il loro grado di deterioramento intellettuale. È anche fatto dopo che le persone vogliono monitorare il loro funzionamento mentale nelle diverse fasi della loro vita.

Tipi di valutazione neuropsicologica

Nessun paziente è identico a un altro. Ciascuno deve essere considerato come un universo particolare. La valutazione neuropsicologica deve quindi essere flessibile e adattata a ciascun caso clinico. È quindi impossibile stabilire una tassonomia dei tipi di esplorazione cognitiva in quanto tale, anche se, a seconda del suo scopo, potrebbe essere:

Valutazione cognitiva

Il suo scopo principale è conoscere a fondo il funzionamento di attenzione, memoria, linguaggio o funzioni esecutive (pianificazione, prevenzione, controllo, supervisione, organizzazione …). Pertanto vengono utilizzati test standardizzati per registrare informazioni sia quantitative che qualitative.

Pertanto, è importante vedere che il professionista si occupa dei risultati dei test dei pazienti come del loro atteggiamento e del modo in cui vengono eseguiti.. In altre parole, è importante interpretare il punteggio numerico ottenuto da una persona che soffre di menomazione intellettuale. Tuttavia, il professionista deve anche prestare attenzione al comportamento del paziente durante i test.

Le informazioni fornite dai parenti del paziente sono spesso essenziali. In effetti, i pazienti a volte non sono consapevoli che le loro funzioni intellettuali sono state modificate. Da quel momento in poi,i dati forniti dai parenti sono necessari per stabilire il loro profilo neuropsicologico.

Funzioni esecutive e cognizione sociale

Questo tipo di valutazione neuropsicologica è molto comune nei bambini. Devono eseguire una serie diBatterie neuropsicologiche per conoscere il loro livello di maturità e le loro prestazioni cognitive.Questi test tentano di esaminare il controllo inibitorio, oltre a diverse abilità multitasking e sociali. L'obiettivo finale è l'adeguatezza delle strategie interpersonali che usano nelle loro vite quotidiane.

Uno dei test più utilizzati è quello di BANFE (batteria neuropsicologica di funzioni esecutive e lobi frontali). Lo èvalore ils funzioni esecutive attraverso 15 processi, raggruppati in tre aree cerebrali specifiche : orbitomediale, prefrontale anteriore e dorsolaterale. Il suo principale vantaggio è ottenere un indice globale e un indice specifico per ogni regione valutata.

Specifico per le funzioni visivo-spaziali

Le abilità visuo-spaziali sono molto utili nella nostra vita quotidiana. Esseci permettono di rappresentare, analizzare e manipolare oggetti mentalmente.Senza di loro sarebbe impossibile, per esempio, versare l'acqua in un bicchiere senza versare.

I fallimenti che abbiamo possono spesso apparire a priori come difetti visivi. Tuttavia, a volte hanno poco a che fare con gli organi sensoriali primari (occhi).Questi guasti sono invece collegati alle fasi successive dell'elaborazione delle informazioni. In altre parole, ai processi gnostici relativi alle aree di associazione della corteccia cerebrale.

I test di Poppelreuter, in cui sono presentate una serie di figure sovrapposte e mescolanti, sono tra i più usati in questo tipo di valutazione neuropsicologica.Il test dei 15 oggetti e orologi di Luria è anche molto usato

La tipica valutazione neuropsicologica comporta la misurazione di diversi aspetti. Tra questi, abilità intellettuale generale, linguaggio, personalità e temperamento, attenzione, memoria e altre abilità performative di alto livello.Alcune abilità saranno analizzate più profondamente di altre a seconda del caso e delle esigenze del paziente.

La sua applicazione può essere la chiave per la diagnosi

La valutazione neuropsicologica ha varie applicazioni e usi.Tra le altre cose, consente di identificare le zone o le funzioni intellettuali alterate.Ad esempio, problemi o problemi di memoria che non potevano essere rilevati se non fossero stati eseguiti test di natura cognitiva.

Le batterie neuropsicologiche sono spesso gli unici strumenti che possono essere utilizzati dai professionisti per individuare precocemente le malattie. Essesono ampiamente utilizzati nella diagnosi di malattie neurodegenerative comeMorbo di Alzheimer O nelle alterazioni attenzionali associate al diabete o all'alcolismo.

Consentono inoltre di differenziare tra varie possibili diagnosi (diagnosi differenziale) sulla base dello stesso quadro clinico. In altre parole,la valutazione neuropsicologica è essenziale per differenziare le malattie.Può determinare quando il danno cognitivo di un paziente è dovuto a un ictus o è il risultato di una depressione profonda.

È essenziale, tuttavia, non confondere la valutazione neuropsicologica con la semplice somministrazione di test o test neuropsicologici. Lei va oltre.L'amministrazione del test è solo una delle fasi di questo tipo di valutazione.


Strokes: cause e tipi

La malattia cerebrovascolare è la malattia neurologica più comune. Rappresenta fino al 50% del totale. Riguarda anche il … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: