Cos'è la sessualità?

Cos'è la sessualità?

"La sessualità ha un sacco di ricchezza e complessità perché è semplicemente una delle capacità di un essere ricco e complesso: l'essere umano."

(Julian Fernandez de Quero)

La sessualità è un termine che viene immediatamente associato al sesso. Tuttavia, ti sei mai veramente chiesto cosa comprende la sessualità umana?

Ci sono tre aspetti della sessualità che interagiscono tra loro: l'aspetto biologico, l'aspetto psicologico e l'aspetto sociale..

Questi tre aspetti fondamentali della sessualità non possono essere dissociati l'uno dall'altro, perché perderebbero tutto il loro significato. L'unità bio-psico-sociale implica una configurazione verso quella sessuale che favorisce lo sbocciare della personalità.

Ecco la definizione di sessualità umana secondo l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS):

"La salute sessuale è l'integrazione degli aspetti somatici, emotivi, intellettuali e sociali dell'essere umano sessuale, così da ottenere l'arricchimento e lo sviluppo della personalità, della comunicazione e dell'amore".

Prendendo in considerazione questi fattori essenziali per la sessualità umana, guardiamo ciascuno di questi tre aspetti un po 'più vicino:

Sessualità da un punto di vista biologico

L'aspetto biologico è sicuramente quello a cui pensiamo quando concettualizziamo la sessualità.

Questa è una visione molto riduttiva, che non tiene conto del diagramma del corpo come unità. L'integrazione del corpo nel suo insieme all'interno della sessualità ci permette di capire che siamo esseri sessuali, dal momento in cui nasciamo, fino al giorno in cui moriamo.

Ciò implica che entrambi i bambini, gli adolescenti, gli adulti e gli anziani hanno una sessualità.

Quando ci concentriamo esclusivamente sull'aspetto biologico della sessualità, ci concentriamo sul sesso, attraverso i genitali e la riproduzione come finalità.

Tuttavia, è possibile ampliare questo aspetto biologico e renderlo più significativo quando interagisce con gli altri fattori sopra menzionati.

"È il nostro corpo che impara e possiamo realizzare questo compito solo attraverso un diagramma completo del corpo. Concentrarsi solo su certe parti del corpo o indicare solo certe funzioni suppone che rifiutiamo il piacere di conoscere correttamente. gli altri ".

Sessualità da un punto di vista sociale

Questo aspetto della sessualità si riferisce ai nostri desideri, attraverso l'integrazione di comportamenti appresi e l'acquisizione di vari costumi. Ecco perché ci sono diverse convinzioni sessuali in ogni cultura, a seconda del contesto storico e del modo in cui agiamo.

Le nostre influenze politiche, religiose e culturali in qualche modo regolano le norme e determinare ciò che è giusto o sbagliato. Questo dà origine a molte limitazioni sessuali per rimanere in ciò che è considerato "normale".

Come esseri umani, la maggior parte delle nostre paure hanno a che fare con il non volersi sentire respinti, isolati o strani. Per questo, obbediamo e trasmettiamo i messaggi che abbiamo interiorizzato, trasformandoli in valori e regole di condotta.

Il modo in cui una popolazione specifica vive la propria sessualità è il risultato della socializzazione.Tuttavia, prendere coscienza di questi comportamenti e atteggiamenti che abbiamo interiorizzato senza metterli in discussione, può aiutarci ad adattarli e modificarli, dalla conoscenza allo sviluppo della nostra personalità.

Significa abbattere quei limiti e convinzioni sbagliate che ci sono state imposte al momento del processo di socializzazione, per vivere la nostra sessualità come qualcosa di positivo e diverso per tutti. Questo è il motivo per cui sarebbe più appropriato parlare di "sessualità" al plurale.

In questo senso, l'educazione sessuale svolge un ruolo importante perché, grazie alla conoscenza, viene avviato il processo di consapevolezza, in modo che ogni individuo si senta libero di decidere e scegliere come vivere e godere della propria sessualità.

Sessualità da un punto di vista psicologico

Dopo il coinvolgimento e l'integrazione del diagramma corporeo, l'esperienza del corpo (aspetto biologico), la socializzazione e il nostro modo di agire (aspetto sociale), arriva l'aspetto psicologico.

Il fattore psicologico coinvolto nella sessualità è caratterizzato da tutti i pensieri, l'immaginazione, gli atteggiamenti e le tendenze.

L'aspetto psicologico della sessualità va molto oltre. Si tratta di sapere come ci sentiamo, sia verso noi stessi che verso gli altri, tenendo sempre conto delle emozioni, dei sentimenti, del piacere e del pensiero; il frutto dell'esperienza e dell'acquisizione della conoscenza.

Nello sviluppo della nostra personalità, acquisiamo dalla nostra nascita una visione individuale della sessualità. Questo significato si evolverà e varierà in ogni fase della nostra vita. Ecco perché abbiamo parlato di "sessualità" al plurale sopra.

Sentiamo le cose in modo diverso, e le emozioni che vivono in noi sono diverse, anche se la situazione è la stessa.

Quindi, ogni persona ha un modo diverso di esprimere piacere; e ciò che dà piacere ad alcune persone può essere spiacevole secondo gli altri.

Affrontare questo aspetto richiede una profonda conoscenza di ciò che sentiamo e vogliamo, autorizzandoci a condividerlo, o no, attraverso una relazione.

conclusione

Dopo aver analizzato i tre aspetti coinvolti nel concetto di sessualità, possiamo concludere che:

La sessualità è coinvolta in tutte le fasi della nostra vitaperché siamo esseri sessuali dalla nostra infanzia fino alla nostra morte. Inoltre, la sessualità non è qualcosa di statico, ma piuttosto dinamico, che varia quando cambiamo.

L'informazione e la conoscenza che acquisiamo sulla sessualità da un punto di vista esterno influenza la nostra conoscenzasia a noi stessi che alle nostre relazioni con gli altri.

Non esiste una singola sessualità che si applicherebbe a tutti o che determinerebbe come vivere il piacere.

Tuttavia, ci sono tante sessualità come individui, con le sue particolarità determinate dalla personalità, dalla conoscenza e dall'esperienza personale.

Considerando questo, possiamo distaccarci da ciò che è considerato "normalità" e prendere la strada che vogliamo, senza timore o colpa, esplorando e sfruttando al massimo la nostra sessualità.

"La sessualità non è ciò in cui crediamo, né ciò che ci viene detto. Non c'è una sessualità, ma molti ".
(Albert Rams)

La bibliografia utilizzata per scrivere l'articolo:

-Coronado, A. (2014). Concepto de sexualidad. Granada: Istituto di Sessuologia Al Ándalus (no publicado).

-Quero, J. F. (1996).Guida pratica della sexualidad masculina: claves para conocerte mejor.Temas de hoy.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: