Cosa è successo a Baby Jane? Quando l'odio diventa arte

Cosa è successo a Baby Jane? Quando l'odio diventa arte

Bette Davis e Joan Crawford, due grandi attrici, un sacco di talento e ostilità per la vita. Ma perché si odiavano così tanto se, alla fine, non erano così diversi? Entrambi hanno avuto un brutto rapporto con le loro figlie, le loro relazioni sentimentali fallite ed entrambe sono affondate nell'alcol. Questa è indubbiamente l'ostilità hollywoodiana più commentata nella storia; ostilità che, nonostante tutto il tumulto, abbiamo salvato un gioiello del cinema: Cosa è successo a Baby Jane?

Il fatto è che la vita di queste attrici sembra già un film. Non è quindi sorprendenteBaby Jane è stato un successo e che ancora oggi è considerato un classico.Questo film è tornato all'ordine del giorno da quando è stato riscoperto dai giovani attraverso la serieFEUD: Bette e Joan, che ricrea l'ostilità delle due attrici e i problemi che hanno avuto durante le riprese.

È vero che oggi i giovani sentono un certo rifiuto nei confronti dei film in bianco e nero, sembra che un film così vecchio ci renda allergici e che lo sforzo che suppone la visualizzazione in nero e il bianco è troppo importante per noi. Tuttavia, parte dila magia di questi film sta proprio nell'assenza di colore.

Odio e terrore

Quando pensiamoai film horror di oggi vengono in mente immagini di beni demoniaci, effetti speciali, case infestate e scene di sangue. Tutto questo è iniziato negli anni '70, in concomitanza con l'uscita di film comeilesorcista, che cambierà per sempre i film dell'orrore.

Fino a quella data,grande maestro del terrore era stato Alfred Hitchcock ; la maggior parte dei film sono stati girati in bianco e nero e siamo stati abituati a un altro tipo di terrore, più sottile, più psicologico, in cui quasi tutto il peso poggiava sull'interpretazione degli attori, sulla musica e sulla proposta, senza quasi nulla da mostrare.

"Bette Davis ha rubato le mie scene migliori, ma la cosa divertente è che, quando guardo Baby Jane, mi rendo conto che le ha rubate da me perché sembra una parodia di lei e me a una stella. "

-Joan Crawford-

Tutto questo è cambiato oggi e molte persone avranno difficoltà a vedereBaby Jane un film dell'orrore. È tuttavia come è stato formulato in quel momento. In effeti, moltieffetti specialiNon c'è bisogno che Bette Davis ci spaventi con il suo sguardo, così che provammo angoscia quando Blanche (Joan Crawford), prostrata su una sedia a rotelle, cercava disperatamente di attirare l'attenzione del vicino o di sollevare il telefono per chiedere aiuto.

Può esserci qualcosa di più terribile dell'odio?Se qualcuno ci odia, sarà in grado di fare tutto e anche di più se perderà la sua ragione, come nel film Baby Jane. La paura e l'angoscia del film sono basate su questo odio, sul risentimento e sulla rivalità eterna.Quando odiamo possiamo cadere nell'irrazionalità, non ci preoccupiamo del danno che possiamo causare e raramente pensiamo alle conseguenze.

Baby Jane, due sorelle e due attrici

Baby Jane racconta la storia di due sorelle che hanno avuto i loro anni di gloria e che sono cadute nel dimenticatoio.Uno, Blanche, vive su una sedia a rotelle e dipende da sua sorella minore. Jane (Bette Davis), il nome della sorella minore, ha perso da tempo la sua sanità mentale a causa del senso di colpa che prova per aver lasciato sua sorella paralizzata e vivendo i suoi anni di gloria, sentendo che può ancora una volta diventare una bambina e cantare e ballare con suo padre mentre il pubblico la ammira.

L'odio tra i due, il risentimento e l'ego saranno i principali protagonisti del film; quasi come nella vita vero e proprio. Baby Jane inizia con un piccolo artista Jane, egocentrico e viziato da suo padre che tratta male il suo entourage, compresa la sua famiglia; d'altra parte, sua sorella maggiore, Blanche, che la osserva con sua madre, parla poco e si sente discriminata.Vediamo che questo trattamento speciale verso Jane farà Blanche è una donna forte capace di eclissare sua sorella, al punto che alla fine diventerà una grande star del cinema.

"Non dovresti parlare male di quelli che sono morti, solo del bene." Joan Crawford è morta.

-Bette Davis-

Jane, d'altra parte, cadrà nell'oblio per quasi tutti i mortali. La verità è che lei manca di talento e inizierà a odiare sua sorella per aver rubato lo spettacolo.Blanche e Jane sono due eterni rivali, anche se a quanto pare Blanche mostra compassione per sua sorellaanche se scopriamo poco a poco che non è sempre stato così.Il film ci offre scene molto inquietanti come i pasti che Jane prepara per sua sorella o la canzone Sto scrivendo una lettera a papà.

Questa rivalità, questo odio attraversa lo schermo e forse perché la storia di Blanche e Jane non è così diversa da quella di Bette e Joan. L'odio, trasformato in arte, diventa qualcosa degno di ammirazione quando guardiamo il film; un odio che era totalmente reale. C'è stata molta discussione su quello che è successo sul set diBaby Jane, la macchina Coca Cola installata per Davis per competere con la macchina Pepsi di Crawford; Il vero colpo di Davis a Crawford durante una scena, o il momento in cui Crawford ha deciso di aggiungere peso al suo abbigliamento per una scena in cui Davis ha dovuto trascinarla.

La rivalità era tale che Crawford riuscì a vincere l'Oscardella migliore attriceper il suo ruolo di Anne Bancroft.Premio per il quale è stato nominato DavisBaby Jane, rubando così le luci della ribalta a Davis.

FEUD: Bette e Joan, il salvataggio

Recentemente questa rivalità era calda sullo schermo della serieFEUD: Bette e Joan, interpretato rispettivamente dai veterani Susan Sarandon e Jessica Lange. La serie, diretta da Ryan Murphy, ci porta sul set del film e ci mostra l'altra faccia della medaglia, quella dei media e l'industria di Hollywood dell'epoca. Un'industria in cui le donne occupavano il secondo posto e avevano poche opportunità, anche meno quando la loro gioventù e la loro bellezza erano scomparse.

Vediamo nella serie che, forse, questa ostilità è stata ampiamente alimentata dalla stampa, che sembrava più interessata agli insulti. che le attrici si sono scambiate solo con la loro esibizione. Forse se le cose fossero state diverse non sarebbero cadute in tale ostilità. La verità è questaHollywood era interessata a questa ostilità, era la propaganda ideale vendere un film che non aveva un budget troppo alto e il cui regista non era molto apprezzato dagli studios, Bob Aldrich.

La serieFEUD è riuscito a salvare alcuni dei momenti più interessanti di queste due stelle, permettendo cosìBaby Jane un ritorno ai riflettori. Inoltre, oltre a salvare le stelle Davis e Crawford, la serie conta un capungiglione eccezionale, interpretato da Sarandon e Lange che, come le attrici che interpretano il ruolo, sono pienamente mature, il che non è un ostacolo per mostrare che mantengono intatto il loro talento.

Baby Jane dovevo salvare due donne che non destavano più interesse tra i più giovani: avevano già una certa età e la loro carriera ristagnava. Ecco perchéBaby Janeera una proposta rischiosa e per assicurarne il successo, doveva essere venduta con qualcos'altro;in questo caso, alimentare ed evidenziare l'ostilità delle sue due stelle.

L'odio, come l'amore, può trasformarci in esseri irrazionali.Entrambi possono cambiare le nostre percezioni in modo che finiscano per adattarsi di più a ciò che vogliamo vedere piuttosto che a ciò che effettivamente esiste. In questo senso,a Hollywood, indipendentemente dalla felicità o dalla moralità, l'importante è, come in quasi tutte le grandi aziende, vendere il prodotto.

"Quando odiamo qualcuno, odiamo a loro immagine qualcosa che è in noi."
-Hermann Hesse-

La rabbia e l'odio sono emozioni che ti sopraffatti

In questo articolo, presenteremo le cause, i sintomi e le conseguenze della rabbia e dell'odio e ti spiegheremo … Per saperne di più "
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: