Come smettere di essere una persona ossessiva

Come smettere di essere una persona ossessiva

Conosciamo tutti persone che pensano troppo, al punto che possono avere problemi nella loro vita quotidiana a causa di ciò. Queste sono persone che pensarebellosoffiare sullo stesso argomento.Provano ansia, preoccupazione estrema e stress. Parleremo di persone ossessive quando questo accade regolarmente.

Vedremo nell'articolo di oggi quali sono le cause che portano una persona in questi tipi di circoli viziosi, così come alcune delle più recenti teorie sull'argomento.

Perché le ossessioni accadono?

Le teorie cognitive dei disturbi d'ansia considerano che i deficit di elaborazione delle informazioni sono uno dei fattori più importanti nell'origine e nel mantenimento di questo tipo di disturbo (Beck, Emery e Greenberg, 1985). ilL'interesse per gli aspetti cognitivi delle persone con disturbo ossessivo-compulsivo (DOC) è tuttavia recente.Attualmente ci sono pochissimi studi sul trattamento delle informazioni emotive della persona ossessiva.

Ricerche recenti hanno dimostrato che le persone ossessive hanno deficit nelle attività progettate per misurare distorsioni cognitive e pregiudizi (Steketee, Frost, Rhéaume e Wilhelm, 2001). Gli studi condotti sul trattamento di informazioni emotivamente rilevanti indicano chela persona ossessiva potrebbe essere più sensibile agli stimoli che sono legati alle sue paure.

La persona ossessiva entra in un circolo vizioso quando le sue reazioni emotive, provocato dai suoi pensieri sulle sue paure,sono simili a quelli che si verificano di fronte a stimoli reali.Le ossessioni sono definite come pensieri, impulsi o immagini ricorrenti e persistenti che sono vissuti contemporaneamente come intrusivi e inappropriati e che causano ansia o disagio significativi.

Pensieri, impulsi o immagini non si riducono a semplici preoccupazioni eccessive sui problemi della vita reale. Vanno molto oltre. La personacerca di ignorare o sopprimere questi pensieri, impulsi o immagini o cerca di neutralizzarli con altri pensieri o azioni.

Lo scopo di questi atti o comportamenti è la prevenzione o la riduzione del malessere di un evento o di una situazione negativa.Questi comportamenti o operazioni mentali non sono collegati in modo realistico a ciò che affermano di neutralizzare o prevenire, o sono manifestamente eccessivi.

"La passione è un'ossessione positiva, l'ossessione è una passione negativa".

Ossessioni, ansia del 21 ° secolo

Nelle ultime edizioni, ilAssociazione psicologica americana (APA) incluso il Disturbo Ossessivo-Compulsivo (OCD) nel Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali.Ciò è dovuto alle sue proprietà debilitanti, così come alla sua alta incidenza nella popolazione ultimamente.

Le persone che soffrono di questa malattia si sentono intrappolate da essa, ripetendo per ore, nei casi più estremi, un'azione specifica senza alcun controllo sulle loro azioni. Ces le persone sono anche più inclini alla depressione e ad altri disturbi psicologici (come ipocondria o fobie). Questa è una conseguenza diretta dell'ansia prodotta da OCD.

Secondo gli esperti,I TOC possono essere classificati in diverse categorie. I più importanti sono:
  • pulizia o ossessione per l'igiene
  • Audit,insicurezza e costante verifica delle situazioni domestiche
  • ordine,ricerca di simmetria e precisione

Esistono, tuttavia, molti altri tipi di ossessioni. Alcuni sono tipici della società moderna, inclusa la dipendenza dai social network.La loro ascesa li ha trasformati in un'altra forma di ossessione poiché gli stessi parametri e vincoli si ripetono come nelle ossessioni tradizionali.

Gli stessi schemi di pensiero, idee e comportamenti si ripetono nelle ossessioni della vita sentimentale. La particolarità qui che cerchiamo di controllare un'altra persona invece di un oggetto.Il desiderio incontrollabile di stare con qualcuno a volte diventa una tale ossessione che finiamo per confonderlo con l'amore.

Questo tipo di ossessione ci costringe ad agire compulsivamente per ottenere ciò che vogliamo, cioè essere con la persona.Questi comportamenti ossessivi finiscono paradossalmente per allontanare definitivamente la persona amata.

"Un'ossessione implica che l'amore diventa insaziabile nel rapporto. Un membro della coppia non è mai soddisfatto della loro relazione, non può fare nulla senza il suo partner e mostra grande dipendenza".
-Walter Riso-

Trattamenti per smettere di essere una persona ossessiva

Il trattamento per eliminare le ossessioni si basa sul cambiamento delle credenze errate che la persona ossessiva ha sulle intrusioni delle sue paure. Cerchiamo di ridurre l'ansia generata dai pensieri.

Questo tipo di trattamento tende anche per sradicare le ossessioni coinvolto nel mantenere credenze di responsabilità (Salkovskis, Richards e Forrester, 2000). L'idea centrale del trattamento cognitivo-comportamentale è che le risposte emotive e comportamentali sono sfumate e fortemente influenzate da cognizioni e percezioni.

L'obiettivo principale di questo approccio comportamentale è quello diincoraggiare la persona ossessiva a sviluppare specifici modelli di comportamento che portano a cambiamenti nel modo in cui il paziente vede se stesso e vede il mondo esterno. L'attenzione dovrebbe pertanto essere rivolta al cambiamento dei processi e dei pensieri mentali e al modo abituale di comportarsi con la persona.

"I pensieri ossessivi sono il legno che accende il fuoco della rabbia, un fuoco che può essere estinto solo contemplando le cose da un diverso punto di vista".
-Daniel Goleman-

bibliografia

Beck, AT, Emery, G. e Greenberg, RL (1985). Disturbi d'ansia e fobia: un approccio cognitivo.Basic, New York.

Married Martin, Y. (2008). Trattamento emozionale nelle persone con sintomi ossessivi e compulsivi.

Salkovskis, PM, Wroe, AL, Gledhill, A., Morrison, N., Forrester, E., Richards, C. e Thorpe, S. (2000). Atteggiamenti di responsabilità e interpretazioni sono caratteristici del disturbo ossessivo-compulsivo.Ricerca comportamentale e terapia,  38  (4), 347-372.

Steketee, G., Frost, RO, Rheaume, J. e Wilhelm, S. (2001). Teoria e pratica della terapia cognitiva del disturbo ossessivo-compulsivo. ildisturbi ossessivi.

Vallejo Pareja, il sig. Á. (2001). Trattamenti psicologici efficaci per il disturbo ossessivo-compulsivo.Psicothème ,  13 (3).


La struggente poesia d'amore di un uomo che soffre di disturbo ossessivo-compulsivo (OCD)

Scopri di più sul disturbo ossessivo-compulsivo attraverso questo poema di Neil Hilborn e la sua esperienza relazionale. Saperne di più
Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: