Come aiutare un amico o una persona cara con la depressione

Come aiutare un amico o una persona cara con la depressione

 È possibile che uno dei tuoi parenti o dei tuoi amici soffra di depressione.
E se la situazione è ovviamente molto dolorosa per coloro che sono affetti da questa malattia, è anche difficile per quelli che li circondano.
Questa patologia non è facile da capire, perché genera molta incertezza per l'entourage del paziente, ed è quindi difficile sapere come reagire.

Cosa puoi fare?

Le persone che hanno persone care con la depressione hanno un ruolo vitale da svolgere nella loro patologia, grazie al supporto che possono offrire.

Per questo, dobbiamo seguire alcuni passaggi:

– Comprendere la malattia e imparare a riconoscere i sintomi

La depressione è una patologia come le altre e il suo aspetto dipende da molti fattori e non dalla persona in sé, come affermano molte credenze popolari errate. Ciò richiede quindi una diagnosi accurata e un trattamento appropriato.
Gli operatori sanitari sono gli unici che possono diagnosticare con precisione se una persona soffre di depressione, in base a criteri specifici.

L'ideale è leggere libri, per imparare da fonti serie, e per consultare vari professionisti, così puoi capire meglio cos'è la depressione, e quindi essere in grado di aiutare meglio le persone a cui tieni.

Aiutare la persona a seguire un trattamento adeguato

Ci sono molti trattamenti per il trattamento della depressione. Ma nonostante questo, la maggioranza delle persone che ne soffrono non chiede aiuto.
Per questo motivo, dobbiamo aiutare queste persone a trovare il trattamento che gli si addice perché:

– Questa malattia sta guarendo.
– Il trattamento riduce, con il tempo, il dolore e la sofferenza.
– Più lunga è la malattia, più complicazioni sono numerose.
– Molte gravi conseguenze della depressione, come il tentativo di suicidio, possono essere prevenute.

Il tuo ruolo, come amico intimo, è quello di aiutare la persona a seguire il trattamento adattato alle sue esigenze, oltre a cercare di aiutarli a seguire uno stile di vita sano (una buona dieta, esercizi regolari, ecc).

Supporto, senza opprimenti o overprotecting

Per essere efficace, il sostegno deve essere esercitato con una certa distanza, senza soffocare o sopraffare il malato, semplicemente dandogli affetto e mostrandolo comprensione e pazienza.

Non ha senso sovraccaricarla di consigli o ordini, poiché questo aumenterà i suoi sensi di colpa e impotenza.

La depressione è una malattia, quindi è inutile dire "se fossi in te" o "Capisco esattamente come ti senti".
Prima di dire qualcosa, chiediti se diresti queste parole a qualcuno che ha l'influenza o la febbre.

Per placare le persone depresse, puoi dirglielo capisci le loro difficoltàche non sono assolutamente pazzi e che è una malattia che colpisce molte persone.

La persona che soffre di depressione è molto sensibile all'offerta di aiuto e supporto. Non dobbiamo essere troppo materni o indifferenti, perché può sentirsi rapidamente infantilizzata o ritenersi totalmente inutile e indifesa.

È importante sapere che le persone depresse si stancano rapidamente mentre lottano intensamente contro la loro stanchezza mentale e pensieri negativi.
Non esigere troppi sforzi da loroné costringerli a fare cose contro la loro volontà.
Puoi motivarli con comprensione e tenerezza, e quando fanno uno sforzo, è essenziale riconoscerli e incoraggiarli.

Infine, è fondamentale mantenere un comportamento aperto, e non per screditare i loro sentimenti ed emozioni.
Tenerli nel mondo reale e dare loro la speranza per un futuro migliore.

Prenditi cura di te stesso in modo da poterti offrire un supporto migliore.

La depressione può essere un processo lungo, nel quale dovrai condividere la sofferenza della persona che ami e trovare la forza per offrire tutto il tuo sostegno, supporto e tenerezza. Ma è importante non esaurire te stesso.

La persona che soffre di depressione ha principalmente pensieri negativi, che sono focalizzati su se stessi ma anche su quelli che lo circondano. Questo può portare a una sensazione di irritabilità ea volte di rifiuto. Vi daremo alcuni consigli da considerare in queste situazioni:

– Non sentirti responsabile per la depressione della persona che ami. Non c'è nessun colpevole perché questa malattia è dovuta alla convergenza di molti fattori (biologici, psicologici, ecc.).

– Quando ti senti impotente, o sopraffatto, puoi chiedere aiuto ai professionisti che possono aiutare la persona colpita dalla malattia e guidarli attraverso il lungo processo di recupero.

– Se tendi a isolarti, ricorda che non è bello essere in una bolla per troppo tempo. Adattati alla situazione, senza mettere da parte tutti i tuoi progetti.

Tieni presente che per prendersi cura di una persona, devi anche essere in buona salute e prestare attenzione a te stesso.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: