Cogli l'opportunità della tua vita!

Cogli l'opportunità della tua vita!

Pensandoci, ci viene sempre in mente un'opportunità che ci è stata presentata un giorno e che abbiamo scelto di non cogliere, considerando che non poteva portarci nulla.

Ma con il senno di poi, ci rendiamo conto che abbiamo commesso l'errore più grande della nostra vita lasciando passare questa possibilità. Abbiamo ragione di pensarlo? Oppure, al contrario, abbiamo fatto bene a non cogliere questa opportunità? Ma se è così, perché ci pensiamo?

Come regola generale, quando un'opportunità si presenta a noi, viene dapprima invasa dall'eccitazione. Ma un sentimento ci coglie, spesso molto più forte del primo: la paura.

Nella vita, ci sono molte cose che ci fanno sentire bene: amici, lavoro, la città in cui viviamo …

Tutti questi elementi che ci consentono di acquisire l'assicurazione fanno parte di quella che viene chiamata la zona di comfort.

Ma questa zona può anche rivelarsi un ostacolo maggiore, perché ci sentiamo bene e ci rifiutiamo di andarcene, e qualche volta ci lasciamo sfuggire l'occasione della nostra vita.

Prendi l'esempio di una persona che vive nella stessa città e lavora da dieci anni nella stessa attività pubblicitaria.

Un giorno, le viene offerta una posizione in una delle migliori società nel mondo della pubblicità, e decide di rifiutare questa offerta. Perché? Perché lei non vuole lasciare la sua zona di comfort (città, amici, ecc.).

Sarebbe lo stesso per una ragazza che rifiuta una proposta di matrimonio, invasa dalla sua paura del cambiamento e dal fatto di dover mantenere una vita di coppia stabile e stabile.

Chi non prova nulla non ha niente

Ci sono alcune opportunità che si verificano solo una volta nella vita. E per sapere come afferrarli, devi superare la paura dell'ignoto e accettare di uscire dalla tua zona di comfort.

Certo, non tutte le opportunità colte sono fruttuose; cambiare lavoro o sposarsi ti espone a certi rischi e non è immune al fatto che le cose possono andare storte.

Ma come possiamo essere sicuri di non provarci? È meglio non lanciare e rimpiangere tutta la sua vita per non averlo fatto? La risposta a questa domanda non è ovvia, ma in ogni caso è sempre meglio rimpiangere di aver fatto qualcosa piuttosto che lamentarsi del fatto di non aver osato.

Questa filosofia può essere applicata anche a un tema molto più banale. Facciamo un altro esempio: quello di un ragazzo o una ragazza che vuole fare un nuovo taglio ma che non ha il coraggio di tagliarsi i capelli.

In effetti, nel caso in cui il taglio in questione non gli piacesse, ci vorranno mesi prima che i capelli ricrescano e trovino il taglio di capelli iniziale.

Ma cosa fare in questi casi? Per dire che abbiamo invidiato a lungo le persone che avevano questa coppa prima di farlo, e che qualunque sia il risultato, possiamo dire "l'ho fatto, ho osato"?

Tutto questo può essere riassunto in una frase: è meglio avere rimorsi che rimpianti.

Like this post? Please share to your friends:
Lascia un commento

;-) :| :x :twisted: :smile: :shock: :sad: :roll: :razz: :oops: :o :mrgreen: :lol: :idea: :grin: :evil: :cry: :cool: :arrow: :???: :?: :!: